Gli Stati Uniti si preoccupano dei movimenti delle truppe russe vicino all’Ucraina

La recente militarizzazione della Russia al confine occidentale con l’Ucraina ha sollevato preoccupazioni tra le autorità statunitensi ed europee.

Tra le crescenti tensioni tra l’Ucraina e il Donbas, una repubblica indipendente nell’Ucraina orientale e confinante con la Federazione Russa, la Russia ha iniziato a schierare al confine i sistemi di missili balistici tattici Iskander, carri armati, cannoni semoventi, lanciarazzi MLRS e altre attrezzature. ai media locali.

Fonti a conoscenza della vicenda, che hanno parlato a condizione di anonimato perché non autorizzate a discutere la questione in pubblico, hanno affermato che i suddetti movimenti di truppe russe hanno riacceso le preoccupazioni sorte ad aprile, quando è avvenuta la grande militarizzazione russa vicino al confine con L’Ucraina negli ultimi anni, secondo il quotidiano statunitense The Washington Times, ha riferito sabato .

Truppe russe in avanzamento

La mossa russa è arrivata dopo che il Cremlino ha deciso di prendere una linea più dura nei confronti dell’Ucraina in reazione alle attività dell’Organizzazione el Trattato del Nord Atlantico (NATO) guidata dagli Stati Uniti in Ucraina.
Come parte dell’ultimo massiccio dispiegamento della Russia vicino all’Ucraina, secondo il ministero della Difesa russo, questo paese ha effettuato un totale di 4.048 esercitazioni di varie scale ad aprile.

Mosca e Kiev mantengono tensioni, tra gli altri focus, sulla situazione della repubblica indipendente del Donbas, nell’est dell’Ucraina e al confine con la Russia. La tensione in quest’area, teatro dal 2014 di una guerra tra l’esercito ucraino e attivisti indipendentisti filorussi, è aumentata vertiginosamente con accuse reciproche tra Kiev e Mosca di mobilitazione delle truppe e preparazione di una possibile offensiva.

Da allora, Russia e Ucraina non sono riuscite a colmare le lacune sorte a seguito di questa situazione che ha portato l’Ucraina a impegnarsi in una campagna di guerra contro i gruppi sovranisti delle suddette repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk.

Nel frattempo, Mosca avverte che qualsiasi conflitto armato nella regione del Donbas potrebbe distruggere l’Ucraina.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

12 Commenti
  • antonio
    Inserito alle 22:27h, 31 Ottobre Rispondi

    yankee go home – Europa Libera – ci stanno rubando la terra sotto i piedi i falliti dei derivati – i falliti della carta stampate in dollari – ci rubano tutto pagandoci dollari fetenti a credito – in cambio la MittelEuropa sta diventando terra di yankee e giudei della finanza

  • Hannibal7
    Inserito alle 23:39h, 31 Ottobre Rispondi

    Un piccolo particolare: i russi sono a casa loro…

    • atlas
      Inserito alle 00:27h, 01 Novembre Rispondi

      non solo, Putin SA quel che fa. L’unica osservazione è che il movimentarsi militarmente costa, mi auguro una guerra nucleare distruttiva a breve, totale e atomica, che sfasci tutto e tutti, il green pass le mascherine e i sieri per primi. “Mosca avverte che qualsiasi conflitto armato nella regione del Donbass potrebbe distruggere l’Ucraina.” Pure Maestri di comunicazione i russi. Così si fa

  • Gio
    Inserito alle 02:52h, 01 Novembre Rispondi

    Fate più chiacchiere voi che PUTIN,ancora nn avete capito che putin nn farà mai niente,è impossibilitato da qualsiasi parte del mondo possa fare qualcosa militarmente, basta guardare in Armenia, nn è riuscito a difendere un suo alleato dagli attacchi dei doni turchi,così lo è stato anche in Libia e lo sarà anche in ucraina,TROPPE CHIACCHIERE ormai è tardi x un apprresaia ,poteva fornire militarmente di tutto ai separatisti ma nn l ha fatto

