GLI INGLESI SONO FURIOSI: La RUSSIA STA AUMENTANDO LA SUA INFLUENZA SUL PIANETA


La Russia continua a rafforzare l’alleanza militare che si è formata in tutto il paese euroasiatico grazie alle esercitazioni militari congiunte (Army Games 2019). Alla fine di novembre, verranno condotte esercitazioni navali fra Russia, Cina e Sudafrica vicino a Città del Capo.

Il British Times sta suonando l’allarme perché il Sudafrica si unirà alle manovre russo-cinesi per la prima volta. Inoltre, i leader dei 40 maggiori stati africani arriveranno presto a Sochi. La Russia sta conquistando fermamente la leadership mondiale e gli inglesi sono estremamente preoccupati.

Alla vigilia, l’Occidente. per effetto della sua politica ambigua, ha perso completamente la regione del Medio Oriente e ora corre il rischio di rimanere senza Africa con parte degli oceani Atlantico e Indiano che circondano il continente.

Voglamo ricordare che, anche in Europa, gli Stati Uniti sono chiamati traditori per l’evacuazione della Siria. Per fermare gli effetti negativi, Mike Pence è venuto a negoziare con Erdogan.

Sembra entrambi che siano d’accordo su una tregua di 120 ore. Ma il cessate il fuoco si era interrotto solo poche ore dopo, ed Erdogan ha annunciato immediatamente la necessità di consultare Putin sulla eventuale cattura di Manbij da parte delle truppe turche (già nelle mani dell’esercito siriano). Agli americani questo non interessava.

Il Sudafrica ha una posizione simile. Il leader dello stato africano non vuole più concentrarsi sull’Occidente. Pretoria vuole sviluppare una “economia marittima” insieme alla Russia, nonché rafforzare la cooperazione con la flotta russa. Gli inglesi hanno motivo per fare di questo uno scandalo.

Il Times è fiducioso che il forum Russia-Africa rafforzerà la posizione della Russia sul continente nero. E non si tratta solo di fornire armi e assistenza nell’addestramento militare con l’aiuto di consulenti. Si stanno preparando importanti accordi nel campo della medicina, dell’energia nucleare e del sviluppo economico comune.

Vertice fra responsabili militari Russia e Sud Africa

E, soprattutto, gli inglesi constatano come il mondo occidentale anglosassone abbia perso concettualmente la presa su questi paesi e sul continente africano. Gli americani e gli europei non possono offrire altro ai paesi in via di sviluppo se non politiche neocoloniali.

Coperaione Russo africana

Al contrario la Russia offre a tutti i paesi una cooperazione assolutamente trasparente e reciprocamente vantaggiosa. Nessuno sfruttamento, piuttosto cooperazione. A poco a poco, il cosiddetto mondo multipolare sta prendendo sempre più le sembianze del mondo russo.
Questo agli angloassoni non sembrava possibile fin a pochi anni fa ma la realtà risulta amara per gli ex governatori dell’Impero Britannico.

Fonte: Rusvesna.su

Traduzione: Sergei Leonov

5 Commenti

  • giuseppe sartori
    19 Ottobre 2019

    l’avevo detto 10 anni fa che sarebbe finita così: chi fa una politica INTELLIGENTE e LUNGIMIRANTE, alla fine vince.

    • SEPP
      20 Ottobre 2019

      Sicuro che sia intelligente? dalla padella alla brace? sicuro che questo disegno non e’ altro che il ripetersi della guerra fredda? sicuro che orwell ha sbagliato previsioni? cose e’ cambiato da allora? Hai ragione il crimine vince sempre, chiedilo ad assad che non puo’ difendersi perche’ i russi sono legati mani e piedi con la nota lobby, perche’ ci raccontano che potrebbe scatenare una terza guerra mondiale, la guerra e’ gia’ in atto e le vittime siamo tutti noi, come scriveva solgenitz in gulag, credendo nelle nostra innocenza e sperando nella giustizia ci facciamo condurre al macello credendo in una surrezione prossima. Paradiso socialista e paradiso cristiano.

  • Max Dewa
    20 Ottobre 2019

    Il Sud Africa che sgozza I boeri bianchi ah ah ah digitate” in sudafrica genocidio dei bianchi boeri ” allearsi con il sudafrica e’ l’ultimo gradino Della Vergogna , I Negri in sudafrica assaltano le fattorie dei bianchi violentano e sgozzano donne uomini e bambini ,paese da spianare a colpi di obice trattasi di una colonia Ebrea li ci stava come agitatore e capo Comunista l’ebreo potentissimo Joe Slovo tacci sua dove sta una sciagura fatta ad uomo

    • atlas
      20 Ottobre 2019

      ti sei mai chiesto se i ‘bianchi’ boeri alla fine non fossero sionisti olandesi ?

      E ti sei mai domandato che, se non si vogliono negri in Europa, magari gli Africani non vogliono bianchi ?

      Riflettici pure tutta la notte e se non esce nulla mettiti davanti a una bilancia e fissala

      • SEPP
        20 Ottobre 2019

        Hai ragione. Infatti i boeri durante l’embargo dell’onu nei loro confronti per l’apartheid, trovarono conforto negli israeliani, i boeri che credevano nella razza bianca ospitavano al loro interno gli alieni, alieni addestravano i terroristi comunisti negri e dopo la caduta del governo boero si impadronirono di tutte le ricchezze del sud africa. A voi quello che succede in sudafrica e’ caos. ma mentre i negri si liberano dei bianchi che amavano solo il frutto della terra, i furbi alieni gli sottraggono le preziose risorse del sottosuolo e li ricompensano con un altro olocausto di vittime da immolare sul loro altare dedicato al loro sanguinario dio. Tra i due colori il terzo gode.

Inserisci un Commento

*

code