Ex generale Israeliano: l’esercito israeliano ha perso la guerra contro Hamas a Gaza

Un ex comandante militare israeliano confessa che il regime occupante ha perso contro Hamas nella guerra contro la Striscia di Gaza sotto assedio.

“Non si può mentire a molte persone per molto tempo”, ha detto domenica Yitzhak Brick, un generale israeliano in pensione, in un articolo pubblicato sul quotidiano in lingua ebraica Maariv .

“Quanto sta accadendo nella Striscia di Gaza e contro Hezbollah in Libano prima o poi ci esploderà in faccia”, ha aggiunto l’alto ufficiale militare in pensione.

“Questo è lo scandalo più grave dalla creazione dell’esercito. Abbiamo già perso la guerra con Hamas (Movimento di resistenza islamica palestinese) e stiamo perdendo anche i nostri alleati nel mondo a un ritmo vertiginoso”, ha sottolineato l’ex generale israeliano.

L’esercito israeliano ha subito pesanti perdite nelle battaglie nel sud di Gaza
Ha inoltre affermato che l’esercito israeliano “non è preparato per una guerra regionale, che sarà migliaia di volte più difficile e seria della guerra nella Striscia di Gaza”.

Il generale in pensione dell’esercito israeliano ritiene vuota la promessa di Netanyahu di “annientare Hamas” e vede questo obiettivo lungi dall’essere raggiunto.

Giovedì Brick ha definito vana la promessa del primo ministro del regime sionista israeliano Benjamin Netanyahu di “annientare Hamas” e lo ha definito ben lungi dal raggiungere questo obiettivo.

Israele ha lanciato la sua brutale guerra genocida contro Gaza, appoggiata dagli Stati Uniti, il 7 ottobre, dopo che i gruppi della Resistenza Palestinese guidati da Hamas hanno effettuato un’operazione storica contro l’entità usurpatrice come rappresaglia per le intensificate atrocità del regime contro il popolo palestinese.

Nonostante la crescente pressione internazionale, l’entità illegale si è rifiutata di fermare la guerra nel territorio assediato, dove i combattenti palestinesi tengono prigionieri dozzine di israeliani.

“Se non riusciamo a restituire alcuni di quelli catturati vivi, questa guerra entrerà nella coscienza pubblica come il peggior fallimento nelle guerre di Israele… sia a causa del terribile colpo che abbiamo subito da Hamas il 7 ottobre 2023, sia a causa del doloroso fallimento dei combattimenti nella Striscia di Gaza”, ha aggiunto Brick.

Negli ultimi cinque mesi, il regime di Tel Aviv ha ucciso almeno 31.645 palestinesi, soprattutto donne e bambini, e ne ha feriti più di 73.676.

Il regime occupante ha inoltre imposto un “assedio totale” al territorio, tagliando carburante, elettricità, cibo e acqua agli oltre due milioni di palestinesi che vivono nella striscia e rischiano di morire per fame e malattie.

Nota: Questo comportamento delle autorità israeliane ha suscitato una ondata di indignazione e di condanna in tutto il mondo e la grande maggioranza dei governi dei paesi del mondo ha ripudiato le relazioni con Israele. Soltanto i paesi del blocco occidentale, Europa e Stati Uniti (con eccezione dell’Irlanda e pochi altri) hanno continuato a mantenere le relazioni con Israele e appoggiato le sue azioni genocide, sabotando le richieste di tregua presentate all’ONU.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota: Luciano Lago

9 commenti su “Ex generale Israeliano: l’esercito israeliano ha perso la guerra contro Hamas a Gaza

  1. Parole largamente condivisibili. La reazione dei sionisti è stata smodata, tracotanti della loro boria di superiorità. Incuranti se avrebbero fatto morire e soffrire la popolazione civile. Pagheranno lo scempio. Nessuna egida o delibera internazionale verrà stavolta loro incontro per salvarli dalla sconfitta. La legalità che sostiene loro solo l’ occidente è esaurita. E come assassini illegali è giusto che vengano trattati!

  2. Si può dire tutto che quello che fanno gli israeliani è orrendo ripugnabile osceno, ma come cita il Vs. Articolo che stia perdendo la guerra questo proprio no è voler stravolgere la realtà oltre ai fatti e questo è inaccettabile, sono sicuro che censurerete questo commento, ma purtroppo i fatti sono chiari e inutile stravolgergli e negare l’evidenza

