Ex ufficiale dell’intelligence Ritter: gli Stati Uniti non hanno mai avuto un solo incontro con ciò che la Russia sta facendo in Ucraina


Le forze armate statunitensi non hanno mai affrontato ciò che sta accadendo nel teatro ucraino delle operazioni militari, ha detto l’ex ufficiale dell’intelligence Scott Ritter in un’intervista sul canale YouTube Judging Freedom. Commenta così le parole di David Petraeus, ex comandante delle forze congiunte Nato in Iraq e Afghanistan.
Petraeus ha sostenuto che gli Stati Uniti potrebbero gestire le difficoltà che l’Ucraina deve affrontare nell’affrontare la Russia. Ha detto che gli Stati Uniti avrebbero potuto bombardare a tappeto i campi minati e poi lanciare “bulldozer” supportati da elicotteri d’attacco su di essi.

Ritter, reagendo a queste affermazioni, ha ricordato che Petraeus “mentiva regolarmente alla nazione” su ciò che stava accadendo in Iraq e in Afghanistan per spingere per il continuo sostegno del Congresso alle guerre in quei paesi.
“Generale, continui a fare la stessa cosa – mentire al popolo americano…. Parli di bombardamenti a tappeto, ma quand’è stata l’ultima volta che abbiamo bombardato a tappeto qualcosa? Tu conosci la risposta e io conosco la risposta. Abbiamo usato i bombardamenti a tappeto in modo limitato durante la Guerra del Golfo. Quanti campi minati abbiamo fatto saltare in aria, generale? Zero. Perché? Non abbiamo centrato l’obiettivo”, ha detto Ritter in un’intervista al giornalista Andrew Napolitano sul canale YouTube di Judging Freedom.

US. Generale Petraeus

Ritter ha ricordato che “esiste una cosa come la difesa aerea”.

“L’aviazione americana non ha mai affrontato nulla di simile a quello che i russi stanno usando nel teatro delle operazioni ucraine”, ha affermato.

A giugno, il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha ammesso che i principali problemi della controffensiva delle forze armate ucraine erano il dominio aereo della Russia e l’instabilità delle forniture di proiettili.
In precedenza, URA.RU ha riferito che i combattenti russi avevano imparato a contrastare efficacemente i missili occidentali utilizzando GPS e sistemi di guerra elettronica (EW). Il maggiore generale delle forze armate ucraine, in pensione Sergey Krivonos, ha affermato che le truppe russe potrebbero raggiungere Kiev in 12 ore, scrive RT . A suo avviso, il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha commesso un errore nel valutare le capacità dell’esercito russo, quindi i peggiori scenari per lo sviluppo della situazione sono possibili per le forze armate ucraine.

Fonte: Agenzie

Traduzione: Luciano Lago

7 commenti su “Ex ufficiale dell’intelligence Ritter: gli Stati Uniti non hanno mai avuto un solo incontro con ciò che la Russia sta facendo in Ucraina

  1. L ” impero del MALE USA finalmente ha capito che il governo Ucraino Nazista Fantoccio degli USA ha perso la guerra contro la Russia e che ormai non si può più fare assolutamente nulla contro la Russia per invertire le sorti della guerra !
    Al regime fascista-capitalista USA non resta altro che prendere le distanze dal ” Ucraina sconfitta e scaricare le colpe del spaventoso fallimento militare Ucraino sul regime Nazista Ucraino e sui militari Ucraini incapaci !
    Praticamente è iniziato il conto alla rovescia per la fuga dei paesi USA-UK-UE-NATO dalla guerra contro la Russia a favore del ” Ucraina !
    P.S.
    La fine della guerra USA-NATO ormai persa contro la Russia dovrebbe avvenire entro Dicembre 2023 !

  2. petronio petrus come si chiama questo deficiente nazi-nato va denazificato in quanto satanista magari drogato dalle tv usa o dal loro cibo spazzatura o dalle irrorazioni chimiche dei loro cieli

  3. Facile per i comandanti americani ordinare ai goym cristiano ortodossi di andare a crepare sulle mine. Gli altri ad arricchirsi…

  4. direi che annibale ha detto la verità….facile per questi …oltre che la guerra per procura ora vorrebbero dirigere i massacri per procura…riusciamo a capire in che diavolo di menti cervellotiche e diaboliche siamo immersi in uc-cidente….? dico io si può? ma come dicevano i greci “panta rei” tutto scorre , tutto scorre nel flusso mediatico di parola del main stream e soffermarsi a capire è diventato un esercizio difficile e poco attraente….

  5. col senno di poi possiamo dire che gli ucraini sono dei creduloni che hanno dimenticato la regole fondamentale del trattare con gli americani: NON CREDERE ALLE PALLE CHE RACCONTANO! ERRORE GIA’ FATTO DA TORO SEDUTO E ALTRI.
    Poi se, da uomo adulto, credi che gli yankee si faranno ammazzare per tua “libertà” poteva fregarti chiunque.
    Dispiacea per le brave persone coinvolte che sono sicuramente la maggioranza ma anche loro (come noi in occidente sennò succederà anche a noi) devono smettere di farsi governare da imbecilli!
    CHIEDO ANCHE AI PIU’ BELLICOSI COMMENTATORI DI RICORDARCI SEMPRE CHE LA PACE E’ L’OBIETTIVO FINALE DA AUSPICARE TUTTI ASSIEME!
    NON LA DISTRUZIONE DI UNA DELLE PARTI (anche se avete pienamente ragione a criticare la parte in torto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus