Gli Stati Uniti hanno messo in guardia la Russia dal “ripetere l’errore del 2014” in Ucraina

Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha messo in guardia la Russia dal “ripetere l’errore del 2014” in Ucraina.
“Siamo preoccupati che la Russia possa commettere un grave errore e provare a ripetere ciò che ha fatto nel 2014, quando ha ammassato forze lungo il confine, l’ha attraversato e si sono infiltrati nel territorio sovrano ucraino, sostenendo falsamente di essere stati provocati.” – ha detto Blinken a un incontro con il ministro degli Esteri ucraino Dmitry Kuleba.
Inoltre, Blinken ha affermato che tutte le provocazioni provengono solo da Mosca.
“Tutte le provocazioni che vediamo provengono dalla Russia, tutti questi movimenti di truppe che vediamo lungo i confini ucraini”, ha detto Blinken.
Ha anche elogiato la parte ucraina per la “restrizione”.

Inoltre, Blinken ha affermato di non aver ancora compreso le intenzioni di Mosca.
“Non ci sono chiare le intenzioni di Mosca, ma sappiamo come funziona”, ha detto Blinken.
Gli Stati Uniti sostengono la riduzione dell’escalation e una soluzione diplomatica del conflitto nell’Ucraina orientale, ha affermato Blinken in un incontro con Dmitry Kuleba.

“Continuiamo a sostenere la riduzione dell’escalation nella regione e una soluzione diplomatica nell’Ucraina orientale”, ha affermato il segretario di Stato.

Blinken ha espresso preoccupazione per “l’insolita attività militare” della Russia vicino ai confini dell’Ucraina e ha affermato che gli Stati Uniti sono in consultazione su questo argomento con alleati e partner.
“Siamo preoccupati per le notizie di insolite attività militari russe al confine con l’Ucraina”, ha detto Blinken. Ha osservato che Washington “come sempre monitora da vicino la regione e si consulterà con alleati e partner”.

Fonte: Rusvesna.ru

Traduzione: Sergei Leonov

13 Commenti
  • Idea3online
    Inserito alle 23:30h, 10 Novembre Rispondi

    La Russia non è tra l’incudine ed il martello. L’Occidente è l’incudine ed la Russia è il martello. L’Ucraina è tra l’incudine ed il martello. Probabilmente la Russia farà tremare l’Occidente……purtroppo arriveranno le martellate ed una nuova forma assumerà l’Ucraina.

  • antonio
    Inserito alle 23:52h, 10 Novembre Rispondi

    gli atlantici cercano una guerra – troppi guadagni per i Filantropi delle Armi
    i Russi non ci guadagnano da una guerra stan già guadagnando miliardi e miliiardi con il GAS venduto all’ Europa
    i Paranoidi non vedono l’ ora di far saltare la dipendenza europea dal gas russo – e allora le provano tutte – Menti Raffinatissime ( diceva Falcone )
    menti idiote in realtà dato che stan portando alla rovina l’ Occidente

  • Bobo merenda
    Inserito alle 03:18h, 11 Novembre Rispondi

    Quel nazista di merda di Blinken al posto di fare finta di cercare di capire i russi dovrebbe spiegare a tutti se era giusto dove siamo arrivati era nelle sue intenzioni quando ha organizzato il massacro di piazza maidan e relativi pogrom…. Criminale di merda!

    • atlas
      Inserito alle 18:14h, 11 Novembre Rispondi

      in realtà Blinken è democratico. Quindi mettere sempre in mezzo fascismo e nazional socialismo equivale a trollare

      • Bobo merenda
        Inserito alle 21:14h, 11 Novembre Rispondi

        Caro Atlas,
        Anche dare etichette in base alle presunte appartenenze politiche dei personaggi che poi vengono sconfessate dagli atti di questi ultimi è la base per fuorviare il pensiero delle persone. Metodo molto usato dalle lobbies (per esempio chiamare vaccino un siero che non è nessun vaccino). Quindi non so chi in realtà sia più troll fra noi due (in effetti lo so benissimo che sei tu, ma si fa per dire)

        • atlas
          Inserito alle 21:36h, 11 Novembre Rispondi

          hai anche altri nomi sotto cui ti celi, sono tuti sotto controllo. Come ti sei scoperto adesso ti scoprirò anche più avanti. Sei il troll democratico giudeo, inutile con me che cerchi di farti passare per ciò che non sei facendo la pallina da ping pong con commenti che si sbattono da una parte all’altra, hai il destino segnato da Dio non da me

  • Giorgio
    Inserito alle 08:30h, 11 Novembre Rispondi

    D’accordo con i precedenti commenti ……..

  • Alex
    Inserito alle 11:22h, 11 Novembre Rispondi

    non si capisce che ci facciano gli istruttori USA in Ucraina e le armi (es. Javelin) USA in Ucraina..a migliaia di Km dalla patria..
    La Russia invece si è mossa all’interno dei suoi confini.

  • Enriquelosroques
    Inserito alle 13:47h, 11 Novembre Rispondi

    I soliti falchi incompetenti e criminali. La Russia muove le truppe sul suo territorio, mentre i mezzi militari usa/nato no. Oramai siamo dentro “1984” di Giorgetto Orwell. Guerra è pace. Pace è guerra. Male è bene. Bene è male. Avanti tutta gente… La colpa che questi malati mentali agiscano indisturbati è solo nostra. Non dovevamo permettere che questa feccia arrivasse a ricoprire ruoli di primo piano che porteranno alla distruzione dell’occidente e del mondo intero.

    • Pippo
      Inserito alle 18:13h, 11 Novembre Rispondi

      L’unica cura era il N.S.D.A.P. Adesso è tardi… Pertanto: Muoia Sansone con tutti i filistei!

      • atlas
        Inserito alle 18:16h, 11 Novembre Rispondi

        G R A N D E pippoooooo

      • Max Walyer
        Inserito alle 16:27h, 14 Novembre Rispondi

        Nazionalsocialisti che citano Ebrei ad esempio? Ancora mi mancava. Come diceva Mao: “Grande è la confusione sotto il cielo e la situazione è eccellente”

  • antonio
    Inserito alle 14:21h, 11 Novembre Rispondi

    criminali internazionali

Inserisci un Commento