  3. C’era un condominio dove una strana famiglia, con una scusa, si fa aprire la porta dell’appartamento vicino, magari chiede un pò di sale e appena la signora accanto, gentilmente, apre la porta, la sua casa viene invasa, lei legata e senza anestesia viene segata a pezzi e messa in valigia.
    Con le sue interiora viene fatto un banchetto con canti balli e inneggiamenti a non so quale diavolo.
    Poi, appena smaltite le valige, sfondano i muri con l’intento di unire i due appartamenti e quindi allargare l’abitazione.
    Dopo qualche mese, gli altri condomini,, di fronte a tale efferatezza, decidono di reagire o fare qualcosa:
    inutile chiamare la polizia perchè per protocollo dovrebbero andare prima al catasto e verificare la proprietà dei vani, magari qualche funzionario non trova le carte e tutto va per le lunghe.
    Quindi ?? quindi continuarono a vivere come niente fosse, attraversando il pianerottolo di corsa e senza farsi sentire,,,,
    cambiarono anche orari ed abitudini per uscire di casa in orari sicuri, andarono avanti così fin quando durante una riunione segreta fra condomini a qualcuno venne un dubbio:”maaa se volessero prendersi anche i nostri appartamenti ??? sa, io abito al piano di sopra, potrebbero fare lo stesso con me e farci la zona notte, l’altro che abitava di sotto impallidi dicendo ” è vero, io ho anche l’aria condizionata, costruendo una scala interna la mia casa sarebbe un’ottima cantina per loro”
    Guardandosi attoniti ragionavano sul da farsi e qualcuno, senza farsi accorgere dagli altri, già rimuginava per la messa in vendita. L’amministratore intanto aumentava le quote condominiali, giusto per far quadrare i conti e mantenere così i suoi prelievi.
    Pure i vigili urbani, intervenuti per gli strani rumori notturni, trovarono tutto a posto e se ne andarono, non era affare loro.
    Ma dopo un pò, nonostante l’omertà diffusa, la storia venne saputa in giro e la fama di condominio malfamato si diffuse in tutto il quartiere il quale, a sua volta, assunse una pessima fama in tutta la città, tutti cercavano di starne lontani ed il valore delle case crollò subito. Negozi chiusi e rifornimenti sempre più difficili…..
    Chi risolse la cosa, dopo qualche anno di indagini, fu la banca, che per non perdere il valore dei mutui, ordinò l’abbattimento del palazzo simulando un crollo strutturale. Fece soldi pure sulla ricostruzzzzione e tutti ripresero i quotidiani pascoli beoti,,,,
    chiedo scusa per il tempo rubato

  4. Il generale in pensione è uno dei pochi che ragiona bene. Posso aggiungere che oltre alla figuraccia militare e del Mossad che il 7 ottobre dormivano ……….. in quella tragica mattinata, gli elicotteri israeliani si sono scatenati contro colonne di veicoli ………. ISRAELIANI !!!! EARANO CIVILI CHE SCAPPAVANO DAI COMBATTIMENTI. E IL FAMOSO ESERCITO ISRAELIANO COSA FA !? LI ATTACCA E BOMBARDA !!!!! E’ venuta fuori una reazione popolare che la narrativa occidentale nasconde. La popolazione incazzatissima …. è stato un massacro e poi il governo disse che era stata Hamas! Quando Hamas non ha neanche un elicottero, e di sicuro non è scema.

  5. Uffa mi avete rotto le palle !
    Basta con queste notizie giornaliere sui crimini di guerra e contro l” umanità compiuti alla luce del sole dal Popolo Ebraico o dallo Stato di Israele se vi fa piacere usare questo termine !
    Non avete ancora capito che Israele può compiere beato è candito alla luce del sole tutti gli Olocausti-Genocidi-Massacri a danno del popolo Palestinese ?
    Israele gode della protezione politica mafiosa è militare sia degli USA sia di tutti i paesi NATO ad esclusione della Turchia !
    La UE approva giustifica e protegge da 4 decenni ogni atto Terroristico-Militare -Poliziesco -Mafioso compiuto dallo Stato Israeliano a danno del popolo Palestinese oppure Siriano o Libanese
    Tutti i paesi UK anche loro sono complici molto attivi ad appoggiare Israele !
    Gli USA che hanno creato Israele dal nulla e lo hanno armato e finanziato dal 1945 lo difendono da sempre !
    Per ora nessuno può fare nulla contro Israele poiché gode della criminale complicità attiva dei paesi USA & NATO .

    1. quindi per risolvere il problema,,,,stiamo zitti e mìnon ne parliamo??? ma ke stai de vedetta in attesa dr segnale???

      1. Adesso che hai protestato contro Israele e contro il Genocidio del popolo Palestinese e scrivendo due righe ironiche contro di me in un commento insipido cosa hai ottenuto Duccio ?
        Un bel figo secco !
        Gli Israeliani ogni giorno beati è candidi infischiandosi delle proteste internazionali continuano a fare un massacro di civili Palestinesi inermi ogni giorno !
        Domani sarà un” altro giorno Duccio e ci sarà un nuovo ECCIDIO di inermi civili Palestinesi simile a quelli Tedeschi per mano dei Nazisti Israeliani !
        L” unica differenza che ci sarà tra gli Eccidi Tedeschi tutto sommato legali e leciti fatti 80 fa dai Tedeschi in tempèo di guerra e quelli fatti dagli Israeliani Oggi NON giusticabili né leciti né legali perché NON ESISTE UNA VERA GUERRA tra Israele e i Palestinesi che sono completamente privi di forze armate e di armamenti pesanti sarà la completa Impunità degli Israeliani Responsabili !

  6. Purtroppo se uccidi civili, donne e bambini semini la pianta dell’odio che domani infestera’ il tuo giardino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM