Gli Stati Uniti hanno inviato i loro bombardieri strategici nei mari meridionali e orientali della Cina mentre aumenta la guerra di parole di Trump contro la Cina.

Mercoledì scorso, il Presidente degli Stati Uniti ha ribadito le sue affermazioni di incolpare la Cina per la pandemia globale di coronavirus, twittando che è stata “l’incompetenza della Cina” a causare l’attuale “omicidio di massa in tutto il mondo”.

I bombardieri lancer B-1B strategici statunitensi hanno effettuato una nuova missione nel sud della Cina questa settimana dopo aver condotto esercitazioni congiunte con navi della Marina statunitense vicino alle Hawaii, la Pacific Air Force ha annunciato via Twitter, che accompagnava le forze sul posto con diverse foto dell’operazione.

Secondo il comando, le esercitazioni miravano a “dimostrare la credibilità delle forze USA nell’affrontare un ambiente di sicurezza diversificato e incerto”.

Nel frattempo, l’Aeronautica degli Stati Uniti ha riferito martedì che il 9 ° squadrone di bombardieri di spedizione B-1B aveva completato una missione di addestramento nel Mar Cinese Orientale.

La crescente frequenza dei voli di bombardieri americani arriva tra le tensioni tra le superpotenze economiche del mondo nel Mar Cinese Meridionale, il Mar Cinese Orientale e lo Stretto di Taiwan, nonché la crescente retorica tra Washington e Pechino su la pandemia di coronavirus, che il presidente Trump ha detto mercoledì è il risultato dell ‘”incompetenza” cinese.

La US Air Force Stati Uniti d’America Ha dispiegato uno squadrone di quattro B-1B e 200 aviatori a Guam il 1 maggio e ha proceduto a portarli nelle aree vicino alle acque cinesi e nelle aree marittime nel Mar Cinese Meridionale rivendicate da Pechino, così come le acque offshore. a Taiwan.
La scorsa settimana, il portavoce del Comando Indo-Pacifico Cpt. Michael Kafka ha accusato la Cina di “tentare di utilizzare l’approccio regionale in COVID per promuovere in modo assertivo i propri interessi” nella regione e ha promesso che gli Stati Uniti continueranno le loro missioni di “libertà di navigazione” nell’area.

Il generale Timothy Ray, comandante dell’Air Force Global Strike Command, ha avvertito Pechino che gli Stati Uniti hanno “la capacità e la possibilità di fornire fuoco a lungo raggio ovunque e in qualsiasi momento e possono portare una potenza di fuoco travolgente , anche durante la pandemia “, con i suoi commenti arrivati mentre gli Stati Uniti hanno dimostrato la loro portata globale “dispiegando bombardieri B-52 Stratofortress e B-2 Spirit con capacità nucleare in missioni simultanee in Europa e nel Pacifico la scorsa settimana.

Marina Cinese in esercitazione

La scorsa settimana, tra le esercitazioni fatte dalla Marina cinese e l’intenzione di rafforzare le forze navali e aeree nel Pacifico, l’India ha espresso preoccupazione per il fatto che Pechino potrebbe costruire isole artificiali nello stile del Mar Cinese Meridionale alle Maldive. . Nel frattempo, l’Australia ha espresso la propria preoccupazione per la crescente presenza militare della Cina nel Mar Cinese Meridionale e per le tensioni di Pechino con Washington.

fonte: Asia Times

Traduzione: Sergei Leonov

5 Commenti

  • mondo falso
    24 Maggio 2020

    Se le cose come Penso andranno male nel mondo per questa falsa pandemia Forse è meglio la terza guerra mondiale… visto come sono coglioni ignoranti e fifoni la maggior parte degli italiani

  • Teoclimeno
    24 Maggio 2020

    Non sono le oltre mille basi degli ameri-cani sparse un po’in tutto il Mondo a preoccupare l’India e l’Australia. No no…sono i cinesi che si vogliono difendere a destare preoccupazione.

  • antonio
    24 Maggio 2020

    se l’ ONU fosse a Ginevra come ai tempi della Socità delle Nazioni i crimini imperilisti americani sarebbero censurati e le sanzioni economiche sarebbero ristrette alla sola America, Inghilterra ed Israele

    • luigi
      25 Maggio 2020

      Siete sicuri della bontà della china? la china sta instaurando nwo più di tutti, vi elenco alcuni punti del loro programma facilmente riscontrabili; carta di identità a punti su facebookchina in chiaro, video sorveglianza con riconoscimento facciale, zero sindacati o possibilità di crearli, partito unico, rieducazione forzata dissidenti con annessi lavori forzati per scopi di produzione industriale (schiavismo di stato). Pena di morte a spese della vittima e il più alto numero di esecuzioni capitali al mondo, adesso anche la soppressione armata dissidenti in piena luce. Invasione, acquisizione e disgregazione di interi apparati, micro e mega, industriali stranieri,
      (dai bar, alle grandi industrie), ottenuto generalmente con denaro riciclato e comunque sempre proveniente dalle finanze statali cinesi. Di prassi, mancati pagamenti erariali allo stato ospitante, a cui si aggiunge la distribuzione di prodotti realizzati da prigionieri e di beni industriali, dal cibo, al medico sanitario, all’ elettronica, etc, etc,. privi anche delle più elementari norme di sicurezza per la salute e per l’ambiente e la sicurezza, generalmente di scarsa qualità e di breve durata, volutamente ricercata ( per una totale concorrenza sleale).
      Un’ altro punto è che Trump non è obama, hc, o il d.s. (verificate voi stessi).
      Pensateci, e pensate a quanti posti di lavoro e diritti abbiamo perso a causa l’oro e del d.s.
      Buona giornata a tutti

  • eusebio
    25 Maggio 2020

    Se tutto va bene il bombardiere strategico cinese di ultima generazione Xian H-20 dovrebbe cominciare tra qualche mese a volare sopra gli USA per minacciare gli americani di ritorsione contro eventuali attacchi a sorpresa degli yankee.

Inserisci un Commento

*

code