Gazprom coprirà un terzo dell’aumento globale del gas mentre Bill Gates sostiene gli impianti nucleari


Il vertice G-20/COP26 di Roma si svolge nel bel mezzo della prima crisi energetica globale dell’era verde che ha messo in luce i vantaggi e le vulnerabilità delle regioni e di diversi paesi in cui il ascesa del gas russo – figuriamoci del gas iraniano e qatariota – e le scuse per il ritorno delle centrali nucleari anatemizzate da parte della monarchia globalista neoliberista della Gran Bretagna e di uno dei suoi principali soggetti: il controverso Bill Gates (BG)Il

Sebbene suoni paradossale, a causa della propaganda nera dei globalisti anglosassoni, la Cina è stata colpita dal suo attaccamento illimitato alla sua graduale eliminazione del carbone per non essere il motivo dell’esorcismo del Vertice G-20 / COP-26 quando si era espresso a favore di una transizione energetica rivoluzionaria basata su rinnovabili e fusione nucleare ( https://bit.ly/3BvIrh8 ). Paradossi energetici: oggi la Cina è leader delle rinnovabili e del carbone vilipeso, seguita in questo campo empio da India e Stati Uniti, che non sanno nasconderlo se non in maniera farisea – destinata a ignorare e ingenua – che hanno aumentato di quasi il 900 per cento la loro vendita di carbone alla Cina ( https://bit.ly/3nHE7X1 ).

Nessun angolo del pianeta si salva (rá) dalla crisi energetica globale verde che, nonostante la pulizia delle dighe idroelettriche, ha duramente colpito anche il Sud America: Crisi energetica caleidoscopica in Brasile, Paraguay e Cile, e contrasto con Colombia e Uruguay ( https: //bit.ly/3vXKI3o ).

Mentre l’Unione Europea mostra la sua dipendenza dal gas russo della Gazprom di proprietà statale – il gas costituisce il supporto stabile dell’energia solare ed eolica intermittente/volatile – per rimediare agli errori strategici e di borsa della politica energetica europea e per stessa natura delle cose , come imperavano i classici ellenici, la Russia coprirà un terzo della crescita del consumo mondiale di gas ( https://bit.ly/3ExFlLg ) che arriverà dai suoi tre mercati principali: Russia, Cina ed Europa .

Gazprom aumenterà la sua produzione per coprire un terzo della crescita del consumo globale di gas nel 2021 ( https://bit.ly/2ZE9ucD ), la cui produzione è aumentata del 16,6 per cento anche a causa della riattivazione economica post-pandemia.

Oggi non esiste un sostituto adeguato per un supporto stabile alle rinnovabili solare/eolica e proprio l’aumento di queste porterà a significativi aumenti del consumo globale di gas a breve e lungo termine .

La riconfigurazione della mappa energetica globale comporta forti implicazioni geopolitiche quando i globalisti neoliberisti non riescono a digerire il riposizionamento del gas russo/iraniano/qatarina e preferiscono tornare alle centrali nucleari esorcizzate, nonostante i disastri catastrofici di Chernobyl e Fukushima.

Vale la pena notare l’ennesimo paradosso – che piuttosto accentua la caratteristica di una politica ideale di pluralismo energetico -, quando Russia e Cina sono tra i leader delle centrali nucleari nel mondo, il massimo non si dice tranquillamente che siano gli Stati Uniti e Francia. , che vanta oltre il 70 per cento della sua energia basata su impianti atomici ( https://bit.ly/3GBRGzT ). Ancora una volta Russia e Cina brillano con il loro pluralismo energetico !

Il globalista russofobo/sinofobo e filo-britannico BG ha condannato il quotidiano tedesco Handelsblatt che afferma come l’energia nucleare garantisce l’affidabilità dell’approvvigionamento energetico e ha avvertito di una dura reazione contro l’aumento delle tasse sul carbone ( https://bit.ly/3BsNu1S ).

Putin autografa un nuovo gasdotto

BG, diventata sesamo di tutte le talpe e i temi (anche quelli che ignora), ora si occupa (pre) di sicurezza energetica prima di tutto, poiché l’abbandono del nucleare renderà più difficile garantire la sicurezza dell’approvvigionamento stabile di favorevoli energia e prezzi .

Non poteva capitare alla BG globalista di criticare l’utilizzo della Germania – eminentemente verde e antinucleare -, per mezzo del gas naturale russo con il NordStream2, che non è una vera tecnologia bridge ( https://bit.ly/31aFw0F ).

