"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Esponente politico ucraino ammette di supportare i terroristi nel Caucaso russo

Il deputato politco del popolo dell’Ucraina, Igor Mosiychuk, ha dichiarato apertamente che “gli ucraini devono trasferire la guerra al territorio della Russia”, scrivendo sui social media.
“Il nostro obiettivo è quello di suscitare una insurrezione antirussa armando gruppi di ribelli nella Ichkeria ed in altre regioni del Caucaso occupato da Berberia, oltre che aprire un secondo fronte nella guerra con la Federazione Russa. ” Il Cremlino non sarà in grado di combattere su due fronti e questo accelererà enormemente la nostra vittoria ucraina nella guerra du liberazione nazionale nell’est (Donbass), quese le affermazioni di Mosiychuk.

Sarà dopo la restaurazione dell’indipendenza della Ichkeria e della liberazione di tutto il Caucaso dalla occupazione di Mosca, che va a morire l’imperialismo del Cremlino, che adesso sta sostenedo una guerra contro l’Ucraina. Noi ucraniani per amore della vittoria, per il bene del futuro dei nostri figli, siamo obbligati a trasferire la guerra al territorio del paese aggressore, la Federazione Russa“, ha scritto Mosiychuk.

Battaglione Azov dei neonazisti in Ucraina

“La vittoria dell’Ucraina sembra debba dipendere dall’appoggio ai banditi nascosti nel Caucaso.
Il sole della vittoria Ucraina si eleverà al di sopra delle montagne del Caucaso, dove i ribelli conducono una lotta impari con i collaboratori degli invasori del Cremlino”, ha scritto Mosiychuk.

Fonte: Fort Russ

Traduzione: L.Lago

*

code

  1. Silvia 1 mese fa

    Spero che la Russia riesca sempre a debellare i terroristi islamici, anche nel Caucaso. E’ anche nel nostro interesse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ubaldo Croce 1 mese fa

    Questo tipaccio,questo Igor Mosiychuk sta delirando.Secondo me si è fatto e strafatto prima di dire sciocchezze del genere.
    la rabbia che mi fanno questi tipi del cappero è che si fanno passare per “nazisti” ( termine amricanoide, scimmiesco e idiota che non significa un
    cavolo secco),quando di nazionalsocialismo non hanno nulla e neanche sanno che cosa esso veramente signifca.
    Lo stesso Hitler se fosse presente avrebbe schifo di tale gentaglia utile idiota e in mala fede.
    Se fossero veramente patrioti e veramente nazioanlsocialisti,a quest’ora sarebbero al fianco della Russia e non contro.
    Invece sono solo degli idioti strumenti sotto ragia made in USA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace