"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Fox News: ‘L’Arabia Saudita è la principale responsabile della creazione di Al-Qaeda e dell’ISIS’

La rete USA Fox News ha pubblicato un reportage in cui si dimostra che L’Arabia Saudita è ‘responsabile più di ogni altro paese’ per le minacce terroristiche che affronta attualmente il mondo.
“I sauditi stanno promuovendo il terrorismo e il radicalismo con i soldi del petrolio. Il Wahabismo (l’ideologia radicale che domina in Arabia Saudita) è la base per la creazione dell’ISIS e di Al-Qaeda” così riferisce un programma messo in onda dall’emittente statunitense ‘Fox News’, trasmesso e intitolato ‘Palude Watch’.

Nel suo reportage, la rete statunitense cita fra gli altri uno dei messaggi di posta elettronica dell’ex Segretario di Stato USA, Hillary Clinton, resi pubblici e nel quale si legge: “Dobbiamo fare pressione sui governi di Qatar e Arabia Saudita per il sostegno clandestino finanziario e logistico all’ISIS e di altri gruppi estremisti nella regione.”

Vedi: Video Fox News

Fox News, tuttavia, nella sua trasmissione ha rilevato che la critica di Clinton a Rjiad era durata solo fino a che lei stessa non ebbe “necessità di soldi”. Nello stesso contesto, ha ricordato che il principe Al Saud “ha finanziato con almeno 25 milioni di dollari la Fondazione Clinton tra il 1999 e il 2014.” Questo aiuto ha messo a tacere qualsiasi critica da parte della Clinton e del suo Staff.
Allo stesso modo, l’emittente nordamericana ha rivelato che, attualmente 29 gruppi di pressione (lobbies) negli Stati Uniti agiscono a nome e per conto dell’ Arabia Saudita e contro gli interessi del popolo statunitense.

Inoltre, gli autori del reportage non hanno lesinato attacchi contro l’Arabia Saudita per la sua campagna militare “brutale” in Yemen, che “ha lasciato più di 12.000 morti e milioni di sfollati” e che ha utilizzano “armi americane” che “Riad da acquistato da Washington durante l’amministrazione di Barack Obama” .

Fox News, tuttavia, non ha fatto riferimento agli stretti legami tra Washington e il regime saudita durante l’amministrazione di Donald Trump, che nella sua prima visita internazionale si è recato a maggio proprio in Arabia Saudita, dove ha sottoscritto accordi per la vendita di armi del valore di 110 miliardi di dollari.

Monarchi sauditi

Nota: Le informazioni circa il ruolo dell’Arabia Saudita nel sostegno del terrorismo islamista non sono una novità in quanto erano state rese pubbliche anche da altri personaggi dell’establishmente USA quali fra gli altri Michel Flynn, direttore della DIA (Defence Intelligence Agency) durante l’Amministrazione Obama e successivamente consigliere per la Sicurezza nazionale con Trump (poi dimissionario), oltre allo stesso John Kerry in dichiarazioni registrate in cui aveva riconosciuto anche che Washington, in accordo con i sauditi, aveva favorito l’avanzata dell’ISIS per rovesciare il governo di Bashar al-Assad in Siria.

Importante tuttavia che sia un canale TV come Fox News (notoriamente vicino alla destra repubblicana) a riconoscere questo ruolo dell’Arabia Saudita, con un reportage che smentisce le dichiarazioni fatte da Trump nel corso della sua visita a Rijad, dichiarazioni in cui il Presidente aveva accusato l’Iran di essere il principale responsabile delle attività terroristiche in Medio Oriente. Dichiarazioni che erano state giudicate del tutto false ed ingannevoli da tutti gli esperti analisti di questioni Mediorienetali che da molto tempo hanno messo sotto accusa il ruolo nefasto della Monarchia Saudita nel foraggiare i gruppi terroristici.

“Soltanto gli enormi interessi economici e commerciali fino ad oggi hanno fatto tappare gli occhi delle Amministrazioni USA su queste evidenti responsabilità dei sauditi”, questo il commento di vari analisti internazionali.

