Erdogan accusa gli Stati Uniti di armare massicciamente le forze curde in Siria

Il presidente turco ha affermato che circa 5.000 camion, tutti carichi di armi, sono stati inviati nel nord della Siria.

Parlando al canale turco NTV di sabato, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha affermato che gli Stati Uniti e i loro alleati si rifiutano di vendere armi ad Ankara mentre scelgono di fornirli alle forze curde e, soprattutto, gratuitamente.

“Noi non possiamo comprare armi dagli Stati Uniti con i nostri soldi, ma sfortunatamente, gli Stati Uniti e le forze della coalizione regalano gratuitamente queste armi, queste munizioni, alle organizzazioni terroristiche”, ha detto. Erdogan ha ribadito che la minaccia per noi proviene prevalentemente da quelli che ha definito “partner strategici”.

Erdogan ha continuato dicendo che Washington continua ad armare i miliziani in Siria, inviando convogli pieni di armi lì. Ad esempio, secondo lui, gli Stati Uniti hanno inviato 5.000 camion carichi di armi nella parte settentrionale del paese in guerra.

Gli Stati Uniti considerano le Unità di protezione del popolo curdo (YPG) come alleati in Siria, e per essere più precisi, una parte costituente delle cosiddette forze democratiche siriane (SDF). Il SDF è stato presumibilmente addestrato, equipaggiato e monitorato dagli americani.

Lo scorso dicembre, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha approvato la fornitura di 393 milioni di dollari di armi a quelli che Washington chiama i sui partner in Siria – l’YPG è uno di questi. Poco dopo, gli Stati Uniti hanno annunciato l’intenzione di creare un battaglione alleato -curdo composto da circa 30.000 persone, che avrebbe dovuto essere schierato lungo il confine con la Turchia.

La mossa era stata accolta con la più grande rabbia dalla parte turca, e il 20 gennaio, Ankara aveva lanciato un’operazione militare chiamata in codice Olive Branch, con il compito di estromettere truppe SDF dalle aree della Siria settentrionale vicino al confine turco. Ankara riconosce che il gruppo è affiliato al Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK), che è considerato un’organizzazione terroristica dagli Stati Uniti, dall’UE e dalla Turchia.
Quest’ultima ha accusato più volte l’SDF di mantenere i bambini soldato tra i suoi ranghi e di creare intenzionalmente posizioni e posti di blocco in distretti densamente popolati, in modo da poter utilizzare i civili come scudi umani.

Nota: La cosa incredibile è quella che, nonostante queste accuse fatte da Erdogan al Governo USA, in occasione dell’utima aggressione contro la Siria fatta da Washington ed i suoi alleati, Ankara è arrivata a giustificare questa aggressione. Molti osservatori quindi si chiedono a quale gioco stia giocando Erdogan. Certamente il presidente  turco  mette davanti a tutti la volontà di espansionismo della Turchia, il sogno del “nuovo Impero Ottomanno”, a spese dei paesi vicini come Siria e Iraq.

Fonte: Sputnik

15 Commenti

  • Fabio franceschini
    23 Aprile 2018

    Conclusione impeccabile

  • Walter
    23 Aprile 2018

    Mi domando se abbia mai provato a fare un test per valutare il suo Q.I. Più o meno dovrebbe essere allo stesso livello di Netanyahu. Anche il profilo psicologico mi sembra molto simile.

  • Idea3online
    23 Aprile 2018

    Ankara è arrivata a giustificare questa aggressione. Molti osservatori quindi si chiedono a quale gioco stia giocando Erdogan.

    E’ il gioco per incantare le masse sunnite, non dimentichiamo che la Turchia è Sunnita, mentre gli alleati stretti della Russia sono Sciiti, Erdogan che dopo il Colpo di Stato subito abbia deciso di avvicinarsi alla Russia, ha sempre una responsabilità verso la sensibilità dei sunniti, che la Russia cerchi una riconciliazione tra Sciiti e Sunniti attraverso la Turchia è un processo lento e rischioso, e la Turchia è obbligata a giustificare l’aggressione, perchè le masse capiscono sempre in ritardo il processo storico.

    • Walter
      23 Aprile 2018

      E’ una spiegazione sensata e razionale ma ciò non toglie che Erdogan si sia messo in una posizione insostenibile: credibilità internazionale zero, influenza geopolitica in picchiata verso il basso, problemi con tutte le potenze regionali (e non), investitori internazionali in fuga, lira turca in rapida svalutazione, cervelli buoni (professori universitari, giornalisti, scrittori, menti aperte in generale) in prigione e pecoroni obbedienti al loro posto… Ho dimenticato qualcosa?

  • atlas
    23 Aprile 2018

    solo i cretini e i ‘fascisti’ filoatlantisti credono a merdo can, un falso, bugiardo e criminale

  • televisione falsa
    23 Aprile 2018

    e che vuoi ?? esci dalla NATO

    • claudio
      23 Aprile 2018

      Grande televisione falsa…
      il falce e pisello mussulmano è sunnita quindi lo sperculano tutti e lui non sa più con chi prendersela… molla il fiasco, avvinazzato..
      e ottima analisi anche di idea3, credo che si attagli perfettamente al cerchiobottista merdogan..

