Gli Stati Uniti hanno attaccato cinque basi di Kataib Hezbollah dopo la morte di un cittadino americano in Iraq


L’aviazione degli Stati Uniti (a mezzo droni ) ha attaccato cinque basi della milizia sciita Kataib Hezbollah (KH) in Iraq e in Siria, in risposta ai recenti attacchi contro basi statunitensi che ospitano le forze della coalizione dell’Operazione Inherent Resolution (OIR), ha riferito il Pentagono.

Diversi combattenti della milizia irachena risulta che sono morti durante i bombardamenti.

Secondo il Dipartimento della Difesa “queste posizioni includevano strutture di deposito di armi e posizioni di comando e controllo che KH utilizza per pianificare ed eseguire attacchi contro le forze della coalizione OIR”.

Milizie sciite irachene

La formazione militare della Kataib Hezbollah è uno dei reparti iracheni che hanno combattuto in Iraq contro i gruppi terroristi dell’ISIS e che hanno appoggiato varie operazioni antiterrorismo nella zona di confine fra Siria ed Iraq. Sono considerate milizie filoiraniane e per questo da tempo sono nell’obiettivo di Washington che le considera forze ostili.

Ulteriori informazioni, a breve.

Fonti: Press Tv Hispantv

Inserisci un Commento

*

code