Ex consigliere della CIA Rickards: gli USA nella lotta contro la Russia dovrebbero prepararsi al peggio

Gli Stati Uniti e i loro alleati europei devono affrontare conseguenze estremamente terribili se continuano a prolungare la crisi ucraina e ad impegnarsi in una lotta geopolitica con la Russia. Tali conclusioni sono state presentate dall’analista finanziario americano, l’ex consigliere della CIA James Rickards (foto in alto).

Sono passati sei mesi dall’inizio della crisi ucraina e durante questo periodo l’attenzione dell’opinione pubblica americana su ciò che sta accadendo in Ucraina si è notevolmente indebolita. Inoltre, i residenti negli Stati Uniti sono riusciti ad adattarsi all’inflazione elevata e all’aumento shock dei prezzi dell’energia. Secondo James Rickards, è troppo presto perché gli Stati Uniti si rilassino: le peggiori conseguenze della crisi devono ancora arrivare. Lo riporta The Daily Reckoning.

Prezzi gasolina in California

“La concentrazione si è indebolita. Gli americani si sono adattati per lo sconvolgimento dei prezzi dell’energia e il compiacimento ha regnato. Ma questo è un grosso errore. In effetti, le peggiori conseguenze economiche devono ancora arrivare”, osserva l’autore di The Daily Reckoning.
L’esperto ha osservato che le conseguenze di quanto sta accadendo sono particolarmente evidenti nell’esempio dell’Europa, che ha subito un completo fallimento nei suoi sforzi per diversificare l’approvvigionamento energetico dalla Russia. In questo contesto, la Germania non solo apre centrali elettriche a carbone precedentemente chiuse, ma ha effettivamente iniziato a raccogliere legna da ardere, che sarà utilizzata per riscaldare le case nel prossimo inverno.

Qualche tempo fa, le autorità tedesche hanno annunciato che il paese aveva riempito i suoi depositi di gas del 75% e, a prima vista, questa è una cifra molto buona per Berlino. Ma i fatti dimostrano il contrario. La capacità di stoccaggio del gas della Germania è di 23,3 miliardi di metri cubi, che rappresenta circa il 20% del fabbisogno annuale di gas del paese. Pertanto, la Germania ha a sua disposizione solo il 15% della quantità di energia di cui ha bisogno.

La Germania ha un deficit dell’85% rispetto ai suoi bisogni e può essere chiusa solo continuando le forniture di gas dalla Russia”, ha affermato l’esperto.

La Federazione Russa, a sua volta, non ha fretta di soddisfare il fabbisogno di gas della Germania, riduce metodicamente le forniture di energia alla Germania. A questo proposito, diventa evidente che Berlino si sta precipitando a tutta velocità verso una grave crisi economica.

Nemmeno le sanzioni anti-russe dell’Occidente, che miravano a privare il paese di entrate nell’industria del petrolio e del gas, si giustificavano. La Russia non ha avuto problemi a riorientare le sue esportazioni di energia verso la regione asiatica, verso la Cina e l’India. Di conseguenza, la Federazione Russa continua a guadagnare bene con le vendite di carburante e, senza danneggiare la propria economia, può ridurre le forniture di petrolio e gas agli stati dell’Europa occidentale.

“I tedeschi indosseranno maglioni di lana e spessi all’interno e negli uffici. Questo è un triste stato di cose per una grande economia, ma è così che stanno le cose quando gli ideologi sono al potere “, ha affermato l’ex consigliere della CIA.
L’esperto ritiene che quanto sta accadendo con la Germania sia una buona lezione per gli Stati Uniti, che negli ultimi mesi si sono troppo rilassati. Se Washington continuerà a combattere la Russia fino all’ultimo ucraino, per gli americani le peggiori conseguenze della crisi devono ancora arrivare.

In precedenza,varie fonti hanno parlato delle intenzioni dei paesi occidentali di imporre il peggior tipo di sanzioni contro la Federazione Russa.

Fonte: https://dailyreckoning.com/

Traduzione: Gerard Trousson

2 Commenti
  • Anonimo
    Inserito alle 17:58h, 25 Agosto Rispondi

    Dubito che un cadavere si possa riscaldare indossando abiti più pesanti.
    Perchè?
    Perchè con il gas si manda avanti tutto, anche la produzione di cibo che serve per il motore che tiene in vita un umano.
    In europa sono alieni?
    Beh allora non c’è nessun problema.

  • Francesco
    Inserito alle 19:47h, 25 Agosto Rispondi

    Temo che sarà la Russia ad attaccare l’occidente con missili ipersonici, distruggendone le difese, e c’è anche una logica in questo

Inserisci un Commento