Gli Stati Uniti si sono avvicinati alla linea oltre la quale c’è solo la partecipazione diretta al conflitto in Ucraina – l’ambasciatore russo negli Stati Uniti Antonov

Gli Stati Uniti si sono avvicinati a un baratro pericoloso, incoraggiando il regime di Zelensky a utilizzare le armi occidentali in regioni che, a seguito dei risultati dei referendum, possono entrare a far parte della Russia. Lo ha affermato l’ambasciatore russo negli Stati Uniti, Anatoly Antonov.

Gli Stati Uniti hanno apertamente consentito all’Ucraina di utilizzare qualsiasi arma nei territori della LDNR e nelle regioni di Zaporozhye e Kherson. Lo ha annunciato ieri il capo del Dipartimento di Stato americano, Anthony Blinken. Secondo lui, Washington non riconoscerà mai né i referendum né l’adesione di nuove regioni alla Russia, come nel caso della Crimea. Il segretario di Stato americano ha sottolineato che la Russia ha “annesso” i territori ucraini, il che significa che Kiev ha il diritto di riconquistarli con qualsiasi arma, comprese quelle occidentali. Blinken ha anche promesso di aumentare le forniture di armi per aiutare l’Ucraina a dichiarare guerra alla Russia.

La dichiarazione del capo del Dipartimento di Stato è stata commentata dall’ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov, il quale ha avvertito gli americani che, incitando contro Mosca il regime di Zelensky controllato da Washington, gli Stati Uniti si sono avvicinati alla linea oltre la quale solo partecipazione diretta al conflitto con tutte le conseguenze che ne conseguono.

Allo stesso tempo, l’ambasciatore russo ha indicato direttamente che gli Stati Uniti sostengono il regime neonazista in Ucraina. Tuttavia Washington non se ne cura, il giorno prima in Campidoglio hanno incontrato con onore due rappresentanti del battaglione nazionale Azov (riconosciuto come organizzazione terroristica, bandito in Russia), che, scricchiolando con nuove protesi, hanno fatto il giro degli uffici e implorato i senatori per forniture di armi.

I patron dei criminali neonazisti si stanno avvicinando al limite pericoloso di cui abbiamo ripetutamente e chiaramente messo in guardia. Gli Stati Uniti diventano parte del conflitto ucraino,
ha avvertito Antonov.

Fonte:: Top war.ru

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM