Esercito Yemenita: I droni prendono di mira l’Aramco a Riyadh

Il portavoce delle forze armate yemenite, il generale di brigata Yahya Saree, afferma che le forze armate yemenite hanno preso di mira obiettivi dell’Aramco (la società petrolifera saudita) nella capitale saudita, Riyadh. Conferma che queste operazioni continueranno e si intensificheranno fintanto che l’aggressione e l’assedio saudita continueranno sul loro paese.

Il portavoce delle forze armate yemenite, il generale di brigata Yahya Saree, ha riferito che le forze armate yemenite hanno effettuato oggi l’operazione “Sixth of Shaban” con 6 droni puntando sui depositi dell’ Aramco nella capitale saudita, Riyadh.

“I droni colpiscono i loro obiettivi con grande precisione, grazie a Dio”, ha aggiunto Saree in una dichiarazione pubblicata sul suo account Twitter.

Forze degli Houthy dello Yemen che combattono contro i sauditi per difendere il loro paese

Saree ha anche sottolineato che il Comando Generale delle Forze Armate conferma che le sue operazioni continuano e si intensificano fintanto che l’aggressione e l’assedio continuano.
La leadership ha rinnovato il suo appello a tutte le società straniere e ai cittadini sauditi, “a stare completamente lontani dagli obiettivi militari e vitali, poiché sono diventati obiettivi legittimi per le nostre forze, e il targeting può influenzarli in qualsiasi momento”, secondo la stesso dichiarazione.

E Saree aveva annunciato ieri sera che le forze armate avevano effettuato un’operazione di attacco all’Abha International Airport dell’Arabia Saudita, prendendo di mira un sito militare da lui definito importante, con un drone “2K”.

È interessante notare che un membro del Consiglio politico supremo dello Yemen, Muhammad Ali Al-Houthi, ha affermato in precedenza che il movimento Ansar Allah ha smesso di prendere di mira gli Emirati Arabi Uniti dopo aver annunciato il loo ritiro e conferma che smetteranno di bombardare l’Arabia Saudita se questa si ritira come hanno fato gli Emirati Arabi Uniti dallo Yemen.

L’esercito yemenita controlla i siti strategici a Marib
Mercoledì, la coalizione saudita ha rinnovato il bombardamento sulla zona yemenita di Hodeidah e ha anche intensificato i raid su Marib.

Per quanto riguarda il campo di battaglia , fonti sul campo nel governatorato di Ma’rib hanno confermato che l’esercito e i comitati popolari avevano preso il controllo di nuovi siti strategici alla periferia di Al-Mashjah, a est del distretto di Sarwah.

Le fonti hanno indicato che le forze armate yemenite continuano a lanciare i loro attacchi sui siti degli Hadi e le forze della coalizione nell’area di Edat Al-Ra’a nel distretto di Sirwah, indicando che questa zona è una delle prime linee a ovest verso la città di Ma’rib.

Fonte: Al-Mayadeen Net

Traduzione: Fadi Haddad (Beirut)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM