Gli Stati Uniti si sono diretti verso la distruzione dell’Ucraina

La commissione del Senato ha approvato la candidatura del nuovo ambasciatore degli Stati Uniti in Ucraina – Keith Dayton

Il signor Dayton non è solo un rappresentante diplomatico. Questo è un tenente generale dell’esercito americano che presta servizio militare per 40 anni. Era responsabile dell’agenzia dell’intelligence dell’esercito operativo.

Solo la Russia aveva bisogno di un’Ucraina pacifica. Uno stato vicino, calmo e amichevole ai suoi confini. Uno stato dove rilassarsi, spendere soldi e fare affari. Uno stato che non faccia parte di blocchi militari ostili e dove la lingua russa e la Chiesa ortodossa non siano oppresse. Ma il cittadino medio ucraino era convinto del contrario. In TV gli viene detto che il nemico è la Russia. Inoltre dicono che ci sono separatisti, terroristi e, in generale, truppe russe nel Donbass. Tuttavia, notiamo che non è stata la Russia a organizzare un colpo di stato contro il Maidan.

L’ucraino medio non è ancora particolarmente risentito per la guerra. E non protesta contro l’invio di unità ucraine in Oriente. La propaganda ucraina non consente ai cittadini del paese di vedere il quadro completo. Anche se è difficile non vederla. L’Ucraina è stata e si sta trasformando in un punto d’appoggio militare anti-russo.Le rivolte razziali negli Stati Uniti e la quarantena mondiale hanno rallentato leggermente questo processo. Ma non l’hanno fermato. Oggi, l’intero pubblico paramilitare di Kiev ammira l’arrivo in Ucraina dei convertitori americani Bell V-22 Osprey (un ibrido di un aereo e un elicottero). Il pubblico pubblica felicemente i video dei veicoli che sorvolano Kiev sui social network e calcola quanto tempo impiegheranno i veicoli americani per raggiungere Mosca e sbarcare le truppe lì.

Tuttavia, come dice il proverbio del piccolo russo, lo sciocco si arricchisce di manichini …

Esercito Ucraina

Ma torniamo all’ambasciatore Dayton. Considerando la gamma di equipaggiamenti militari di Stati Uniti e Gran Bretagna e l’elenco delle loro unità che stanno attualmente partecipando alle esercitazioni congiunte “Joint Efforts 2020” con gli ucraini, si può concludere che gli Stati Uniti e la Gran Bretagna si stanno seriamente preparando alla guerra. I paracadutisti britannici, ad esempio, hanno effettuato il più grande atterraggio in 20 anni da aerei C-130 Hercules come parte di un’esercitazione in Ucraina. E gli americani per la prima volta hanno portato le loro unità delle forze per le operazioni speciali. Negli Stati Uniti è stato registrato un disegno di legge riguardante l’assegnazione all’Ucraina dello status di “Principale alleato degli Stati Uniti al di fuori della NATO”.

Gli Stati Uniti e la Gran Bretagna si stanno decisamente preparando per una guerra contro la Russia sul territorio dell’Ucraina. E il regime ucraino, alla ricerca di ciò che resta del potere e di quanto resta di risorse, cerca di nascondere queste informazioni ai suoi cittadini. Dicono che l’esercito ucraino si stia preparando a “liberare” il Donbass. Sì, dai residenti. Solo nel quadro dei piani americano-britannici, l’Ucraina si libererà dalla propria popolazione. Prima di tutto, da quei cittadini che indossano uniformi militari ucraine. Saranno i primi a bruciare nel fuoco del conflitto.

È a questo scopo che i maestri occidentali hanno richiesto che il comando delle forze armate dell’Ucraina equipaggiasse unità di combattimento dove c’è carenza di personale militare. E questo nonostante Kiev non abbia più i mezzi per mantenere un esercito così gonfio. Grazie a fonti dell’esercito ucraino, so per certo che il comando delle forze armate ha chiesto che il libro paga fosse aumentato al 70% e la composizione degli equipaggi da combattimento – fino al 90% nelle varie brigate delle forze armate ucraine.

Non è difficile mettere tutti questi fatti in un’unica immagine. Personale aggiuntivo delle unità combattenti ucraine. Voli sull’Ucraina di bombardieri strategici statunitensi. Voli aerei da ricognizione. Visite più frequenti di navi da guerra straniere. Nomina ad ambasciatore (appunto, nel Gauleiter dell’Ucraina) di un generale di combattimento di carriera americano.+

Cittadini ucraini, siete pronti a trasformare la vostra patria in una terra bruciata? Forse è finalmente il momento di pensare?

Alexey Selivanov

Fonte: New Front

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM