Epidemia di massa in Cina: Corona Virus: un nuovo sviluppo dai bio-laboratori del Pentagono?


Il coronavirus, una malattia polmonare fatale, si sta attualmente diffondendo in Cina. Ad oggi, 41 morti sono stati segnalati venerdì e oltre 1.300 persone sono state infettate dal virus. Il virus ha anche raggiunto l’Europa e gli Stati Uniti e finora si è diffuso rapidamente in Cina. Dal 2017, è noto che il Pentagono gestisce laboratori biologici in tutto il mondo che si trovano ai confini di Russia, Cina e Iran.
Pertanto, almeno non si può escludere che gli Stati Uniti abbiano rilasciato il virus sull’arcinemia cinese al fine di testare il loro virus mortale sugli umani o addirittura semplicemente per voler uccidere un gran numero di persone. Negli ultimi anni, gli Stati Uniti si sono affermati come l’assassino di massa numero 1, che ha creato intere milizie terroristiche come Al Qaeda o ISIS attraverso i confini, prima di correre per aiutare come soccorritore dal terrorismo come una forza di polizia globale.

Alla luce di queste connessioni, una tale presunzione di diffusione di virus mortali in Cina e in tutto il mondo è inizialmente una “teoria della cospirazione astrusa” per la stampa occidentale di proprietà degli Stati Uniti, ma non è inverosimile.

Nel 2018, è stato rivelato che gli Stati Uniti gestiscono un programma di armi biologiche in Georgia che è ermeticamente protetto dal mondo esterno e non sotto il controllo di organizzazioni internazionali. Ci sono anche un’altra dozzina di tali laboratori in Ucraina, dove armi biologiche come virus mortali vengono testate sull’uomo come se fossero topi da laboratorio.

Il virus nCoV 2019 prende di mira le vie respiratorie e provoca tosse, febbre e difficoltà respiratorie. Il liquido può essere scaricato dai polmoni, le vie aeree possono essere pulite e dilatate e l’ossigeno può essere rilasciato attraverso la maschera. Tuttavia, questi sono solo modi per alleviare i sintomi.

Gli antibiotici sono inutili contro i virus: se hai un virus, il medico ti dice di riposare molto e ti dà un lecca-lecca. Gli antibiotici aiutano solo contro Bak Contro un virus, il sistema immunitario del tuo corpo è la tua unica linea di difesa. L’unica vera protezione contro i virus esterni sono i vaccini, ma il loro sviluppo può richiedere molto tempo e non è sempre efficace. Quando il virus muta e il vaccino diventa inutilizzabile, l’influenza si verifica quasi ogni inverno quando i medici giocano a indovinare quali ceppi di influenza si diffonderanno quest’anno.

Laboratorio Biologico USA in Georgia

Alcuni hanno ipotizzato che 2019-nCoV sia in realtà una grave sindrome respiratoria acuta (SARS) che ha ucciso quasi 800 persone in Asia nel 2002. L’analisi del DNA del 2019-nCoV ha dimostrato che è molto simile alla SARS, essenzialmente una forma modificata. Tuttavia, i funzionari cinesi stanno cercando di distanziare questo nuovo bug dalla SARS. Forse temono che il nome farà prendere il pubblico dal panico . Finora, il messaggio “Keep Calm and Carry On” sembrava essere in vigore: i pendolari a Pechino non erano eccessivamente preoccupati per il 2019 , sebbene cinque casi siano stati confermati nel paese.

E naturalmente c’è una «teoria della cospirazione» su Wikipedia sull’epidemia di SARS in Cina a cui non dovresti credere. Non perché il programma di armi biologiche degli Stati Uniti potesse avere qualcosa a che fare con esso. Tuttavia, erano emerse nuove intuizioni sul programma di armi biologiche degli Stati Uniti e circa 15 anni dopo si è sviluppata l’epidemia.

A questo proposito, non è inverosimile che il Pentagono metta alla prova le sue armi sui cinesi, di cui il regime americano crede che ci siano comunque numeri più che sufficienti.

https://de.news-front.info/2020/01/25/massenepidemie-in-china-coronavirus-eine-neue-entwicklung-aus-den-biolaboren-des-pentagon/

Fonte: New Front

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM