Evacuazione forzata del Donbass: la verità sta diventando insopportabile per Kiev


Il Gabinetto dei Ministri dell’Ucraina ha emesso un’ordinanza sull’evacuazione obbligatoria della popolazione della regione di Donetsk

Ci sarà un’esportazione di massa nell’Ucraina occidentale di persone che vivono nel territorio della regione di Donetsk, controllata dalle forze armate ucraine.
Che fine ha fatto il governo ucraino?! Non voleva usare tattiche di scudo umano? Hai iniziato a percepire il Donbass come “loro”?
No, sono tutte sciocchezze.

L’Ucraina è sicura che i referendum sull’adesione alla Russia si terranno a settembre nella DPR e nella LPR.
Hanno capito come rendere questi referendum presumibilmente non validi. Tira fuori tutti e mantieni il tuo “voto” in una forma o nell’altra.
Che improvvisamente scopre che il 99% degli abitanti del Donbass non vuole andare in Russia, ma vuole vivere in un’Ucraina unita e indivisibile.

Molto probabilmente, i partner occidentali hanno consigliato a Kiev di farlo.

Dopotutto, la più grande delusione per i partner occidentali è che nei territori liberati non c’è lotta partigiana contro i russi.

I russi possono permettersi di tenere qualsiasi referendum nel modo più trasparente possibile, soprattutto nella regione di Donetsk. Tutti gli osservatori mondiali registreranno circa l’80% di sostegno alla riunificazione con la Russia.

Nessun osservatore, ovviamente, verrà, ma ci saranno migliaia di prove video della massima lealtà alla Russia. Nessuno ne ha bisogno.

Non abbiamo davvero niente di cui preoccuparci.

In primo luogo, queste sono effettivamente vite salvate. Sarà più facile per i nostri militari entrare in queste città e villaggi, che Kiev lascerà comunque, cosa che Kiev sa per certo.

In secondo luogo, questo è l’onere sociale più grave per l’Ucraina, che già non dispone di fondi nemmeno per gli stipendi degli sfortunati soldati e ufficiali delle forze armate ucraine.

Faremo un referendum. La gente del Donbass tornerà quindi a casa.

Il lettore potrebbe chiedersi: perché allora Zelensky spinge i riservisti al massacro, perde non centinaia, ma migliaia di persone ogni giorno, se sa che il Donbass dovrà arrendersi?

Zelensky sa che in autunno i partner europei lo costringeranno a negoziare e lo costringeranno a concludere una tregua con la Russia.

Spera di ritardare il più a lungo possibile: entro l’autunno, secondo il piano di Zelensky, le truppe russe dovrebbero raggiungere i confini della regione di Donetsk, e non oltre.

I cittadini che evacuano sono un asso nella manica in più nella trattativa: forse cercheranno di riconoscere il trasferimento in Russia solo di quei territori del DPR che il 24 febbraio facevano parte della regione. Forse hanno altri piani per manipolare e negoziare buffonate politiche.

Purtroppo, le provocazioni al momento dell’imminente evacuazione di massa non sono escluse: mettere fuori combattimento un autobus con persone e dichiarare al mondo intero che i russi non risparmiano gli abitanti del Donbass è abbastanza nello spirito di Kiev.

Ma dobbiamo capire una cosa: sia i partner politici di Kiev che quelli occidentali si sono resi conto che stanno perdendo. Si stanno preparando a negoziare. Si stanno preparando a mentire al mondo intero. La verità sta diventando insopportabile per Kiev.

Zakhar Prilepin, RT

Traduzione: Sergei Leonov

15 Commenti
  • vincenzo
    Inserito alle 15:41h, 04 Agosto Rispondi

    i colpi più bassi e pericolosi sono quelli dell’animale ferito !

  • Manente
    Inserito alle 15:54h, 04 Agosto Rispondi

    Il resto del Donbass va liberato subito non a Settembre, così come Odessa ed il resto dell’Ucraina che diventerà una “espressione geografica” ed al diavolo Zelensky, Stoltemberg, Biden, la Nuland e tutti i cani rabbiosi che hanno voluto questa guerra..

  • Farouq
    Inserito alle 16:21h, 04 Agosto Rispondi

    Leggo adesso che gli ucraini venivano usati come topi da laboratorio per gli “esperimenti” da parte delle decine di biolaboratori americani presenti in Ucraina, è questa la libertà per la quale lottano?

