Gli Stati Uniti sono in allerta per un “significativo conflitto internazionale


L’alto funzionario militare statunitense avverte che il mondo sta diventando sempre più instabile e che il potenziale per un “conflitto internazionale” è in aumento.

“Stiamo entrando in un mondo che sta diventando sempre più instabile e il potenziale per un conflitto internazionale significativo è in aumento, non in diminuzione” , ha avvertito martedì il generale Mark Milley, presidente del Joint Chiefs of Staff degli Stati Uniti.

Parlando ai legislatori del Congresso degli Stati Uniti, il generale Milley ha affermato che l’operazione militare russa sul territorio ucraino è vista come “la più grande minaccia alla pace e alla sicurezza” sia in Europa che nel mondo nei suoi quattro decenni di servizio nell’esercito degli Stati Uniti.

L’operazione russa favorisce un conflitto con la partecipazione della Cina
Infatti, ha aggiunto, l’operazione russa in Ucraina – avviata il 24 febbraio per ordine del presidente russo Vladimir Putin – favorisce la possibilità di un conflitto tra le grandi potenze, con la partecipazione di Russia e Cina.

“Ora ci troviamo di fronte a due potenze mondiali: Cina e Russia, ciascuna con notevoli capacità militari e che cercano di cambiare radicalmente le regole basate sull’attuale ordine mondiale”, ha affermato.

Forze russe in Ucraina

Gli Stati Uniti non possono gestire la Russia di Putin
Quando gli è stato chiesto da alcuni rappresentanti repubblicani del fallimento degli Stati Uniti nel dissuadere Putin dalla sua operazione in Ucraina, Milley ha affermato che sarebbe stato possibile evitare quello che sarebbe successo solo se Washington avesse schierato truppe sul suolo ucraino, cosa che lui stesso avrebbe scoraggiato .

Penso che l’idea di dissuadere Putin dall’invasione dell’Ucraina […] avrebbe richiesto l’impegno delle forze militari statunitensi e che ciò avrebbe comportato un conflitto armato con la Russia, cosa che non avrei consigliato”, ha ha indicato per allora la previsione che la crisi in Ucraina durerà “per anni”.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

4 Commenti
  • nicholas
    Inserito alle 20:51h, 06 Aprile Rispondi

    Però, il generale non si rende conto che la Cina sta affossando gli Usa in altre aree del mondo.
    Il che significa che gli States, rischiano di crollare al più presto

  • luther
    Inserito alle 21:05h, 06 Aprile Rispondi

    Cosa vuoi pretendere….. è americano! Mica c’ha tutti i tasti giusti!

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 07:58h, 07 Aprile Rispondi

    Forse manca a pianeta… stabilità garantita da… tirannide…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Alex
    Inserito alle 09:08h, 07 Aprile Rispondi

    Al generale hanno chiesto come dissuadere Putin. Lui ha risposto che non avrebbe schierato l’esecito USA in Ucraina poichè sa bene che sarebbe stato spazzato via (è un generale..lo sa bene). Però il generale non dice quale è la tattica che gli USA vogliono attuare, visto che è una tattica sfuggita dalla bocca del suo presidente: dopo aver creato il favore internazionale ad un’azione contro la Russia usare le armi nucleari (già dispiegate in Europa negli ultimi mesi e sempre più vicine alla Russia) per un colpo preventivo. Peccato che la Russia sappia già tutto e non mi sorprenderebbe che il colpo preventivo colpisse gli USA, mettendo fine alla partita (purtroppo a spese di tanti innocenti).

Inserisci un Commento