Gli Stati Uniti e la NATO sembrano determinati a iniziare una guerra armata contro la Russia

di Larry Johnson

Lasciate che vi presenti uno scenario. L’esercito americano occupa l’Iraq e cerca di reprimere un’insurrezione islamica. Scopriamo poi che l’Iran sta fornendo armi, veicoli ed esplosivi a questi ribelli islamici. Pensi che gli Stati Uniti considererebbero questo un casus belli per vendicarsi contro l’Iran? Puoi scommettere che Washington ha visto questo come un atto di guerra contro gli Stati Uniti. L’amministrazione George W. Bush ha iniziato a fornire finanziamenti e sostegno a un gruppo terroristico in Iran, il MEK, e ha intensificato la sua denuncia dell’Iran come stato terrorista.

Allora perché gli Stati Uniti e la NATO pensano di poter inviare armi avanzate in Ucraina allo scopo di uccidere i russi? Se usiamo il principio che gli Stati Uniti hanno seguito in Iraq, la Russia è pienamente autorizzata a trattare gli Stati Uniti e la NATO come sostenitori del terrorismo. È il principio di “Ciò che è buono per l’oca è buono per il papero”.

La notizia mediatica del giorno, con Stati Uniti e Germania che annunciano l’invio di carri armati – rispettivamente M1 Abrams e Leopard 2 – in Ucraina. Ma quei carri armati non arriveranno presto. I tedeschi potrebbero essere in grado di consegnare i Leopard 2 a Kiev entro la fine di marzo, ma ciò non significa che siano pronti per il campo di battaglia. L’esercito americano richiede che il futuro membro dell’equipaggio di carri armati completi un addestramento di 22 settimane(cioè cinque mesi e mezzo). Anche con questo addestramento alle spalle, il nuovo equipaggio di carri armati ha bisogno di almeno altri due mesi di addestramento di unità per imparare a combattere con il carro armato in una compagnia (ci sono 14 carri armati in una compagnia dell’esercito americano) e in un battaglione (ci sono 3 compagnie di carri armati in un battaglione).

Non c’è posto in Ucraina dove si possa svolgere l’addestramento dei carri armati che sia oltre la portata dei missili russi. Ciò significa che i soldati ucraini che saranno addestrati all’uso di questi carri armati saranno tenuti lontani dall’Ucraina per almeno sei mesi, se non di più. L’annuncio di oggi significa che gli M1 Abrams e Leopard 2 non potranno essere utilizzati in combattimento in Ucraina fino al prossimo settembre, a meno che non siano supervisionati da soldati NATO addestrati.

Joe Biden insiste che questa è una mossa puramente per aiutare l’Ucraina a difendersi e non rappresenta una minaccia per la Russia. Che delirio di sciocchezze! Ditelo a un soldato o una betoniera russa che affronta un carro armato della NATO al seguito di una squadra di carri armati della NATO.

Apparentemente, i tedeschi non hanno capito che questa non è una minaccia per la Russia. Il ministro degli Esteri tedesco Annalena Baerbock ha dichiarato che l’Europa è in guerra con la Russia:

Ministro esteri tedesco Annalena Baerboock

” Ma la cosa più importante è che non giochiamo al gioco della colpa [in Europa], perché stiamo conducendo una guerra contro la Russia, non l’uno contro l’altro “1 .

La dichiarazione di Baerbock secondo cui ” stiamo conducendo una guerra contro la Russia ” dà a Mosca la giustificazione legale ai sensi del diritto internazionale per attaccare le basi di addestramento dei carri armati in Polonia, Germania e Stati Uniti. Non credo che la Russia farà qualcosa di avventato. Ha tempo per pianificare e valutare le sue opzioni.

Ciò che è veramente sorprendente è che gli Stati Uniti ei loro alleati della NATO parlino così apertamente di ciò che stanno facendo. Normalmente, un paese che contempla la guerra o l’escalation di una guerra nasconde ciò che sta facendo fino a quando non viene lanciato un attacco o una campagna. Idem per inganni e finte.
La mafia della NATO ignora questi principi e si concentra maggiormente sul gioco delle pubbliche relazioni, ovvero fingendo di fare qualcosa di significativo che possa cambiare il quadro strategico sul campo per l’Ucraina. Se i bookmaker di Las Vegas o Londra sono alla ricerca di una nuova scommessa per attirare giocatori, potrebbero offrire di scommettere sulla durata di un M1 Abrams o di un Leopard 2 sul campo in Ucraina. Scommetto su due giorni. E tu cosa ne pensi?

Se continuiamo su questa traiettoria, verrà il momento in cui la Russia deciderà di chiudere le sue missioni diplomatiche negli Stati Uniti e in Europa. Se ciò accade, la guerra armata in Ucraina si estenderà ad altri paesi. Una prospettiva orribile.

Un ultimo punto importante. Gli Stati Uniti non hanno più la capacità di produrre più carri armati M1 Abrams in quantità significative:

“ L’esercito americano ha pianificato di terminare la produzione presso la fabbrica di carri armati dell’esercito di Lima dal 2013 al 2016 nel tentativo di risparmiare oltre 1 miliardo di dollari; sarà rilanciato nel 2017 per aggiornare i serbatoi esistenti. General Dynamics Land Systems (GDLS), che gestisce l’impianto, si è opposta alla mossa, sostenendo che la sospensione delle operazioni aumenterebbe i costi a lungo termine e ridurrebbe la flessibilità. Nello specifico, GDLS ha stimato che la chiusura dell’impianto costerebbe 380 milioni di dollari e il riavvio della produzione costerebbe 1,3 miliardi di dollari. (…)

Entro la fine del 2016, la produzione e la ristrutturazione dei serbatoi erano scese a un ritmo di uno al mese con meno di 100 lavoratori nel sito. Nel 2017, l’amministrazione Trump ha ordinato un aumento della produzione militare, compresa la produzione e l’occupazione di Abrams. Nel 2018, è stato riferito che l’esercito aveva ordinato la ricostruzione di 135 carri armati secondo nuovi standard, con l’impiego di oltre 500 lavoratori e si prevedeva un aumento a 1.000 “2 .

Fonte: Reseau International

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM