Gli anglo-americani si apprestano a colpire il Donbass

Le informazioni dell’ultima ora dal nostro corrispondente ci forniscono le seguenti notizie:

in appoggio ad una prossima offensiva delle Forze armate dell’Ucraina per la “liberazione” del Donbass, due cacciatorpediniere missilistici americani sono stati inaspettatamente inviati dalle acque del Mediterraneo alle acque del Mar Nero, da dove, secondo i media, intendono lanciare una serie di potenti attacchi missilistici nella regione, distruggendo le principali forze del DPR e LPR, lanciando più di cento missili da crociera Tomahawk.

Alle due navi USA si aggiungono due unità navali britanniche che stanno navigando alla volta del Mar Nero e si prevede ceh forniranno appoggio alle unità USA nella prevista azione di bombardamento delle forze del Donbass.Washington potrebbe voler colpire con missili da crociera Tomahawk contro la DPR e la LPR .

Navi russe Crimea

Le forze navali russe hanno nel frattempo chiuso ogni accesso verso la Crimea ed il mar di Azov e si prevede che si interporranno alle unità navali alleate se queste tenteranno di entrare o far sorvolare lo spazio aereo della Crimea.

Al momento non è chiaro quali siano le intenzioni della Russia di fronte alla possibilità di una offensiva delle forze ucraine contro il Donbass con l’appoggio delle forze navali della NATO. Di sicuro i russi non rimarranno a guardare.

Gli sviluppi nelle prossime ore…..

luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM