Ex ufficiale statunitense ad Al-Manar: il governo del mio paese è dalla parte sbagliata

L’ex ufficiale dell’esercito americano Scott Bennett ha sottolineato che il popolo americano è stato ingannato per anni dai media filo-sionisti, sottolineando l’importanza di rivolgersi all’opinione pubblica per “far loro conoscere la verità” sulla Palestina, Hezbollah e altre fazioni di resistenza in la Regione.

In una recente intervista esclusiva , l’ex ufficiale dell’11° battaglione operazioni psicologiche degli Stati Uniti ha rivelato a Batoul Wehbe, redattore capo del sito in lingua inglese Al-Manar, come l’amministrazione americana abbia finanziato il gruppo takfiro-wahhabita Daesh , Al-Qaeda, il Fronte Al-Nusra e altri terroristi.

Ha raccontato anche di come è stato imprigionato dal governo degli Stati Uniti dopo aver rivelato il sostegno degli Stati Uniti ai gruppi takifristi nella regione.

Bennett ha criticato decisamente la politica dei doppi standard nei confronti dell’Ucraina e della Palestina, rivelando che gli attacchi dell’11 settembre 2001 sono stati pianificati dai sionisti.

Agli americani è stato fatto il lavaggio del cervello”

L’ex ufficiale statunitense ha affermato che il popolo americano ha subito il “lavaggio del cervello”, osservando che “deve svegliarsi” e schierarsi con il popolo palestinese contro i crimini israeliani.

Ha indicato un cambiamento nei poteri politici in tutto il mondo, “con il declino dell’influenza occidentale e l’ascesa di stati indipendenti”.

Alla domanda sulla possibilità che scoppi una terza intifada in Palestina, Bennett ha detto: “Potremmo essere sul punto che gli israeliani si arrabbieranno abbastanza da iniziare un’altra battaglia, ma se lo faranno, la perderanno. Si renderanno conto che nessuno negli Stati Uniti e in Europa sosterrà il genocidio, l’apartheid e il fanatismo razzista di Israele”.

Ucraina: ipocrisia, doppi standard

Parlando dell’Ucraina, l’ex responsabile delle operazioni psicologiche ha denunciato “ipocrisia e doppi standard” nei rapporti con Ucraina e Palestina.

In questo contesto, ha sottolineato che quanto sta accadendo in Ucraina è “uno sforzo sprecato”, aggiungendo che Stati Uniti e Ue “stanno dalla parte sbagliata” mentre la Russia “sta dalla parte giusta”.

Secondo lui, la Russia ha già vinto la guerra contro l’Ucraina, prevedendo una “rivoluzione” contro Washington nei paesi europei questo inverno. “L’Europa è stata tradita dagli Stati Uniti che hanno distrutto la sua capacità di gas”.

Agenti segreti USA (CIA)

Finanziamento USA di terroristi

Alla richiesta di definire il terrorismo, il signor Bennett ha raccontato come è diventato un “uomo diverso” dopo essere stato imprigionato per un rapporto che ha consegnato al comando dell’esercito degli Stati Uniti che ha rivelato il finanziamento del terrorismo da parte del governo degli Stati Uniti.

Ha anche detto di aver lavorato con l’informatore americano Edward Snowden.

Tattiche psicologiche di Hezbollah e Sayed Nasrallah

Lodando il segretario generale di Hezbollah Sayed Hassan Nasrallah e definendolo un potente oratore, Bennett sperava che Sayed Nasrallah potesse rivolgersi alle folle occidentali e “dire loro la verità”.

Ha osservato che gli Stati Uniti “soffrono molto perché sono coinvolti in ogni tipo di perversione”, sottolineando che questo Paese “ha bisogno di essere guarito spiritualmente”.

Attacchi dell’11 settembre pianificati dai sionisti e dalla CIA

L’analista statunitense ha criticato il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu definendolo un “criminale di guerra”.

In questo contesto, ha rivelato che il Mossad israeliano era dietro gli attacchi dell’11 settembre 2001, insieme ai servizi di intelligence di diversi altri paesi.

Fonte: Al-Manar

Traduzione: Luciano Lago

6 Commenti
  • nicholas
    Inserito alle 18:03h, 04 Gennaio Rispondi

    A questo ufficiale gli conviene cambiare paese al più presto, prima che il suo “paese” lo liquidi per sempre

  • luther
    Inserito alle 21:10h, 04 Gennaio Rispondi

    Uno che ha coraggio però, in quanti saranno come lui nel paese dei ciccioni?

  • дуx
    Inserito alle 23:19h, 04 Gennaio Rispondi

    “ha bisogno di essere guarito spiritualmente”. !! ,,,ecco il punto ! con tre-quattro avantgard , ed altri sei status-6 (due nel pacifico, quattro nell’atlantico) , e di colpo, il paese dei luridi sara’ guarito.

  • antonio
    Inserito alle 01:10h, 05 Gennaio Rispondi

    l’ Ocrana dello Zar l’ aveva scoperto già nel 1905 – i complotti degli anziani di Sion ?
    per questo lo Zar doveva essere eliminato

  • eusebio
    Inserito alle 06:31h, 05 Gennaio Rispondi

    Gli USA sono fottuti, ormai il parassita li ha completamente colonizzati, non c’è più nessuna parte sana dell’organismo in grado di reagire, purtroppo la società anglosassone protestante era predisposta ad essere parassitata da un’etnia che parlava una lingua di ceppo germanico come lo yiddish, aveva cognomi assimilabili, e che aveva un’etica religiosa basata sul culto del denaro come quella calvinista.
    La costituzione americana è una costituzione arcaica di tipo oligarchico, che privilegia le oligarchie economiche e che quindi è perfetta per garantire a poche migliaia di oligarchi straricchi a debito il completo controllo di una macchina statale farraginosa, in quanto poco centralizzata.
    Se gli USA fossero stati un paese etnicamente omogeneo, con un governo designato da un parlamento espresso direttamente dal corpo elettorale, forse una minoranza ricca ma poco numerosa, al massimo l’1% molto diluita, non sarebbe riuscita a prendere graniticamente il potere come ha fatto.
    L’unica speranza è che la completa deindustrializzazione, l’iper indebitamento insostenibile, l’iperinflazione ormai strutturale, portino il paese al collasso e al suo sfaldamento per aree regionali, come avvenne nel 1860.
    Per ora i cittadini americani cercano di ovviare alle gravissime difficoltà economiche spostandosi nell’immenso territorio, ad esempio aziende e lavoratori qualificati si spostano in stati con minore pressione fiscale, i lavoratori a fascia bassa si spostano dove la vita e le case sono meno costose, perfino i senzatetto si trasferiscono sulla costa del Pacifico dove fa meno freddo, a Los Angeles, San Francisco, Portland e Vancouver non si rischia di rimanere congelati come a New York o Chicago, oppure non ti sparano come ad Atlanta o Miami, però ormai con una popolazione di quasi 340 milioni di persone e una carenza ormai cronica di merci per carenza di produzione non ci sono più molte possibilità di stare meglio spostandosi sul territorio, a meno che l’attuale sistema politico-economico iper liberista e iper corrotto non venga completamente rovesciato, e si cerchino soluzioni locali ai problemi economici e sociali.

  • si tu que vales
    Inserito alle 07:55h, 05 Gennaio Rispondi

    quale governo? quello del signore del laptop del figlio? quello della Blackrock , Avantgar Foundation? Praticamente uno impero delle multinazionali che foraggiano guerre , pandemie , contro pandemie , distruzioni di diritti , di vite , di moralità etc etc..

Inserisci un Commento