Fonte: Fox News

Traduzione e nota: Luciano Lago

*

code

  1. animaligebbia 4 mesi fa

    Parlare alla suocera perche nuora intenda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giorgio 4 mesi fa

    Tutto quel mondo deve tornare a muoversi con il cammello, sono fermi ad una realtà di 1400 anni fa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. annibale55 4 mesi fa

    Quelli di Fox sono aquile…son decenni che questi finanziano il fondamentalismo!? Nulla di nuovo quindi salvo che forse ora serve un capo espiatorio. Del resto l’ Occidente, in accordo con Arabia Saudita e ISRAELE, ha assassinato Saddam e Gheddafi, c’ ha provato con Assad, proprio i leader più laici e meno oscurantisti dell’ Oriente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Walter 4 mesi fa

      Lo credo anch’io, serve un capro espiatorio. Gli USA vogliono addossare tutte le colpe all’Arabia saudita, tacendo e nascondendo la loro complicità, ma è come un elefante che cerca di nascondersi dietro un dito. Gli USA sono stati e sono gli strateghi che hanno incendiato il Medio Oriente per i loro interessi; i sauditi sono gli “amici del giaguaro” e ad un certo punto diventeranno gli “utili idioti” che resteranno col cerino in mano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Aldus 4 mesi fa

    Meno male che ci siete voi, giornali online controcorrente! Ricordo che vari anni fa, la gente non poteva sapere nulla di nulla qui in Italia, se non andando a leggere i giornali degli estremisti sia di destra che di sinistra, e poi farne la tara. Ora è ben più facile avere notizie che sputtanano in pieno la vulgata corrente, e questo è una cosa ottima, ma occorre che tanti ormai vecchi navighino decentemente con internet e si documentino, perché costoro ne hanno più bisogno dei giovani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Walter 4 mesi fa

      Un altro modo per informarsi su cosa succede in Italia è leggere cosa scrivono di noi i giornali stranieri, soprattutto quelli pubblicati in paesi dove c’è la libertà di stampa – in Italia la libertà di stampa è considerata ottimisticamente come “parziale”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Aldus 4 mesi fa

        Intende quelli svizzeri?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Walter 4 mesi fa

          Anche ma non solo: la Svezia, la Norvegia, la Finlandia e anche la Germania e la maggior parte dei paesi europei ha una condizione migliore dell’Italia riguardo la libertà di stampa. Il World Press Freedom Index pone (ottimisticamente) il nostro Paese al 52esimo posto nella classifica mondiale – come libertà di stampa siamo, grosso modo, allo stesso livello dell’Ucraina.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Aldus 4 mesi fa

            A dirle la verità, sul sito dell’ UPR.fr , anni fa, trovai molte cose veridiche e interessanti. Non so se Asselinau sia forse troppo tendenzioso, ma la verità sulle grandi balle mediatiche e culturali europee, c’è. E davvero solo nel 2011 in Italia non un solo giornale diceva la verità. E subito qualcuno pensò a Grillo per far dire certe verità e incamerare lo scontento di tanti mammalucchi dentro un contenitore, a stagionare.

            Mi piace Non mi piace
  5. Aldus 4 mesi fa

    E’ finalmente in atto una immensa sputtanata degli USA, e quella gran porcata dell’avvento del “tecnico” Monti che ci ha salassato su volere degli USA che avevano ordinato a Nappolittano di salvare le banche fallite per mantenere il sistema italia tale e quale come piace a lorsignori, voglio che balzi evidente nella testa di ogni Italiota appena appena meno fesso dei divoratori della gazzetta dello sport o tuttosport. Infatti solo ai tempi di Bonomi, i Perrone, padroni dell’Ansaldo, tentarono di salvare la loro Banca a spese del popolo italiano, ma Bonomi non se la sentì e lasciò fallire la bancaccia. Nel 2011 e 2012 hanno salvato non solo il Monte dei Paschi, ma tante altre banche decotte e moriture ammazzandoci di tasse, ritirando il contante circolante, tagliando le pensioni, facendo quindi crollare il valore dei nostri immobili e ancora siamo sotto le leggi strangolatrici o iugulatorie. Occorre che si sappia, che si veda, chi è il mandante dell’oppressione economica e politica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Anonimo 4 mesi fa

    si scrive Fox news ma si legge fake news!
    per me i principali responsabili sono gli USraeliani

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. virgiglio 4 mesi fa

    si scrive Fox news ma si legge fake news!
    per me i principali responsabili sono gli USraeliani

    Rispondi Mi piace Non mi piace