Erdogan: l’Occidente pagherà un prezzo pesante per i tentativi di isolare la Russia

In riferimento alla continua e ingiusta politica di isolamento della Russia, il leader turco sottolinea che “il prezzo sarà infinito

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato domenica che l’Europa pagherà un prezzo elevato per la sua politica di isolamento della Russia.

“Il prezzo sarà infinito. E questo prezzo viene sempre più pagato dall’Europa, e con essa dalla Polonia”, ha detto oggi Erdogan tramite l’emittente russa Russia 1 .

Le dichiarazioni di Erdogan hanno fatto seguito alle recenti affermazioni rilasciate dalla NATO secondo cui gli attacchi russi erano responsabili di quanto accaduto in Polonia.

Il 16 novembre , il leader turco ha affermato che i dati mostrano che la Russia non era responsabile del missile che è atterrato in Polonia.

“Per noi è importante che la Russia abbia detto: ‘Noi non c’entriamo niente.’ Inoltre, [il cancelliere tedesco Olaf] Scholz ha affermato durante la nostra riunione mattutina che questo incidente dovrebbe essere indagato in dettaglio. È anche importante che [il presidente degli Stati Uniti Joe] Biden abbia negato che il razzo appartenesse alla Russia”, ha detto Erdogan ai giornalisti a margine del G20 .

Il 12 novembre , Erdogan ha affermato che l’Occidente, con particolare enfasi sugli Stati Uniti, “stava attaccando la Russia quasi senza limiti”, ma Mosca ha comunque perseverato.

“La Russia non è uno stato normale, è uno stato potente. Naturalmente, l’Occidente, guidato dagli Stati Uniti, attacca la Russia quasi senza limiti. Di fronte a tutto questo, la Russia, ovviamente, sta resistendo. Ci stiamo anche provando per capire come possiamo aprire un corridoio per la pace da qui… Crediamo che il modo migliore per farlo potrebbe essere dal dialogo alla pace”, ha detto Erdogan ai giornalisti, aggiungendo che l’operazione militare speciale è stata una risposta alla minaccia che la Russia sente dall’espansione verso est delle basi e delle nazioni della NATO.

Il 18 novembre, Erdogan ha sottolineato che l’ incontro tra l’intelligence americana e russa che si è svolto lunedì ad Ankara ha svolto un “ruolo chiave” nel prevenire un’escalation sfrenata nella regione, riferendosi all’incidente missilistico in Polonia.
Fonte: Al Mayadeen English

Traduzione: Luciano Lago

8 Commenti
  • Carmine Zaccaria
    Inserito alle 12:37h, 21 Novembre Rispondi

    L’Ucraina 20 anni fa stava trattando con la NATO l’installazione di Missili Balistici a Testata Nucleare in Crimea, quando la Crimea era ancora sotto il Tallone di Kiev. Per avere la possibilità del First SrtìIl problema era conoscere gli importi che l’Italia riceveva per le Basi NATO in Italia. E decidere cosa chiedere alla NATO. HuffPosti di GEDI ci censura da tempo e c’impedisce di parlare. Vi chiediamo Asilo giornalistico. Grazie|

  • Urvolk
    Inserito alle 15:43h, 21 Novembre Rispondi

    Eppure la Turchia è formalmente un membro NATO…ma Erdokan, da gran volpone nonché figlio di g.p. quale è, si ritaglia addirittura la libertà di indicarla come responsabile della crisi.
    La Merdoni nazionale – invece – consegna mani e piedi legati la penisola a Washington. Dovrebbe andare a scuola dal neo-sultano.

    • Gasparino
      Inserito alle 20:15h, 21 Novembre Rispondi

      La Merdoni ha già un tutore ma è un Drago e non si può dire perchè è molto confidenziale . . !

    • artemisia m.
      Inserito alle 08:32h, 22 Novembre Rispondi

      la nostra politica estera improntata al più bieco servilismo, dicono che sia frutto di una firma fatta dai nostri rappresentanti alla fine della disastrosa guerra mondiale. il bello è che di questa firma non si sa molto, di che cosa fosse l’accordo nemmeno, e poi parliamo male della Russia, ma gli italiani non sanno mai nulla di ciò che il loro governo decide e ratifica alle loro spalle. Poi visto che la guerra è finita più di 70 anni fa, di certo ci sarebbe stato un modo per mandare gli USA a quel paese, ma ovviamente avremmo avuto bisogno di uno statista della statura di Putin, non delle nostre mezze calzette di politici..

  • Giorgio
    Inserito alle 15:46h, 21 Novembre Rispondi

    Bene !!! Se ERDOGAN è rinsavito davvero e ha abbandonato il solito doppiochismo …. esca subito dalla NATO !!!
    Si coordini con RUSSIA, IRAN, SIRIA, HEZBOLLAH e Unità di mobilitazione irachene, nel combattere curdi, isis, al qaeda e mercenari vari, che vengono usati contro quei paesi e la stessa Turchia, dai soliti USA-UK-NATO-UE-SIONISTI …..

    • rossi
      Inserito alle 20:22h, 21 Novembre Rispondi

      prima si prenderà le isolette degli ex filosofi……………….. arrivasse pure qua!

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 10:13h, 22 Novembre Rispondi

    Faremo fine di pazzi che richiusi in manicomio sogghignano pensando che costretti siano tutti coloro fuori dalle sbarre!…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Marika T
    Inserito alle 12:44h, 22 Novembre Rispondi

    USA-UK-UE hanno voluto dichiarare guerra economica e militare alla Russia e adesso i tutti i popoli di USA-UK-UE PAGANO GIA” ORA LE CONSEGUENZE DI QUESTA GUERRA VOLUTA DAGLI USA A DANNO DEI RUSSI !
    La cosa più divertente è che ci sono dei PAZZI SCEMI di cittadini italiani disoccupati e Filo-USA che muoiono di fame però sperano di poter vincere la guerra contro la Russia IMBECILLI !

Inserisci un Commento