GLI EUROSCETTICI NELL’UE STANNO AUMENTANDO

Alla luce del fatto che il Regno Unito si sta lentamente ma sicuramente preparandosi a lasciare l’UE, la fiducia della comunità tra i residenti di altri paesi dell’UE sta diminuendo rapidamente.

Il Daily Express ne scrive, citando i dati del sondaggio Eurobarometro condotto dalla Commissione europea, che questo sondaggio ha coinvolto 28.000 residenti nell’UE.

Secondo il sondaggio, il 55% degli intervistati in Italia ha espresso sfiducia nell’UE, il 37% degli intervistati si fida ancora della comunità.

In Francia, gli euroscettici sono il 56% degli intervistati, il 33% sostiene l’UE.

In Grecia, il dato è del 66% contro l’UE contro il 33% per, e nel Regno Unito – 56% contro l’UE e 29% per. Di conseguenza, in tutta Europa, solo il 44% dei residenti sostiene l’UE.

Un problema chiave per la maggior parte degli euroscettici – il 34% – è la crisi migratoria.

Proteste anti Merkel

Questo problema è spesso evidenziato dai residenti nella Repubblica Ceca, Slovacchia, Estonia, Malta e Paesi Bassi. Il 22% degli intervistati europei è preoccupato per i problemi climatici, e in terzo luogo per le preoccupazioni degli europei in merito alla situazione economica, al benessere finanziario dei singoli paesi dell’UE e alla minaccia terroristica.
Molti degli intervistati hanno riferito cheil proprio potere di acquisto e la propria stabilità economica sono notevolmente diminuite negli ultimi 10 anni e questo dato in particolare è stato evidenziato nei paesi che sono inclusi nel sistema dell’euro.

Notizie fronte PP

8 Commenti

  • a
    7 Agosto 2019

    Euro, un disastro !!! moneta criminale.

  • amadeus
    7 Agosto 2019

    U.E e euro, un disastro per noi !!!

  • amadeus
    7 Agosto 2019

    U.E e euro, un disastro !!!

  • nicholas
    7 Agosto 2019

    Spero che questa europa unita , crolli al più presto per il bene di tutti

  • Sandro
    7 Agosto 2019

    Agli speculatori, per i quali sia la globalizzazione che la Comunità Europea sono stato pensati, al fine di moltiplicare a dismisura, a danno della Comunità, le proprie entrate pecuniarie, nulla importa di quanto già sapevano sarebbe accaduto alle masse soccombenti e delle loro inascoltate opinioni negative. Costoro altro non sono che bancarellisti di “alto rango” vaganti al pari degli zingari, ripudianti patria e radici per rincorrere il maggior profitto. Al pari dei bancarellisti tipici, questi ,si, di tutto rispetto che, al seguito dei loro ripiani mobili, deambulano da una città all’altra o da un quartiere all’altro delle medesime, dove il luogo promette maggior smercio delle proprie chincaglierie al più alto margine di guadagno.

  • atlas
    7 Agosto 2019

    non sono contro l’unione delle Nazioni Europee, ma affinché NON sia di questo tipo, invece Sociale e Nazionale con la Russia, nell’Eurasia

    per ora l’€ teniamocelo caro caro (l’obiettivo è l’abolizione del denaro sostituito dall’oro) senza giungere a conclusioni affrettate che non si sa dove porterebbero … alla fame e alla sete

  • michele
    7 Agosto 2019

    hehehe si comincia a percepire chi sono i veri nemici dei popoli,la commissione europea e i loro controllori sempre +o- occulti, tutto il disastro incombente su di noi è guidato e diretto da loro!
    ma ho paura sia troppo tardi,non si riesce ancora a capire che siamo tutti vittime e carnefici allo stesso tempo…pur con le ovvie differenze ma che non assolvono nessuno.

  • michele
    7 Agosto 2019

    l’uomo è in un loop continuo di guerra pace regolato da interessi personali…..da chissà quanto tempo……millenni?milioni? noi non lo sappiamo e chi forse sa….non ce lo dice di certo.

Inserisci un Commento

*

code