"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Escalation USA contro la Corea del Nord – Tutta una “Bufala”

È solo distrazione di massa. Buttate la televisione giù dalla finestra!

Siamo ancora tutti sconvolti dal livello di leggerezza e di cinismo con cui, la scorsa settimana, i media hanno fatto stringere il culo al mondo intero, che si è sentito qualcosa di duro poggiato dietro.

Non siamo ancora in guerra con la Corea del Nord, anche perché la grande flotilla americana che tutti avevano detto che stava all’ancora al largo della Corea del Nord, si trovava, in realtà, lontana 3500 miglia.

Non è stato un errore del navigatore. Era solo una fiction che serviva per distrarre e per lasciare tutti, disperati e incollati alla televisione.

C’è qualche scusa per questo?

Come spiega la CNN :

“Mentre la Casa Bianca parlava dell’invio di una “armada” navale verso la penisola coreana, le navi in questione stavano andando nella direzione opposta, per partecipare a esercitazioni militari nell’Oceano Indiano, a circa 3.500 miglia di distanza.

Un addetto dell’amministrazione ha ufficialmente ammesso che c’è stata una miscommunication tra Pentagono e Casa Bianca nel riferire che la portaerei non stava facendo rotta verso il Mare del Giappone, conosciuto anche come il Mare Orientale, e che non stava andando a dare nessuna dimostrazione di forza alla Corea del Nord.

L’addetto dell’amministrazione ha detto che responsabile del frainteso è stata una mancanza di follow-up con i comandanti che sovrintendono ai movimenti della portaerei USS Carl Vinson”.

FERMI. RESTIAMO TUTTI FERMI.

Si trattava di una portaerei, mica di un appuntamento dal dentista! Come si può “miscommunicate- sbagliare” e non capire se una portaerei sta in un posto, se non ci sta o se andrà da quella parte o da un’altra parte?

L’abbiamo già detto e lo ripetiamo: STANNO GIOCANDO con NOI. La “Minaccia della Corea del Nord” è solo una distrazione, una messa in scena teatrale, tremendamente costosa.

Guardate, hanno anche dato a Mike Pence uno di quegli stupidi giubbotti con le maniche staccabili che si è messo quando era minacciato dalla Corea del Nord, perché navigava su una barca dalle parti dell’Indonesia:

E’ già abbastanza questo. NO ?

Fonte : Russia-insider.com

 

*

code

  1. Idea3online 8 mesi fa

    Escalation USA contro la Corea del Nord – Tutta una “Bufala”, non proprio, sono minacce tra Elite, la Siria non era una bufala, gli USA hanno attaccato lo Stato siriano, la Libia altrettanto, il Venezuela anche……..che l’Occidente cerchi di accelerare un processo, e dopo qualche giorno decelerare non significa una bufala questo processo di decelerazione, anzi aumentare e diminuire la tensione per generare più CAOS. Oggi questo giochetto è possibile perchè usano la velocità della comunicazione grazie agli strumenti tecnologici, e non dimentichiamo pure, che dietro a questo balletto geopolitico c’è un guadagno o meglio il “CASINO” dei Derivati. Gli indici si muovono ed anche le valute alla velocità della luce, con il Trading Finanziario ogni giorno ci sono vincitori e vinti, ed i vincitori sono le BANCHE, ed i vinti le masse, è il gioco della guerra che riflette la “luce” nel gioco della finanza. Ed il “CASINO” è in mano all’Elite Occidentale.
    Oggi l’Obiettivo degli USA non è iniziare la Terza Guerra Mondiale, o meglio probabilmente è già iniziata, ma gli USA non vogliono arrivare all’Ultimo Round di questo conflitto, ma per adesso cercano di mettere all’angolo la Russia principalmente…..come? Non permettere alla Russia nuove alleanze nel Mediterraneo. Solo dopo avere indebolito l’Orso gli USA spingeranno per l’Ultima Battaglia(Terza Guerra Mondiale percepita come atto finale). Ma se nei prossimi anni la Russia non verrà indebolita, ugualmente si arriverà all’Ultimo Round ma come processo casuale, in quanto generato da una reazione di due Imperi, l’Aquila e l’Orso che arriveranno allo scontro profetico, e qui l’Elite ha poche carte da giocare in quanto nella Profezia l’Elite è vittima quanto noi, subiscono un processo storico….hanno seminato vento e raccoglieranno tempesta, ed in questo caso la Terza Guerra Mondiale è imprevedibile in violenza sprigionata. Tutto può essere definito bufala, perchè manipolato dall’uomo, ma il vento seminato dallo stesso, si trasformerà in tempesta ed questo è un processo naturale che spazzerà i giusti e gli ingiusti, Elite e Popolo, ricchi e poveri…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Citodacal 8 mesi fa

      Sicché vale pur sempre l’universale “nihil sub sole novum nec valet quisquam dicere ecce hoc recens est iam enim praecessit in saeculis quae fuerunt ante nos” (Qo, 1:10).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mardunolbo 8 mesi fa

    Effettivamente ero rimasto sorpreso nel sapere che la portaerei USS Vinson non era più nei pressi della Corea del Nord, ma navigava verso l’Australia da dove era partita !
    Ora questa nuova mi lascia sbigottito, ma meno preoccupato.
    Se azzardo un’ipotesi “a caldo” mi permetto di dire che la confusione “naviga” alla grande negli Usa.
    Non è aver preso in giro i mondo,ma è mostrare sempre di più la loro incapacità a gestire situazioni che stanno proprio sfuggendo loro di mano.
    I fallimenti ripetuti della diplomazia di Obama, i fallimenti già iniziati dell’approccio diplomatico-militare dell’amministrazione Trump stanno indicando a più governi che gli usa stanno collassando su sè stessi .
    Che sia la volta buona ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele Simonazzi 8 mesi fa

    Nessuna sorpresa ,per LORO siamo animali parlanti ,lo dice il loro libro sacro llTalmud ,figuriamoci se si preoccupano di avvisarci le nostri trippe sono gia’ ipotecate da tempo ,al segnale di via tutti a farsi accoppare per loro si e’ mai visto un vitello obbiettore di coscenza.perGiovanni preziosi PDF preciso ,ll libro e’ fatto molto bene poi che anche lui sia accusato di antisemitismo ormai basta dire che Il consigliere economico di renzi e’ un ebreo( che e’ vero ) e gia’ sei visto male ,mi comprero’ una Bella kippah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Stefano 8 mesi fa

    Prima pressione psicologica sulla Corea del Nord, poi si vedra’….sesara’ sufficiente. Se no,allirail teatrino so dovra’ trasformare in un vero dramma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace