Forze militari siriane in allerta massima mentre gli aerei israeliani volano al confine


BEIRUT, LIBANO (12:00) – L’esercito siriano è stato messo in allarme questa sera dopo che gli aerei da guerra israeliani sono stati avvistati lungo il confine tra Libano e Siria.

Secondo una fonte militare di Damasco, gli aerei da guerra israeliani sono stati nuovamente avvistati di notte lungo il confine tra Libano e Siria, spingendo le forze armate siriane a preparare le loro difese aeree per una possibile violazione.

Secondo quanto riferito, gli aerei israeliani sono entrati in Libano dal Governatorato di Nabatieh prima di dirigersi verso la regione di Jabal Sheikh (Monte Hermon) lungo il confine siriano.

La fonte ha aggiunto che l’esercito siriano crede che l’aviazione israeliana stia tentando di provocarli nel rispondere ai loro voli di confine ravvicinati.

In passato, l’aviazione israeliana ha intrapreso questa traiettoria di volo per bombardare bersagli all’interno di Damasco e delle sue campagne.

Fonte: Al Masdar News

7 Commenti
  • Albert Nextein
    Inserito alle 23:55h, 22 Gennaio Rispondi

    Va bene, ma quando lanciano le testate nucleari?
    L’attesa è snervante.

    • atlas
      Inserito alle 16:29h, 23 Gennaio Rispondi

      tutti stanchi di vivere ? Evidentemente non fate una bella vita. Non temo di morire, sarà quando Dio ha deciso. Senza fretta …

  • Enrico
    Inserito alle 00:41h, 23 Gennaio Rispondi

    Speriamo che a breve ne possano saltare 2/3 di quelle 200 nascote..cosi Israele sparirebbe per sempre dalla faccia della terra..

  • MONDO FALSO
    Inserito alle 09:46h, 23 Gennaio Rispondi

    abbattere questi caccia di SION

  • Ruteo
    Inserito alle 15:01h, 23 Gennaio Rispondi

    Quando Putin mostra indifferenza , vuol dire che sta per scattare la trappola !

    • atlas
      Inserito alle 16:24h, 23 Gennaio Rispondi

      sei uno dei pochi che ha capito. Leggo commenti sull’argomento, anche sotto altri art.li, di persone che trasudano un’emotività molto tipica femminile

  • atlas
    Inserito alle 03:40h, 24 Gennaio Rispondi

    per chi s’interroga sull’uso degli S-300

    ” uno degli obiettivi dei generali israeliani è di “far reagire” e quindi identificare la posizione, delle batterie di S-300, di cui chiaramente non conoscono l’ubicazione. Una volta localizzate le batterie possono essere distrutte con missili HARM di nuovo tipo di cui dispongono. ”

    https://www.maurizioblondet.it/lescalation-dei-giorni-scorsi-preparazione-a-varsavia/

Inserisci un Commento