Gli Stati Uniti sono spinti a fare sempre più promesse all’Ucraina che sappiamo non cambieranno assolutamente nulla sul campo

di Valentin Vasiliscu.

Gli Stati Uniti prevedono di fornire all’Ucraina una batteria di difesa aerea Patriot composta da otto lanciatori, ciascuno dotato di quattro missili. Non sarà operativo fino alla prossima estate, quando l’esercito ucraino sarà addestrato in Germania per utilizzare il sistema.

Perché un sistema Patriot per l’Ucraina?
Perché l’Ucraina sta per esaurire le sue scorte di missili AA per i sistemi S-300 e Buk. E la NATO non può più trovare missili disponibili se non solo in Russia. I sistemi NASAMS e IRIS occidentali utilizzano i missili AIM-120 AMRAAM e AIM-9 Sidewinter dei caccia. Sono efficaci nei combattimenti aerei ad alta quota, ma non sono stati progettati per volare attraverso alti edifici urbani alla ricerca di missili da crociera e droni russi. La loro efficacia è quindi pressoché nulla e provocano anche danni collaterali.

Cosa vogliono gli Stati Uniti con il trasferimento di questi missili Patriot?
La Russia sta compiendo passi importanti per ottenere la libertà di movimento delle sue forze aeree sull’Ucraina e gli Stati Uniti vogliono impedire alla Russia di ottenere la supremazia aerea. Ciò consentirebbe al generale Sergei Surovikin di portare a termine l’operazione speciale entro i prossimi 4-6 mesi occupando l’intera Ucraina.

Quali vantaggi porterebbe la supremazia aerea?
Un missile da crociera Kalibr o Kh-101 ha un carico utile di 400-500 kg. La Russia ha lanciato fino a 80 missili da crociera con l’obiettivo di colpire infrastrutture critiche, il che significa 40 tonnellate di esplosivo contro obiettivi ucraini. Per confronto, un singolo bombardiere strategico supersonico Tu-160 può trasportare 45 tonnellate di armi. In un singolo volo, un aereo Tu-160 può sostituire 80 missili da crociera. L’esercito russo ha più di 100 bombardieri pesanti Tu-95, Tu-22m e Tu-160. A questo si aggiungono più di 100 cacciabombardieri, ciascuno con 12 tonnellate di bombe. In queste condizioni, l’esercito ucraino verrebbe polverizzato dai bombardamenti dell’aviazione russa, qualunque sia la quantità di armi che la NATO invia in Ucraina.

Bombardiere TU-160

Il sistema Patriot ha già dimostrato di poter combattere droni di tipo Geran e missili da crociera?
Il 14 settembre 2019, circa 25 droni e missili da crociera iraniani Shahed-123 (Geran-1), lanciati dallo Yemen, hanno percorso 800 km e hanno colpito impianti di lavorazione del petrolio a Kurais e Abqaiq in Arabia Saudita senza poter essere rilevati. A quel tempo, l’Arabia Saudita aveva il sistema di difesa AA (Peace Sheild) automatizzato più moderno al mondo, che costava 5,6 miliardi di dollari. Oltre al radar terrestre, all’artiglieria e alle batterie missilistiche, incorpora velivoli di avvertimento AWACS e cinque batterie missilistiche MIM-104 Patriot. Inoltre, il radar della batteria Patriot non “vede” il missile da crociera Kh-101, indipendentemente dalla sua altitudine di volo.

In conclusione, qualunque sia il numero di missili, carri armati, artiglieria che la NATO fornirà a Kiev, il risultato per l’Ucraina è noto. Ricorda la battuta della bionda che ha dato la sua pillola anticoncezionale ai pesci nell’acquario, sperando che non rimanesse incinta. L’unica cosa che prolungherebbe l’agonia dell’Ucraina sarebbero gli aerei multiruolo occidentali di quarta e quinta generazione. Ma questo porterà inevitabilmente a una guerra NATO-Russia.

Valentin Vasiliscu

Fonte: Reseau International

Traduzione: Luciano Lago


:

8 Commenti
  • Nicholas
    Inserito alle 12:56h, 16 Dicembre Rispondi

    Tutto ciò serve solo ad allungare l’agonia dell’ormai, morto occidente collettivo.
    Penso che , nel 2023 ci saranno “colpi” pesante per la popolazione occidentale.

