Epidemia di massa in Cina: Corona Virus: un nuovo sviluppo dai bio-laboratori del Pentagono?


Il coronavirus, una malattia polmonare fatale, si sta attualmente diffondendo in Cina. Ad oggi, 41 morti sono stati segnalati venerdì e oltre 1.300 persone sono state infettate dal virus. Il virus ha anche raggiunto l’Europa e gli Stati Uniti e finora si è diffuso rapidamente in Cina. Dal 2017, è noto che il Pentagono gestisce laboratori biologici in tutto il mondo che si trovano ai confini di Russia, Cina e Iran.
Pertanto, almeno non si può escludere che gli Stati Uniti abbiano rilasciato il virus sull’arcinemia cinese al fine di testare il loro virus mortale sugli umani o addirittura semplicemente per voler uccidere un gran numero di persone. Negli ultimi anni, gli Stati Uniti si sono affermati come l’assassino di massa numero 1, che ha creato intere milizie terroristiche come Al Qaeda o ISIS attraverso i confini, prima di correre per aiutare come soccorritore dal terrorismo come una forza di polizia globale.

Alla luce di queste connessioni, una tale presunzione di diffusione di virus mortali in Cina e in tutto il mondo è inizialmente una “teoria della cospirazione astrusa” per la stampa occidentale di proprietà degli Stati Uniti, ma non è inverosimile.

Nel 2018, è stato rivelato che gli Stati Uniti gestiscono un programma di armi biologiche in Georgia che è ermeticamente protetto dal mondo esterno e non sotto il controllo di organizzazioni internazionali. Ci sono anche un’altra dozzina di tali laboratori in Ucraina, dove armi biologiche come virus mortali vengono testate sull’uomo come se fossero topi da laboratorio.

Il virus nCoV 2019 prende di mira le vie respiratorie e provoca tosse, febbre e difficoltà respiratorie. Il liquido può essere scaricato dai polmoni, le vie aeree possono essere pulite e dilatate e l’ossigeno può essere rilasciato attraverso la maschera. Tuttavia, questi sono solo modi per alleviare i sintomi.

Gli antibiotici sono inutili contro i virus: se hai un virus, il medico ti dice di riposare molto e ti dà un lecca-lecca. Gli antibiotici aiutano solo contro Bak Contro un virus, il sistema immunitario del tuo corpo è la tua unica linea di difesa. L’unica vera protezione contro i virus esterni sono i vaccini, ma il loro sviluppo può richiedere molto tempo e non è sempre efficace. Quando il virus muta e il vaccino diventa inutilizzabile, l’influenza si verifica quasi ogni inverno quando i medici giocano a indovinare quali ceppi di influenza si diffonderanno quest’anno.

Laboratorio Biologico USA in Georgia

Alcuni hanno ipotizzato che 2019-nCoV sia in realtà una grave sindrome respiratoria acuta (SARS) che ha ucciso quasi 800 persone in Asia nel 2002. L’analisi del DNA del 2019-nCoV ha dimostrato che è molto simile alla SARS, essenzialmente una forma modificata. Tuttavia, i funzionari cinesi stanno cercando di distanziare questo nuovo bug dalla SARS. Forse temono che il nome farà prendere il pubblico dal panico . Finora, il messaggio “Keep Calm and Carry On” sembrava essere in vigore: i pendolari a Pechino non erano eccessivamente preoccupati per il 2019 , sebbene cinque casi siano stati confermati nel paese.

E naturalmente c’è una «teoria della cospirazione» su Wikipedia sull’epidemia di SARS in Cina a cui non dovresti credere. Non perché il programma di armi biologiche degli Stati Uniti potesse avere qualcosa a che fare con esso. Tuttavia, erano emerse nuove intuizioni sul programma di armi biologiche degli Stati Uniti e circa 15 anni dopo si è sviluppata l’epidemia.

A questo proposito, non è inverosimile che il Pentagono metta alla prova le sue armi sui cinesi, di cui il regime americano crede che ci siano comunque numeri più che sufficienti.

https://de.news-front.info/2020/01/25/massenepidemie-in-china-coronavirus-eine-neue-entwicklung-aus-den-biolaboren-des-pentagon/

Fonte: New Front

Traduzione: Sergei Leonov

11 Commenti

  • Farouq
    26 Gennaio 2020

    -Il virus perfetto era pronto da tempo, si diffonde molto bene, è letale al punto giusto, perché se è troppo letale cessa la diffusione

    -Chiusa la paranoia con l’Iran ora sono pronti per attuare lo sterminio di massa

    -Non vedo come si possa fermare, anzi nel caos generale diffonderanno altri virus, è la fine

  • giuseppe sartori
    26 Gennaio 2020

    gli amerik ani sono stati sempre nella loro storia degli assassini di massa; al tempo delle guerre contro i pellerossa regalando coperte coi virus del vaiolo;infettavano i villaggi; durante la prima guerra mondiale diffusero la spagnola; durante la II guerra mondiale bombardavano le città a tappeto anche con le atomiche; poi vietnam, cambogia ecc.ecc.
    io sono incazzato cogli europei che sono i leccaculo degli assassini.