Per ora : il pluralismo energetico se ne va!

www.alfredojalife.com

Traduzione: Luciano Lago

14 Commenti
  • rossi
    Inserito alle 10:19h, 02 Novembre Rispondi

    Più centrali nucleari in Iran, India, Pakistan, Turchia ecc…. e armi nucleari puntate contro l’occidente satanico, possibilmente al cobalto!!!!!!

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 11:19h, 02 Novembre Rispondi

      concordo, con la speranza che almeno una di queste armi nucleari piombi sulla sua testa, vuota

      • Giorgio
        Inserito alle 12:58h, 02 Novembre Rispondi

        Certo …….. come no !!!!
        Le democrazie occidentali devono dominare il mondo ………
        tutto il potere a Cia, Pentagono, Mi6 e Mossad ………
        Bill Gates e Soros santi subito !!!!!!!

        • Arditi, a difesa del confine
          Inserito alle 09:17h, 03 Novembre Rispondi

          ma si svegli e la pianti con sto modo di ragionare o con me o contro di me, non vedo che quello e’ un troll che sta cercando di far segnalare il blog per messaggi antisemiti?
          ma secondo lei perche Blondet chiuse i commenti al suo blog, per ripicca? no perche c’era gente che scriveva cose che possono portare le autorita’ giudiziare a chiedere al provider di sospendere il blog
          SVEGLIA

          • atlas
            Inserito alle 16:25h, 03 Novembre

            sono le TUE autorità giudiziarie. Sono le TUE leggi (del kazzzo). E’ la TUA democrazia. Se ancora non l’hai capito quì si è ‘contro’. A seguirti non si dovrebbe uscire di casa …… ma che bislacco …

      • mario
        Inserito alle 13:03h, 02 Novembre Rispondi

        si percepisce che se un essere trisciante……………………………………………………………………..

      • mario
        Inserito alle 13:04h, 02 Novembre Rispondi

        si percepisce che se un essere trisciante…………………………………………………………………….. riferito a questo ardito ebreo

        • Arditi, a difesa del confine
          Inserito alle 09:15h, 03 Novembre Rispondi

          qua l’unico che striscia e’ lei, perche’ solo una persona intelligente puo’ capire che lei e’ un troll che sta cercando di far segnalare a qualche autorita’ il blog con i suoi messaggi deliranti
          consiglio alla Redazione di fare attenzione, uno che ogni giorno posta ciclicamente lo stesso messaggio puzza di troll lontano non un miglio ma tre

        • atlas
          Inserito alle 17:04h, 03 Novembre Rispondi

          magari strisciasse. Si è SPAPARANZATO quì, si è seduto comodo. Non è un troll non è cattivo, ha anche valori morali, ma non lo vorrei mai vicino. Col suo scrivere fuorviante può traviare solo i cretini come merdunolbo, che credono che gesù è dio. Certo su di me non ha alcuna presa. Certo è un tipo che va dai carabinieri a spifferare ogni cosa. Questo è certo. Ma si godesse la sua pensione da fame a St Moritz dopo che ha sguatterato per una vita … E LA SMETTA DI ROMPERE I KOGLIONI. Forse non ha capito che la gente non ne può più della sua giudea democrazia di merda

          • atlas
            Inserito alle 19:55h, 03 Novembre

            @all’ar dito medio naturalmente. @Mario: un bacio

  • Enriquelosroques
    Inserito alle 12:58h, 02 Novembre Rispondi

    Anche qui c’è di mezzo lo psicopatico bill gates… Nessuno che lo impallina sto malato mentale??

  • mario
    Inserito alle 13:07h, 02 Novembre Rispondi

    quavdo si capira” che il male assoluto sono gli ebrei……………….allora si comincera” a ragionare…………………….

  • Mardunolbo
    Inserito alle 23:34h, 02 Novembre Rispondi

    il male assoluto sono i cretini ed i gretini. I cretini sono gli ignoranti che si credono intelligenti. I gretini sono la nuova razza del secolo 21°. Non so dove collocare Mario ? Facciamo una lotteria tra i tastieromani; Atlas/Yussuf/Mussaf/Kemal/Jilblatt come giudice

    • atlas
      Inserito alle 17:14h, 03 Novembre Rispondi

      tu sei già collocato. Da tempo. Vicino all’ardito. E non è un bel posto

Inserisci un Commento