Forbes (USA): esercitazioni russe e NATO si sono svolte al largo delle coste della Norvegia, entrambe le parti di una possibile battaglia in mare

Novosti. La scorsa settimana, l’estremo nord è diventato una zona di guerra condizionale per la Russia e l’Alleanza del Nord Atlantico. Lo scrive Forbes .
Secondo l’autore, i due eserciti hanno inscenato una sorta di duello in questa regione.

Navi da guerra norvegesi, canadesi e tedesche, caccia F-35 e bombardieri B-1 dell’aeronautica americana hanno condotto esercitazioni al largo della costa occidentale della Norvegia . Hanno praticato i compiti di guerra elettronica e la distruzione di missili anti-nave nemici.
L’esercitazione NATO Dynamic Guard ha coinvolto forze impressionanti: la fregata Halifax della Marina canadese e le navi missilistiche Steil e Storm della Marina norvegese. La petroliera tedesca “Spessart”, a sua volta, ha fornito loro supporto. Due bombardieri strategici americani B-1 sono volati da una base aerea nella Norvegia centrale per prendere parte alle manovre.

Forze NATO nel nord Norvegia


Le esercitazioni hanno confermato le ipotesi degli osservatori secondo cui gli Stati Uniti avrebbero schierato i propri aerei per praticare azioni in caso di battaglia navale con la Marina russa, scrive l’autore. I B-1 con i loro nuovi missili anti-nave con un raggio di 500 chilometri saranno tra i mezzi più potenti per distruggere le navi nemiche. I caccia F-35 copriranno i bombardieri dei raid aerei nemici.
Anche i sottomarini NATO svolgeranno un ruolo significativo. Il loro compito è rilevare e attaccare le navi russe e proteggere le proprie dagli attacchi dei sottomarini nemici.
“Non sorprende che mentre le navi e gli aerei della NATO stavano conducendo esercitazioni al largo della costa occidentale della Norvegia, la flotta russa stava conducendo esercitazioni al largo della costa orientale del paese”, osserva l’autore.

Esercitazioni navali nel mar di Norvegia

Il potente incrociatore missilistico russo Maresciallo Ustinov ha provato gli attacchi contro i sottomarini NATO mentre si nascondeva in un fiordo vicino alla Norvegia. È andato al mare di Barents da Severomorsk. La nave ha elaborato l’interazione con il sottomarino e l’aereo antisommergibile, ha effettuato una ricerca di addestramento e tracciamento del sottomarino e ha anche sparato con armi antisommergibili navali.
Dopo aver completato le manovre, l’incrociatore è tornato a Severomorsk , ma lo ha fatto lungo un percorso di bypass. Una delle navi di superficie più potenti del mondo si è diretta a sud, verso il fiordo di Varanger, attraverso il quale passa il confine marittimo russo-norvegese. Il “maresciallo Ustinov” ha deviato verso sud contemporaneamente all’arrivo dei bombardieri americani B-1 in Norvegia.
“Di recente, non abbiamo visto un simile passaggio lungo la rotta verso ovest della penisola di Rybachy”, ha detto il maggiore Brinyar Stordal, portavoce del quartier generale congiunto delle forze armate norvegesi.
Vale la pena notare che l’incrociatore “maresciallo Ustinov”, diretto alla base, ha deviato verso sud contemporaneamente all’arrivo dei bombardieri B-1 in Norvegia.

I bombardieri americani dovrebbero rimanere in Orland per diversi mesi – per partecipare a esercitazioni, pattugliamento e, possibilmente, organizzare “trappole intellettuali” per le truppe russe. Quindi stiamo aspettando nuove esercitazioni militari, nuove manovre provocatorie e nuove revisioni preliminari dei piani militari della NATO e della Russia.

Fonti: Ria.ru Inosmi.ru

Traduzione: Sergei Leonov

3 Commenti
  • Monk
    Inserito alle 18:39h, 02 Marzo Rispondi

    Non ci sarà nessuna guerra e per le masse debosciate che si cagano sotto di un falso virus è la salvezza, moriremo ma non per gli effetti devastanti delle armi da fuoco, ma se mai dovesse accadere sarei felice proprio per le masse debosciate che hanno paura della tosse e che di fronte a un bombardamento aereo si ficcherebbero la mascherina su per il buco del culo.

    • Massimo Augusto
      Inserito alle 20:03h, 03 Marzo Rispondi

      Io preferisco morire per gli effetti delle armi, oppure sotto un bombardamento atomico russo, piuttosto che continuare questa non vita da zombies in mezzo a milioni di covidioti formattati. Viva la muerte!

  • Fratello Marcus
    Inserito alle 00:16h, 03 Marzo Rispondi

    sono inutili anche esteticamente questi f-35, f-18 super hornet ecc. vuoi mettere un su-25 con un A-10 o un b1-b con il cigno bianco?

Inserisci un Commento