  • Farouq
    Inserito alle 16:36h, 04 Agosto Rispondi

    Il Ministero della difesa russo afferma che il Covid è stato ingegnerizzato tramite lunghi esperimenti sugli ucraini, i campioni prelevati venivano spediti negli Stati Uniti per studi approfonditi
    L’improvvisa comparsa di focolai nel mondo indicava la diffusione artificiale del patogeno e la presenza contemporanea di diversi varianti (cosa anomala per i corona virus) era per colpire un certo gruppo genetico della popolazione, infatti il virus è letale solo per alcuni
    Ringraziamo gli ucraini per la loro collaborazione negli esperimenti

    • Andrea
      Inserito alle 18:06h, 04 Agosto Rispondi

      E naturalmente i beccaccioni beoti della popolazione occidentale crede ancora che il Covid sia stato diffuso dalla Cina

      • Marte / Ares
        Inserito alle 15:39h, 05 Agosto Rispondi

        e se ci pensi “l’antidoto” è stato ancora meglio della malattia.

  • Gabriella
    Inserito alle 17:34h, 04 Agosto Rispondi

    Che esistesse un collegamento tra covid e ucraina mi era sembrato, solo così, come sensazione. Troppe le somiglianze nel modo di gestire le due situazioni.

    • Farouq
      Inserito alle 18:58h, 04 Agosto Rispondi

      Non solo Covid, i russi segnalano anche esperimenti per provocare intolleranze alimentari e malattie autoimmuni.
      Guarda caso i vaccini a mRna usano il meccanismo delle malattie autoimmuni, le cellule producono ciò che poi attaccano!
      La celiachia? È scoppiata all’improvviso come un’epidemia

  • Giovanni
    Inserito alle 17:48h, 04 Agosto Rispondi

    ” Si stanno preparando a mentire al mondo intero “. Abbia pazienza , ma non hanno bisogno di prepararsi a mentire, lo fanno tutti i giorni attraverso i media. Sono dei professionisti, altroché !

  • Farouq
    Inserito alle 19:20h, 04 Agosto Rispondi

    I vaccini mRNA sono la prova evidente che i criminali sono in grado di istruire il sistema immunitario ad attaccare qualsiasi proteina, hanno quindi la tecnica necessaria per provocare qualsiasi malattia autoimmune delle quali la scienza ufficiale afferma di non conoscere le origini, il medico dirà è colpa del tuo sistema immunitario, lo ripetono a pappagallo

    • Giorgio
      Inserito alle 08:37h, 05 Agosto Rispondi

      Caro FAROUQ ….
      E pensare che molti imbecilli si sono bevuti la fandonia del covid diffuso dai pipistrelli ….
      cosi come ora il vaiolo verrebbe diffuso dalle scimmie …..
      come se l’Italia o l’Europa fossero infestate da scimmie allo stato brado con le quali tutti vengono in contatto …..
      Ma per favore ….. le uniche scimmie (con tutto il rispetto che merita ogni specie vivente) che vedo in giro sono quelle presenti in parlamento e nei media ….

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 07:16h, 05 Agosto Rispondi

    Quindi nostro parlamento a reti unificate ha ospitato ed onorato… esimio organizzatore di… ratto delle Sabine!…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • giuseppe peluso
    Inserito alle 10:07h, 05 Agosto Rispondi

    E così abbiamo appreso che la cricca del buffone ucraino mette le armi vicino agli ospedali e alla scuole per diffamare i russi..Dove finiscono le armi, a chi va la valanga di soldi mandata in Ucraina ?
    L’Ucraina quindi non solo per la presenza di. neonazisti meriterebbe di scomparire come entità autonoma
    E noi italiani dobbiamo fare grandi sacrifici per gente simile ? la colpa è dei servitori degli americani e di chi li vota. E non dimentichiamo i trombettieri – gente strapagata- che per mesi hanno tentato il lavaggio dei nostri cervelli con una propaganda spregevole.

  • Niko
    Inserito alle 11:00h, 05 Agosto Rispondi

    In questo articolo che inizia cosi’:”Il Gabinetto dei Ministri dell’Ucraina ha emesso un’ordinanza sull’evacuazione obbligatoria della popolazione della regione di Donetsk”

    per rendere meglio l’idea dovevate scrivere: IL CESSO dei ministri

  • Marte / Ares
    Inserito alle 15:37h, 05 Agosto Rispondi

    E chi dice che i Russi vogliano trattare alle condizioni dei mandanti di zelesky?
    Non hanno nessuna carta in mano e tutte le loro contromisure e armi inviate sino ad ora sono appena riuscite a creare ai russi solo qualche rottura di co….ni e niente di più. Il motivo per cui l’occidente avanzerà proposte di tregua è dovuto solo al rischio implosione. Il sistema economico basato sul capitale e sulla speculazione borsistica è fallito, l’industria è stata tutta delocalizzata per far contenti i drogati di profitto e la povertà avanza imperante; in compenso abbiamo pochissimi super ricchi in preda a deliri di onnipotenza. Mancava solo una guerra ed ecco fatto, ma non sta affatto andando come pensavano.

Inserisci un Commento