Generale iraniano: devasteremo TelAviv e Haifa se Israele commette errori

Un alto comandante iraniano avverte di radere al suolo le città di Tel Aviv e Haifa nei territori palestinesi occupati se Israele commette un errore contro l’Iran.

“Per ordine del leader della rivoluzione islamica, raderemo al suolo Tel Aviv e Haifa in caso di qualsiasi errore commesso dal nemico”, ha detto martedì il comandante della forza di terra dell’esercito iraniano, il generale di brigata Kiumars Heidari.

Il comandante iraniano ha sottolineato che i territori occupati da Israele saranno liberati in meno di 25 anni, aggiungendo che il Paese persiano ha raggiunto grandi conquiste militari e di difesa.

Anche l’alto comando militare persiano, dopo aver fatto riferimento alla base strategica di droni 313 dell’esercito iraniano , ha affermato che tutta questa attrezzatura è destinata a rispondere a qualsiasi atto insensato dei nemici del Paese.

Base sotterranea in Iran

Inoltre, ha sottolineato che la portata dei droni operativi e dei missili della Forza di terra dell’esercito iraniano è aumentata negli ultimi anni, sottolineando che anche le armi leggere delle forze di terra iraniane sono in fase di potenziamento.
Politici e funzionari militari iraniani hanno ripetutamente affermato che l’Iran adotterà misure per neutralizzare l’avventurismo del regime israeliano nei suoi confronti, avvertendo di una risposta schiacciante a qualsiasi atto aggressivo.

A loro volta, gli israeliani hanno ripetutamente espresso la loro profonda preoccupazione per la rapida ascesa militare dell’Iran, specialmente nel campo dei missili e dei droni.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM