Ex ufficiale dell’intelligence Usa: la guerra in Ucraina è un “conflitto NATO-Russia”

L’ex ufficiale dell’intelligence del Corpo dei Marines degli Stati Uniti William Scott Ritter Jr. ha definito l’attuale fase del conflitto Ucraina-Russia una fase aggravata del conflitto NATO-Russia.

Commentando la prima fase della guerra, Scott Ritter ha detto: “Mentre la Russia era impegnata a distruggere l’esercito ucraino sul campo di battaglia, l’Ucraina era impegnata a ricostituire quell’esercito”.

Ha inoltre descritto la seconda fase, dicendo: “La Russia ha affrontato unità territoriali e nazionali mobilitate, supportate da forze ricostituite addestrate dalla NATO. Ma il grosso delle forze addestrate dalla NATO era tenuto in riserva”.

Nella terza fase, ha affermato che la Russia sta ora “affrontando una forza militare in stile NATO che è supportata logisticamente dalla NATO, addestrata dalla NATO, dotata di intelligence della NATO e che lavora in armonia con i pianificatori militari della NATO”.

“L’attuale controffensiva ucraina non dovrebbe essere vista come un’estensione della battaglia di fase due, ma piuttosto l’inizio di una nuova terza fase che non è un conflitto ucraino-russo, ma un conflitto NATO-russo”.

Ufficiali NATO in Ucraina

L’ex marine statunitense ha avvertito che la guerra è stata orchestrata e attuata dalla NATO.

“La velocità dell’avanzata ucraina è stata inaspettata, così come le tattiche utilizzate dall’Ucraina. Anche il livello di supporto alla pianificazione operativa e di intelligence fornito dalla NATO a sostegno di questo contrattacco sembrava aver colto di sorpresa i russi”, ha aggiunto.

“Ma l’esercito russo è estremamente adattivo”.

Crede che la guerra avrà anche nuove fasi continue fino a quando l’Ucraina non esaurirà la sua volontà di combattere e morire, o la NATO esaurirà la sua capacità di continuare a fornire l’esercito ucraino.

Pur definendo i miliardi di dollari di assistenza militare degli Stati Uniti un punto di svolta, ha detto: “Quello a cui stiamo assistendo oggi in Ucraina è come tutti questi soldi in armi abbiano cambiato il gioco. Il risultato sono più forze ucraine e russe morte, più civili morti e più equipaggiamenti distrutti”.

Crede che la Russia vincerà la guerra, ma costerebbe un prezzo alle parti coinvolte.

Fonte: Press Tv

Traduzione: Lucino Lago

10 Commenti
  • Andrea
    Inserito alle 16:02h, 10 Settembre Rispondi

    Ecco qua un articolo che conferma quello che noi qui abbiamo sempre sostenuto, ma che al popolo bue italiano è stato nascosto:

    “Tratteresti con Putin?”. La domanda di Macron a Zelensky il giorno dell’invasione
    Ci sono dei video che fanno la storia. E questo, forse, può essere uno di quelli. Ieri è stato mandato in onda in Francia un documentario sulla guerra in Ucraina al cui interno si trova il video della telefonata intercorsa tra il presidente Emmanuel Macron e Volodymyr Zelensky la mattina del primo giorno di invasione da parte della Russia.
    Un importante passaggio arriva poi subito dopo. Quando Macron domanda al presidente ucraino sin dove è disposto a spingersi nella resistenza. “Ma vi chiederà fino a che punto siete disposti a spingervi… Sei pronto a sederti attorno a un tavolo ed iniziare a negoziare?”. Sembra chiaro, in questo momento, che Macron non crede molto a una resistenza ucraina su larga scala. Dopo un momento di riflessione, Zelensky risponde: “Certo. Dobbiamo. Certo. Dobbiamo”. Quel che sicuro è che poi Zelensky non è mai stato portato a quel tavolo, poiché subito dopo è intervenuto qualcuno per fermarlo e fargli cambiare idea. Ma chi può essere quel qualcuno così influente che gli ha fatto cambiare idea?

    • Andrea
      Inserito alle 16:07h, 10 Settembre Rispondi

      Invece al popolo bue italiano vengono raccontate vita, morte e miracoli di una regina di cui non dovrebbe interessare un ca…o e che invece tutti ci sbavano sopra come degli ebeti

      • Gaspare
        Inserito alle 21:16h, 10 Settembre Rispondi

        A mio avviso … le dirette che ci fanno vedere e quelle ancora per altri 10 gg. di Carlo & Camilla, non fanno altro che dirottare Noi Italiani e depistarci sul gossip delle cameriere per non parlarci dell’attualità che sta strangolando l’Italia e dai debiti accumulati per sponsorizzare di armi e ” anche di €uri ovviamente tutto segretato ” l’UCRAINA e il Comico su ordine dello scoreggione Yankee tramite il Vassallo italiano Mario Draghi .

  • Sarabanda 82
    Inserito alle 16:35h, 10 Settembre Rispondi

    Ma come mai fino a ieri gli ukraini avevano subito gravissime perdite e non avevano sfondato anzi respinti ed oggi sembra cambiato tutto? Quale è la verità? A chi dobbiamo credere. Mi sono fatto un idea i russi sono in stallo o non ricevano ordini precisi dagli strateghi.o cambiano strategia ed usino le loro armi moderne in caso contrario gli rimane solo di ritirarsi e fare la figura di c…a

    • Andrea
      Inserito alle 16:48h, 10 Settembre Rispondi

      Se Putin non si sveglia, rischia di essere destituito con la forza e rimpiazzato da qualcuno che si farà molto meno scrupoli sia dell’Ucraina che dell’Occidente

    • Giulio Caio Cesare
      Inserito alle 16:55h, 10 Settembre Rispondi

      Sei solo un povero imbecille di demente ignorante di fanatico filo-usa Sarabanda82 !
      Non ti rendi conto delle cialtronerie che scrivi in maniera monotona e ripetitiva ?
      Sono meravigliato che tu NON venga MAI CENSURATO in questi strani siti “Filo-Russi ” che censurano solo i commenti intelligenti scritti da commentatori Filo-Russi !

  • Nato lies!
    Inserito alle 22:30h, 10 Settembre Rispondi

    sarabanda ma sei pollo o cosa? ma li leggi i giornali americani e inglesi , non hanno conquistato un tubo! stallo anzi faiilmento controoffensiva

  • Franco Franciosi
    Inserito alle 06:12h, 11 Settembre Rispondi

    Sono sicuro che nelle prossime due settimane le unità combattenti delle Repubbliche Popolari ed i Russi si riprenderanno il terreno perso questa non è una partita di calcio ed gli umori negativi di alcuni sono fuori luogo

  • Tacabanda64
    Inserito alle 23:14h, 11 Settembre Rispondi

    La Russia da sola ha sconfitto i bulli UCRAINI E ANCHE QUELLI DI USA-UK-UE-NATO !
    Fareste bene a preoccuparvi voi Bulli della UE !
    Eliminata l” Ucraina Nazista la Russia potrebbe decidere di dare una ripassata ai Bulli UE-UK e di farsi una passeggiata fino a Parigi con gita corazzata verso Londra e anche una passeggiata fino a Roma Ladrona !

  • Antonio
    Inserito alle 07:52h, 12 Settembre Rispondi

    Questo e quello che vi hanno fatto credere a voi bue gli attlantisti.
    Poi c’è da valutare chi si è alargato ed apreso territori se è la Russia l’invasore o la Nato.

Inserisci un Commento