  • Aplu
    Inserito alle 13:04h, 16 Dicembre Rispondi

    E pensare che quei miliardi e miliardi che noi Europei continuiamo a dare al corrottissimo regime dell’Ucraina potrebbero essere usati in modesta parte per avviare join venture in molti paesi africani ( con seri e onesti europei a dirigerle, e non certo ladri africani) poi a bloccare gli esodi continui e futuri anche con forme e metodi atti a distruggere i mercanti di carne umana ( la mia maniera sarebbe la stessa di Pompeo e Giulio Cesare con i pirati nel Mediterraneo) , i servizi segreti di Soros e del Qatar e dei petrolieri Arabi, e tanto altro!

  • Carlos Catucci
    Inserito alle 14:16h, 16 Dicembre Rispondi

    Per allora esisterà ancora l’ucraina?

  • Giulio Cesare
    Inserito alle 17:14h, 16 Dicembre Rispondi

    USA-UK-UE -NATO militarmente da sempre perdono le guerre di invasione che fanno in tutto il mondo !
    Basta raccontare per TV o nella rete internet Occidentale ai popoli fessi ed ignoranti di USA-UK.-UE -NATO un po di balle su inevitabili vittorie Occidentali e ci cascano sempre come fessi !
    Due anni dopo aver invaso ed occupato l” Afghanistan USA-UK-UE hanno capito subito che la guerra contro i Talebani era persa !
    USA-UK-UE sono scappati via dal Afghanistan solo dopo altri 18 anni di occupazione militare nel 2021 solo perché avevano deciso di scatenare una guerra contro la Russia usando il regime dittatoriale Ucraino come mezzo di trasporto della guerra altrui !
    USA-UK-UE hanno capito di aver perso anche la guerra in Ucraina però finché non ci sarà una rivoluzione interna in Ucraina o i popoli occidentali alla fame non si ribellano oppure la Russia non sfonda tutte le difese Ucraine ed invade sul serio tutta l” Ucraina la guerra continuerà !
    P.S.
    Leggetevi qualche libro di storia poiché la storia si ripete sempre uguale !
    Cambiano gli armamenti e le tattiche di guerra ma le procedure restano sempre uguali !

  • Antonella
    Inserito alle 11:00h, 17 Dicembre Rispondi

    Ecco dove sono andati a finire i soldi che lo Stato Italiano ha rubato a quei 17 milioni di cittadini italiani disoccupati che NON ricevono nessun sussidio di disoccupazione !!!
    Ecco dove sono finiti i soldi che lo Stato Italiano ha rubato ai PENSIONATI PRIVATI ITALIANI che oggi sono disoccupati e senza pensione !
    Tutti questi soldi Rubati-Rapinati ai cittadini Italiani vanno spesi in guerre di invasione USA-UK-UE oppure vengono regalati ai nazisti Ucraini !
    E noi cittadini pure paghiamo più tasse di tutto il mondo per NON avere nulla in cambio !

  • eusebio
    Inserito alle 13:27h, 17 Dicembre Rispondi

    Quando qualche anno fa sono state attaccate le raffinerie saudite con droni Shahed-135 le batterie Patriot che erano a loro protezione non hanno nemmeno attivato i radar, i missili Patriot sono enormi e costosissimi, contro i motorini volanti di fabbricazione iraniana sono completamente inutili.
    Del resto questa guerra oltre che tragica sta diventando grottesca, l’Ucraina è arrivata alle decima mobilitazione, probabilmente tutti gli uomini e ora pure molte donne tra i 16 e i 65-67 anni se la sono svignata pressochè tutti, infatti sono già caduti in Ucraina migliaia di “mercenari” polacchi, ora i globalisti apolidi che controllano l’occidente sperano di arruolare decine di migliaia di europei occidentali da far morire per gli interessi degli Eletti, gli americani che ci sono cascati con l’11 Settembre e le false provette hanno capito l’antifona e non si arruolano più nemmeno nelle Guardie Nazionali dei singoli stati.

  • Giorgio
    Inserito alle 15:52h, 17 Dicembre Rispondi

    Perfettamente d’accordo con APLU e GIULIO CESARE ….

  • Alfio
    Inserito alle 22:37h, 17 Dicembre Rispondi

    Comunque L Italia in Ucraina ha mandato 400 milioni di euro , una cifra irrisoria , divisi per 60 milioni di abitanti fa. 6 € procapite , non è certo questo che ci sta’ dissanguando ….

Inserisci un Commento