    • Bobo merenda
      Inserito alle 03:59h, 01 Novembre Rispondi

      Armenia alleato dei russi? Se la Russia non si è prodigata nell’aiutare gli armeni è proprio perché la dirigenza di quel paese guardava più all’occidente che ai russi ed hanno avuto quello che si meritavano…. Altro che alleati dei russi. Un altro paese che farà una brutta fine è l’Ucraina che oramai è un fantoccio degli states, guidato da un comico da 4 soldi

    • rossi
      Inserito alle 10:08h, 01 Novembre Rispondi

      Ma cosa dici!!!! Farneticazioni!!!! L’armenia non era già più un alleato, aveva voltato le spalle alla Russia addirittura epurando i vertici militari da tutte quelle figure, le più preparate e capaci oltretutto, che potevano apparire troppo vicine alla Russia, e difatti poi è subentrata la debacle sul campo di battaglia!!! Quindi il messaggio di Putin è chiaro: o con noi fino in fondo o destino di disfacimento, disfatta, rovina!!!!! W PUTIN

  • eusebio
    Inserito alle 07:01h, 01 Novembre Rispondi

    La Russia non ha nessuna intenzione di invadere l’Ucraina, ci penseranno i suoi cittadini a spazzare via la feccia sionista che li domina, dopo il blocco dell’esportazione dalla Russia del carbone termico per produrre elettricità, di cui nonostante tutto la Russia era il primo fornitore, il prezzo dell’elettricità in Ucraina è aumentato del 25%, e i cittadini della città di Poltava sono già scesi in piazza per protestare contro la mancanza di gas.
    La Russia guadagna molto di più vendendo gas e carbone sul mercato asiatico dove i prezzi sono molto più alti che al criminale regime di Kiev che uccide ed opprime i russi etnici.
    Gli ebrei americani Nuland e Bennett, sentendosi esponenti del popolo eletto come Zelensky erano andati a Mosca a dare ordini alla Russia di tenere in vita il regime banderista strategicamente vitale per la sopravvivenza dell’entità sionista ma i russi come i cinesi sono nazionalisti e bene armati e non hanno ottemperato agli ordini, per cui tra poco le piccola e dominante minoranza ebraica ucraina di 50000 persone incluso Zelensky dovrà fare aliyah e togliersi dai piedi.

    • atlas
      Inserito alle 14:48h, 01 Novembre Rispondi

      devo dedurne che il GIO ppino di cui sopra o è il solito troll democratico di merda oppure un semplice disfattista (di merda), giusto ?

  • mario
    Inserito alle 08:14h, 01 Novembre Rispondi

    cancellare la razza ebrea malefica e assassina e” un dovere di tutta l ” umanita”…………………………………………….
    CINA RUSSIA ULTIMA SPERANZA CONTRO QUESTI ANIMALI EBREI

  • antonio
    Inserito alle 10:39h, 01 Novembre Rispondi

    come nel 1914 e poi nel 1939 – gli orchi della finanza spingono perchè i popoli europei si scannino a loro iinteresse ed utile vile finanziario – i popolii sono sempre contro la guerra e la morte – il Leviatano della politica capitalista vede solo il vile potere ricchezza morte fame e virus – – Satana ha comprato i cuori e le anime dei potenti del mondo

    • Giorgio
      Inserito alle 13:12h, 01 Novembre Rispondi

      Satana si è incarnato nei potenti del mondo …….. per la precisione nei leader liberal democratici …………

      • atlas
        Inserito alle 14:46h, 01 Novembre Rispondi

        è il tempo dell’anticristo giudeo. Che ha studiato bene quasi tutto, pur con i suoi limiti per provocare malessere fra le genti e traviarle. Per vincere il falso messia deve ritornare Il Messia Gesù (Isa), solo Lui. Sicuramente ciò è vicino

Inserisci un Commento