Gli Stati Uniti devono essere in “guerra permanente” perché “la loro economia dipende da questo”, lo afferma l’ex analista della CIA

Larry Johnson ha sottolineato che mentre la Russia ha effettuato cinque operazioni militari fuori dal suo territorio dal 1991, gli Stati Uniti hanno effettuato più di 215 interventi in altri paesi.
L’economia degli Stati Uniti, e in particolare il suo complesso militare-industriale, dipende dalle guerre che Washington conduce in diverse parti del mondo, ha affermato venerdì scorso l’ex analista della CIA Larry Johnson in un’intervista al canale YouTube “Judging Freedom”.

“Siamo impegnati in una guerra permanente e senza fine”, ha detto Johnson. “Dobbiamo continuare a combattere qualcuno per far andare avanti le industrie della difesa, perché l’economia americana dipende da questo”, ha detto.

Inoltre, il veterano dell’intelligence americana ha osservato che mentre Mosca “ha partecipato a cinque operazioni militari fuori dalla Russia, tutte sul suo confine”, dal 1991, “gli Stati Uniti hanno partecipato a più di 215 interventi militari in altri paesi”.

“Quindi, solo a giudicare dai numeri, ditemi, quale paese si sta comportando come una potenza imperialista?” ha detto Johnson.
Domanda retorica naturalmente a cui è facile rispondere.

Fonte: RT Actualdad

Traduzione: Luciano Lago

5 commenti su “Gli Stati Uniti devono essere in “guerra permanente” perché “la loro economia dipende da questo”, lo afferma l’ex analista della CIA

  1. L ” impero Americano Capitalista Fascista Sfrenato per poter prosperare deve RAPINARE E DEPREDARE !
    Gli USA sono nati come colonie inglesi ricche depredando e rapinando delle terre sia gli indiani sia anche Spagnoli-Francesi-Olandesi !
    Se arrivi in un nuovo territorio e come prima cosa che fai è quella di fare subito una guerra per poter uccidere depredare e rapinare i proprietari indigeni del territorio è logico che continuerai per sempre tale politica !
    Quando i territori indiani verso la metà del 1800 da rubare e depredare stavano per finire gli USA hanno invaso i territori Messicani e glieli hanno rubati !
    Gli USA hanno anche avuto la mezza idea di depredare e rapinare gli Inglesi del territorio del Canada purtroppo l” Impero Britannico era al suo massimo splendore di potenza militare ed industriale !
    Gli avrebbero rotto le chiappe agli USA gli Inglesi se avessero tentato una sortita in Canada ! Gli USA hanno dovuto ripiegare sul depredare quei pochi territori rimasti ancora agli Indiani negli USA !
    Le guerre indiane sono finite verso la fine degli anni 80 del” 1800 negli USA .
    Più o meno in quel periodo ci deve essere stato un tracollo finanziario degli USA !
    Senza più nessuno da Rapinare e depredare il banco USA salta !
    Gli USA hanno avuto l” idea di rapinare e depredare l” impero Spagnolo che ormai era in declino e armato di vecchi armamenti !
    Gli USA hanno rubato Cuba e le Filippine ai Spagnoli !
    Usando le Filippine come trampolino di lancio gli USA e hanno pure iniziato ad invadere e depredare la zona Asiatica arrivando quasi in Cina ! Dal 1900 in poi gli USA hanno invaso e occupato dozzine di nazioni libere per depredarle !
    La storia USA continua sempre cosi …….al” infinito !

  2. Una nazione nata da una conquista (e relativo sterminio popoli autoctoni)… arricchitasi sfaccitamente con cinico uso di schiavismo per almeno due secoli… ha in sé sistematico anelito ad arroganza prepotenza allargamento sistematico di proprio dominio… con relativo sfruttamento risorse depredate… non può geneticamente farne a meno!…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  3. La guerra permanente darà pure i suoi frutti all’economia USA ma se questa trova avversari deboli di ci depredare le risorse ma se trova avversari alla pari o più forti daiquali non potrà sfruttarne le risorse allora non credo che l’economia usa ne godrebbe, infatti al momento gli Usa avvertono che la propria economia non sta andando bene a causa delle spese conseguenti al conflitto con la Russia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM