Gli Stati Uniti finalizzano i piani per inviare sistemi missilistici Patriot in Ucraina: rapporto

Secondo quanto riferito, gli Stati Uniti stanno finalizzando i piani per inviare sistemi missilistici Patriot in Ucraina, andando contro l’avvertimento della Russia contro il dispiegamento di armi (a lunga gittata) nell’ex repubblica sovietica, dove Mosca sta conducendo una guerra.
L’agenzia di stampa Reuters ha pubblicato il rapporto martedì, citando tre funzionari statunitensi.
Due dei funzionari hanno affermato che la decisione di inviare i sistemi missilistici potrebbe essere annunciata “già giovedì”, osservando che l’annuncio era in attesa dell’approvazione del capo del Pentagono Lloyd Austin e del presidente Joe Biden.

All’inizio di dicembre, Politico ha citato il gigantesco produttore di armi statunitense Raytheon che produce i sistemi Patriot, affermando che Washington cercava di spostare i suoi sistemi missilistici dal Medio Oriente all’Ucraina.

Una tipica batteria Patriot include un set radar che rileva e traccia bersagli, computer, apparecchiature per la generazione di energia, una stazione di controllo dell’ingaggio e fino a otto lanciatori, ciascuno con quattro missili pronti a sparare.

Una volta finalizzati i piani, i Patriot dovrebbero essere spediti rapidamente nei prossimi giorni e gli ucraini saranno addestrati per usarli in una base dell’esercito americano a Grafenwoehr, in Germania, hanno detto i funzionari.
In precedenza, gli Stati Uniti avevano inviato batterie Patriot agli alleati della NATO come la Polonia come un modo per “rafforzare le loro difese”.
Gli Stati Uniti cercano di schierare sistemi missilistici di difesa aerea dal Medio Oriente all’Ucraina
La guerra della Russia contro l’Ucraina è iniziata alla fine di febbraio con Mosca che ha affermato che mirava a difendere la popolazione filo-russa nelle regioni ucraine orientali di Luhansk e Donetsk dalla persecuzione di Kiev.
Sin dall’inizio della guerra, gli alleati occidentali dell’Ucraina, guidati dagli Stati Uniti, hanno pompato armi avanzate in Ucraina e decretando una serie di sanzioni contro la Russia, passi che secondo Mosca non faranno che prolungare il conflitto.

Il mese scorso, l’ex presidente russo Dmitry Medvedev ha messo in guardia l’alleanza militare della NATO guidata dagli Stati Uniti dal fornire all’Ucraina le batterie Patriot, descrivendo l’alleanza come una “entità criminale” per la fornitura di armi a quelli che ha definito “regimi estremisti”. È probabile che Mosca consideri il supporto missilistico come un’escalation nel conflitto.
“Se… la NATO dovesse fornire ai fanatici ucraini sistemi Patriot insieme al personale della NATO, diventerebbero immediatamente un obiettivo legittimo delle nostre forze armate”, ha detto Medvedev.

Fonte: Press Tv

Traduzione: Luciano Lago

9 Commenti
  • Antonio
    Inserito alle 12:07h, 14 Dicembre Rispondi

    Lo sbaglio della Russia e che non a prestato attenzione dei cambiamenti nei paesi circonvicini.
    Hanno dormito per anni, è adesso che si sono resi conto del rischio di essere invasi dalle elite segrete che finanziano le guerre è i colpi di stato come ad esempio in Ucraina giusto dietro la loro porta, l’orso si è svegliato… Troppo tardi si è svegliato… Mentre dormiva la Nato si è preparata e non solo, ma hanno finanziato il colpo di stato in Ucraina ed altri paesi come Finlandia e Svezia vogliono entrare alla Nato. Dietro tutta questa organizzazzione c`è la mano degli Stati Uniti. Sapete qual’è la chiave della riuscita degli Stati Uniti? E che hanno osato affrontare ed imporre ovunque il loro dominio. La Russia è la Cina cosa hanno fatto? Sono rimasti a guardare come la Nato si sta espandendo ed influenzando il loro dominio. La Cina se ne accorgerà troppo tardi quando il nemico sarà arrivato già a casa sua. L a Russia doveva imporre già dallìnizio di fare rispettare gli accordi che erano stati siglati tra Stati Uniti è Ex Unione Sovietica sul non espansione della Nato. Adesso la Russia vorrebbe recuperare quello che è già stato fatto. Troppo tardi per ritornare indietro.

    • mondo falso
      Inserito alle 18:36h, 14 Dicembre Rispondi

      vinceranno Russia e cina

      • ERNESTO PESCE
        Inserito alle 21:18h, 14 Dicembre Rispondi

        INUTILE PIAGNUCOLARE, MEGLIO TARDI CHE MAI.
        ORA IL BOMBARDAMENTO , VIA TERRA, VIA MARE E VIA TERRA DEVE INTENSIFICARE PER DISTRUGGERE LE STRUTTURE LOGISTICHE ( STRADE, PONTI, FERROVIE). RENDERE TABULA RASA COME Grozny.

    • Monk
      Inserito alle 22:15h, 14 Dicembre Rispondi

      Anche contro i nazisti i russi si svegliarono tardi e poi arrivarono a Berlino. Non sottovalutare i russi.

  • Pippo
    Inserito alle 18:01h, 14 Dicembre Rispondi

    Oswald Spengler disse che le posizioni perdute, non si possono più recuperare, neanche con una guerra.Mi sembra che tale enunciato inquadri perfettamente l”attuale situazione politico militare della Russia..

  • luther
    Inserito alle 18:07h, 14 Dicembre Rispondi

    Probabilmente l’arrivo delle batterie patriot era già previsto come del resto l’invio da parte occidentale di armi miracolose e personale militare in Ucraina. Nonostante questo però la campagna va avanti e le perdite ucraine sono sempre più catastrofiche ormai. La predetta disfatta dell’esercito russo non c’è stata, così come il presunto esaurimento dell’arsenale missilistico russo non c’è stato, o la distruzione dell’economia russa non c’è stato. Perfino la presunta malattia di Putin si è rivelata una fake, come i dissidi interni alla duma, e in seno alla società russa. Alla luce di questi pochi elementi che non sono i soli, dovremmo riflettere su che valore dare ad una retorica da quattro soldi ad uso e consumo esclusivamente occidentale, e la verità. Vedremo come andranno le cose. No?

  • Alfio
    Inserito alle 18:19h, 14 Dicembre Rispondi

    Non vedo che problema possa essere una batteria di Patriot?una …. Sono tra L altro specificatamente fatti per la difesa aerea….non vengono usati per attacchi di nessun tipo, dove sia una pos simile escalation per questo sistema non mi è chiaro….tra a L altro sono sistemi vecchi , che. Diffe. Renzo. Possono fare in quest guerra ?

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 01:24h, 15 Dicembre Rispondi

    Quante storie per alcune batterie antiaeree USA che possono essere fatte fuori con molta facilità da un Drone Iraniano di vecchio tipo e con un costo ridicolo di 20 mila dollari !
    Con una spesa irrisoria fai fuori tutte le batterie Patriottiche il sistema Radar la sala di regia e demolisci pure il Generatore mobile !

  • jail to valerio
    Inserito alle 18:38h, 15 Dicembre Rispondi

    Ormai il livello di scontro deve essere alzato nell’annientare le centrali del male , la ue , la nato , l’italia fascista della mellona , l’europa nazista della von der minchien , uk , usa , cia , fbi , dea ,sono tutti sigle del male , di satana , del demonio capitalista assassino. ergo Belogord! Ora

Inserisci un Commento