      • atlas
        24 Aprile 2018

        sei tu che sei stato sempre dalla parte di merdo can (che musulmano sunnita non è), si vede che ti ci identifichi, infatti è un filoatlantista del pd usa e getta … (che nella tua stupida testa doveva fare la guerra agli ameri cani … si come no …)

        e sei sempre tu che dopo un po’ riprendi a tentare di rompermi i coglioni con commenti vuoti come fa una zanzara che gira e rigira rivagando di fasci e morte llo di 70anni fa. Aspetto solo che, stanco, ti poggi sul muro e … splash splash

        • claudio
          24 Aprile 2018

          Speranza vana… e comunque su merdogan sei te che ad ogni piè sospinto cerchi di aver ragione, mentendo come un giudeo.. io non sono mai stato con merdogan che è sunnita, quindi falso come giuda, quindi come te.. era chiaro fin dall’inizio che l’azione turca andava in culo agli yankee perchè combatteva i curdi alleati degli stati uniti che li avevano armati di tutto punto.. era l’unica mossa per far sloggiare gli americani senza doverli affrontare.. ma te, falce e uccello, non ci arriverai mai.. p.s. il fascismo è dentro agli italiani, almeno di quelli seri, non i rinnegati come te, per cui non morirà mai.. addì 24 aprile XCVI E.F.

          • atlas
            24 Aprile 2018

            per me domani è giornata di lutto, lo è sempre stata, mai negato, mai abdicato

  • claudio
    24 Aprile 2018

    Hai troppe bandiere, ieri ti dichiaravi comunista nazionale, l’altro giorno separatista duosiciliano.. sei inaffidabile, in continua contraddizione con te stesso.. puoi essere in lutto ma non sarai mai fascista.

    • atlas
      24 Aprile 2018

      ma sai cosa me ne frega della tua fiducia di tardo mentale, non ti devo vendere nulla, io ho una posizione politica e religiosa certa…pure quand’ero in FN c’era chi sospettava che fossi dei servizi di sicurezza solo perché avevo avuto una divisa, quando magari i manovrati erano proprio loro…kissenefrega, io sono io, sempre io

      il Socialismo Nazional Popolare se ancora non l’hai capito prescinde dai valori creativi razziali e il mio Popolo e la mia Patria sono le Due Sicilie e la mia razza Europoide Europide MEDITERRANEA, il nostro stato è vivo dal 1130, solo tu ti puoi sentire ‘itali ano’ dopo che avete ucciso Mussolini, quindi la mia Bandiera è una sola, quella che non siete riusciti a rubarci dal cuore. E ancora sventola, anche allo stadio. E cmq io vado d’accordo anche con altri diversamente italici, se sono colti, educati e civili. E soprattutto sino a quando non mi rompono i coglioni

      https://www.facebook.com/vincenzo.guli/videos/106825332735405/

      • claudio
        24 Aprile 2018

        Te la dai in faccia da solo la razza europide.. ste minchiate valle a raccontare ai beduini che te se ingroppano ogni notte, così il tuo presunto regno duESINCULANO.. razza di vigliacchi scappati davanti a 4 genovesi.. mafiosi nell’intimo.. Mussolini vi aveva raddrizzato la schiena cafoni scansafatiche.. rinnegato.. traditore.. badogliano.. sempre a tua disposizione, a me le mani prudono sempre.

        • claudio
          29 Aprile 2018

          Parole parole parole, parole parole parole.. non sei così stupido, baccagli solo via internet.. leone da tastiera.. e se non son figli di troia i siciliani non lo è nessuno.. figli di troia e rotti nel culo.

  • claudio
    25 Aprile 2018

    Ah, questa è la tua ricetta segreta per vedere il mondo più roseo?? È questo che ti manda avanti e ti fa superare le crisi ?? Ti pianti un dito al culo e poi lecchi?? Dove lo hai imparato, tra gli squatter dei centri sociali??
    E bravo falce e pisello, continua, ma non sperare che la cosa possa attecchire in casa di un fascista che il cannolo te lo infila dove non batte il sole.. da scoglitti a genova?? Belin ma quanto sei scemo?? Ma lo vedi che sei un rincoglionito?? Io non abito a genova.. lo sanno tutti dove abito e dove lavoro.. l’ho detto urbi et orbi più volte.. tu minacci d’aborto per fare il figo ma sbagli città appositamente… si, aspettami da scoglitti che arrivo, va bene oggi per le 3?? Arrivo con un camice bianco e uno anche per te, con le maniche belle lunghe.. quanto sei coglione emanuele REO.. sei REO di essere coglione.. questa è la certificazione che sei un coglione, che non capisci un cazzo, che parli a vanvera, che copincolli per sentirti figo, che ti atteggi a eroe planetario e sei solo un povero sfigato.. una nullità.. uno che si è fatto cacciare dall’arma, dalla sua stessa religione, dalla sua terra, dai suoi connazionali, dalla sua famiglia… che schifo di vita che fai.. poraccio…

Inserisci un Commento

*

code