  • mondo falso
    27 Gennaio 2020

    probabilmente virus fatto diffondere apposta dagli USA per fermare un po’ la crescita della cina che e’ il principale nemico degli USA , in tutta la loro storia di criminali gli USA queste cose le hanno fatte sempre

  • Alessandro
    27 Gennaio 2020

    Gli altri paesi dello scacchiere internazionale invece passano il tempo a pettinare le bambole.
    Solo gli USA fanno il male.

    • atlas
      27 Gennaio 2020

      non solo gli anglosassoni, soprattutto i giudei

  • Paolo Calvo
    27 Gennaio 2020

    Caro Atlas, quando parli di giudei intendi quale ceppo?
    Oppure ti riferisci a tutta la famiglia che comprende anche il ceppo ariano?
    Saluti e grazie per l’eventuale risposta.

    • atlas
      28 Gennaio 2020

      mi riferisco solo alla mia Religione dell’Islam. Muhammad disse: ” la maggior fonte di corruzione sulla terra sono gli ebrei. (TUTTI) Poi i cristiani. Poi le donne. Poi le donne. Poi le donne. “

  • Idea3online
    27 Gennaio 2020

    Ma non penso che sia così terribile la situazione, chi si prende il tempo di verificare se la SARS ha causato gli stessi morti in così breve tempo, ricordatevi che le batteriologiche sono in uso di russi,cinesi americani e tanti altri Stati. Non conviene a nessuno iniziare l’Escalation. Solo avvertimenti, oppure problemi in essere ma che vengono dati ai media solo per indebolire la Cina e le importazioni da essa. Di virus il mondo è pieno, di carne infetta altrettanto, ma nel momento giusto viene portato all’attenzione dei media per fini geopolitici, in questo caso colpire le esportazioni dalla Cina. Chi ha la possibilità faccia un paragone sui morti tra SARS e virus attuale e scriva un commento se è possibile.

    Ringrazio in anticipo.

    • Paolo Calvo
      28 Gennaio 2020

      In effetti si parla di un militare israeliano invischiato in questa vicenda…
      A volte mi chiedo se I Protocolli dei Savi Anziani di Sion non siano veramente uno scritto genuino come sembrerebbe.
      Sicuramente alcune lobbies ebraiche e lo Stato di Israele in particolare sono un grande problema per la pacifica convivenza tra i popoli; soltanto che Se lo dici in ambienti non idonei ti denunciano e ti rovinano sia penalmente che civilmente…comandano ‘loro’.
      Saluti

  • Mardunolbo
    28 Gennaio 2020

    Partendo dal presupposto vero, che gli Usa sono gestiti da criminali gangster, si può supporre pure che la diffusione di virus sia un test sperimentale.
    Ci sono dei “però…” al riguardo.
    1 La diffusione di un virus non è elettivo di una razza specifica, ma si diffonde in ogni componente della specie umana. Quindi, se venisse propagato appositamente, diventerebbe ,dopo, difficile contenerlo escludendo la propria nazione.
    2 La storia reale di quanto successe arriva direttamente dalla Cina dove il medico (cinese) primo scoprì questa sindrome in un cuoco (cinese)afflitto da tosse persistente e problemi respiratori. Il cuoco (cinese e fetente !) nascose al medico di essere andato al mercato di Wuhan. Poichè si sa bene che da quel mercato , dove si espongono in vendita centinaia di animali di ogni genere, altre volte si verificò la diffusione di strane malattie.
    Solo alle dimissioni, dopo aver contagiato pure il medico, il cuoco, fetente, raccontò di essersi recato al mercato di Wuhan per comprare carne di animali.
    Così si scoprì l’origine dell’infezione, come per la SARS (virus molto simile) che è di origine animale.
    Il problema, nonostante il cuoco ed il medico abbiano risolto, è che col diffondersi di un’epidemia, un virus si rinforza e diventa mano a mano più resitente avendo la capacità di mutare il suo dna per resistere alle aggressioni anticorpali.
    Ottimo sarebbe afferrare tutti i cinesi (continentali) che ritornano in Europa dopo aver festeggiato il loro capodanno del kaiser e ficcarli in isolamento in attesa che la malattia compaia in qualcuno.
    Già perchè, oltre a tutto, la sindrome appare dopo un periodo di latenza , durante il quale, l’untore se ne va in giro senza neanche sapere di essere portatore…
    Ma vorrei vedere proprio, ad esempio, Conte-bis, che da disposizioni di blocco dei cinesi di ritorno dalla vacanza di capodanno ! Ah,ah,ah !
    Non mi risulta, al proposito, come leggo di un commento, che l’epidemia di “spagnola” post-1 guerra sia stata generata appositamente dagli Usa , ma forse è una mia ignoranza….
    Anche allora fu un virus influenzale.

Inserisci un Commento

*

code