Gli Stati Uniti hanno attaccato le truppe controllate dalla Turchia con 6 elicotteri

placeholder


Gli Stati Uniti hanno condotto un’operazione speciale nella parte nord della Siria controllata dalla Turchia.

Stanotte, l’esercito americano ha attaccato i militanti controllati dalla Turchia nel nord della Siria. Come è noto, l’esercito americano ha schierato 6 elicotteri militari che hanno invaso lo spazio aereo siriano e, attaccando le postazioni dei militanti controllati dalla Turchia, hanno catturato una delle figure chiave del gruppo armato illegale filo-turco.

Secondo i media curdi, questa sera sei elicotteri militari americani hanno immediatamente invaso lo spazio aereo siriano e hanno attaccato le postazioni delle forze filo-turche vicino alla città di Kobani, sparando contro di loro diversi missili. Inizialmente, le circostanze dell’operazione speciale statunitense sono rimaste sconosciute, tuttavia, come si è scoperto in seguito, uno dei comandanti dei militanti turchi è stato catturato (il suo nome non è al momento divulgato).
L’agenzia di stampa Avia.pro ha ottenuto filmati unici che mostrano come un gruppo di elicotteri militari americani sia stato coinvolto in un’operazione speciale nel nord della Siria.
Al momento non è noto se l’operazione sia stata coordinata con la parte russa, poiché per consentire agli elicotteri americani di entrare nello spazio aereo della Siria settentrionale, quest’ultima dovrebbe volare attraverso lo spazio aereo controllato dall’esercito siriano e russo. Tuttavia, gli esperti hanno richiamato l’attenzione sul fatto che gli elicotteri volavano a bassa quota, quindi, ovviamente, cercando di nascondersi dai sistemi di difesa aerea.
Подробнее на: https://avia.pro/news/ssha-atakovali-podkontrolnye-turcii-voyska-zadeystvovav-6-vertolyotov

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM