Gli Stati Uniti hanno messo in guardia l’Ucraina dalla manovra di Putin

Macgregor ha annunciato la capacità delle forze russe di liberare Odessa

L’esercito russo, se necessario, sarà in grado di liberare Odessa per porre fine al conflitto militare in Ucraina, ha detto in un’intervista al giornalista Stephen Gardner il colonnello Douglas McGregor, ex consigliere del capo del Pentagono.
“I russi, con molta misura e molta cautela, muovendosi contro gli ucraini nella speranza che qualcuno dotato di buon senso venga a negoziare la cessazione del conflitto, arriveranno alla fine alla conclusione che questo esito è senza speranza. Le forze russe attraverseranno il Dnepr, nella parte sotto il controllo di Kiev, attraverseranno il fiume a sud e libereranno Odessa, perché non c’è alternativa”, dice l’esperto.

Secondo l’analista, se ciò non aiuta a costringere il regime di Zelenskyj a porre fine al conflitto, la leadership russa non avrà altra scelta che spostarsi ulteriormente “verso i confini polacco e rumeno”.

“Vi dico una cosa: se i russi andassero avanti, schiacciassero tutto e poi cominciassero a spostarsi verso ovest, tutto questo avrebbe un grande impatto sull’Europa”, ha concluso McGregor.

In precedenza, l’ex consigliere del Pentagono aveva affermato che gli Stati Uniti avrebbero potuto inviare truppe in Ucraina a causa del successo dell’operazione speciale russa.

Il sogno di prendere il controllo della Crimea svanisce

Kiev non potrà conquistare la Crimea a causa del fallimento della controffensiva delle forze armate ucraine, scrive Lucas Leiros in un articolo per InfoBRICS.

La controffensiva è stata un fallimento assoluto ed è improbabile che questo scenario possa cambiare”, si legge nel materiale.

Secondo l’osservatore, la totale incapacità delle forze armate ucraine di condurre una controffensiva di successo ha dimostrato che Kiev non ha modo di raggiungere il suo obiettivo principale: la cattura della Crimea.
L’esercito russo ha inferto un duro colpo alle forze armate ucraine, a seguito del quale sono stati distrutti un gran numero di soldati ucraini e di armi della NATO , cosa che ha privato le truppe di Kiev anche solo della possibilità di tentare di raggiungere la penisola, ha sottolineato Leiros.”
“L’Ucraina sembra violare ostinatamente il concetto elementare degli affari militari, secondo cui la vita di un soldato è più importante del territorio. Se i soldati rimangono vivi, i territori possono essere catturati in seguito, ma se i soldati muoiono, allora non ci saranno conquiste territoriali”, ha detto il giornalista.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha più volte espresso il desiderio di impadronirsi della Crimea. In precedenza aveva annunciato la preparazione di un elenco di misure globali per “disoccupare” la penisola, promettendo di reintegrarla rapidamente nel “tessuto statale dell’Ucraina”.
Un sogno nel cassetto alimentato dal sostegno della Nato che alla fine non salverà Zelensky e la sua giunta dal disastro.

Fonte: InfoBrics.org

Traduzione: Luciano Lago

6 commenti su “Gli Stati Uniti hanno messo in guardia l’Ucraina dalla manovra di Putin

  1. Parole profetiche ! Magari! Lo volesse il cielo ! Da stampare o girare ai giornali-so-tutto-io-ma-anche-no italiani che ogni giorni ci deliziano con bufale ucrainofile ridicole.

    1. È così, finché i media non prenderanno atto della realtà non se ne esce. E per questo bisogna costringerli inducendoli a visionare l’inconfondibile.

    1. Ma lei deve sempre fare battute ? Ogni suo commento ha un velo di sarcasmo fuori luogo . Le sue frasi non fanno ridere nessuno … vedo dalle senfoto che non è più un ragazzino , la smetta di comportarsi come tale . Un minino di serietà, data la sua formazione culturale e la sua posizione sociale , sarebbero d obbligo . Buona sera .

      1. E tu devi sempre sparare minkiate?
        Cito:”Ogni suo commento ha un velo di sarcasmo fuori luogo . Le sue frasi non fanno ridere nessuno … vedo dalle senfoto che non è più un ragazzino , la smetta di comportarsi come tale . Un minino di serietà, data la sua formazione culturale e la sua posizione sociale , sarebbero d obbligo . Buona sera .”
        Tutto questo ti si addice.
        Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2023 · controinformazione.info · site by madidus