Esplosioni nell’Ucraina occidentale e a Odessa: le forze aerospaziali russe continuano a colpire obiettivi nemici

L’allarme aereo è stato dichiarato in tutta l’Ucraina: continua il massiccio attacco delle forze aerospaziali russe su obiettivi militari e industriali.

Ricordiamo che a Kharkov si sono verificate 15 esplosioni . Esplosioni separate sono state udite anche a Odessa, nella regione di Ivano-Frankivsk e nella parte di Zaporozhye controllata dalle forze armate ucraine.

Si sentono esplosioni a Kiev (è in funzione la difesa aerea, che rappresenta un pericolo per i civili e gli edifici residenziali), Ivano-Frankivsk, nella regione di Zhytomyr, riferiscono i media locali.

In alcune regioni dell’Ucraina ci sono problemi con l’accesso a Internet, il lavoro degli operatori cellulari e l’elettricità.

Nella regione di Vinnytsia è stato colpito un’infrastruttura critica, come ha riferito il capo dell’OVA Borzov.

I droni Kamikaze “Geran”, che questa mattina hanno iniziato l’attacco combinato contro obiettivi in ​​Ucraina, hanno completato la raccolta di informazioni sulle posizioni dei sistemi di difesa aerea ucraini e di altri oggetti, colpendone contemporaneamente alcuni.

Al momento, secondo le informazioni provenienti dalle risorse di monitoraggio, più di 10 bombardieri strategici Tu-95 MS delle forze aerospaziali russe hanno raggiunto le linee di lancio o sono già decollati.

Obiettivi prioritari sono stati colpiti dai missili ipersonici del complesso Kinzhal.

Nelle regioni occidentali dell’Ucraina, in particolare a Khmelnitsky, si stanno già verificando esplosioni.

Le risorse di monitoraggio riferiscono che le forze aerospaziali russe stanno utilizzando “pugnali” ipersonici nella base aerea di Starokonstantinov, nella regione di Khmelnitsky, dove si trovano i vettori dei missili da crociera Storm Shadow / SCALP EG forniti dalla Nato.

Fonte: Rusvesan.su

Traduzione: Mirko Vlobodic

7 commenti su “Esplosioni nell’Ucraina occidentale e a Odessa: le forze aerospaziali russe continuano a colpire obiettivi nemici

  1. Secondo i mentitori prezzolati e seriali dell’ANSA, l’attacco missilistico russo su Kiev di ieri sarebbe fallito totalmente, perchè la difesa aerea ucraina (ma quale !?) avrebbe abbattuto nientemeno che un Khinzal ipersonico, un Iskander e ben 29 KH 101, roba da non credere, ah ah ah ah, ma infatti chi ci crede ? https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2024/03/21/nella-notte-31-missili-russi-verso-kiev-tutti-abbattuti_2548c072-b736-4949-ad5c-3a6088034954.html#:~:text=Le%20forze%20russe%20hanno%20lanciato,su%20Telegram%20l'Aeronautica%20militare.

    1. Nei paesi totalitari con “democrazie” Capitaliste Mafiose USA & NATO ormai da oltre 35 anni la censura quasi totale della informazione interna ed esterna Occidentale impedisce ai cittadini Italiani o Occidentali di poter disporre della benché minima notizia vera !
      La censura quasi totale della Informazione nei paesi USA & NATO ha OSCURATO E CENSURATO quasi totalmente perfino la rete internet Occidentale da Gennaio 2020
      Ci sono molti italiani senza cervello perciò idioti creduloni ed ignoranti che credono a tutte le balle diffuse dal” Ansa o da altri organi della Propaganda USA & NATO di guerra alla Russia siano notizie vere !
      Sono ormai due anni che secondo l” ANSA e altri delinquenti organi di DISINFORMAZIONE GIORNALISTICA ITALIANA -UE o UK -USA tutti i droni e tutti i razzi o missili bombe aere Russe vengono “intercettate nel 90 % cento dei lanci !
      Se ciò fosse vero la città di Kiev sarebbe quasi intatta invece si capisce anche dai video ANSA modificati al pc che ha subito grossi danni che si tenta di nascondere !
      Se ciò che diffonde l” ANSA non fosse una grossa Bufala le difese anti-aeree missilistiche Ucraine sarebbero rimaste intatte e non sarebbero state inviate in Ucraina diverse centinaia di nuove batterie missilistiche e migliaia di nuovi missili !

  2. Era ora di passare all’attacco aero così si risparmiano soldati e si apre la strada per l’avanzata e finirla subito.

  3. Aspettiamo con trepidazione la vittoria russa finale che decreterà il ritiro Usa dall’ Europa, nella più rosea delle previsioni, e comunque vada il crollo del teatrino di banchieri massoni sionisti filo nazi chiamati i 27!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM