"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Ennesimo attacco di droni USA uccide bambini yemeniti

Almeno due minori yemeniti sono stati uccisi lo scorso Lunedì  da un attacco aereo realizzato mediate un drone senza pilota diretto nella zona centrale dello Yemen.
I fratellini Ahmad e Mohamad Al-Jozba hanno perso la vita nel corso di un bombardamento attuato mediante un drone statunitense mentre camminavano per una via nella località dui Al-Yakla, nella provincia di Al -Bayda.

Questo percorso è da tempo oggetto di attacchi da parte degli USA per la presunta presenza di terroristi di Al-Qaeda, conme hanno informato questo Martedì da media locali.


Inoltre, in un altro atttacco simile attuato nella località di Qifa, situata nella stessa provincia, hanno perso la vita tre persone sospettate di appartenere alla rete terroristica di Al-Qaeda nella Penisola Arabica (AQPA), secondo le fonti locali.
In aggiunta a questi, la casa di un presunto componente di Al-Qaeda è stata bombardata da un drone teldiretto degli USA nella località di Nouyfan, nella stessa provincia, mentre nella stessa giornata un altro missile è esploso contro una zona montagnosa dove presumibilmente vi era un accampamento di addestramento dell’ AQPA, nell’ Al-Said, che fa parte  della provincia di Al.Shabwa (sud della penisola).

Anche altre persone, nella stessa giornata sono state eliminate per mezzo di un drone, nel sud del paese. L’apparato ha lanciato un missile contro un veicolo che si stava spostando, nel pomeriggio del Lunedì, nel distretto di Wadi Yashbum. Il veicolo è rimasto totalmente distrutto e bruciato e fra i resti sono  stati ritrovati i corpi calcinati di due uomini che presumibilmente erano membri di Al-Qaeda. Lo stato dei cadaveri ha impedito qualsiasi tipo di identificazione.

La strategia di Washington nello Yemen è quella di bombardare quelli che considera terroristi , la AQPA – una strategia che è stata oggetto di critica nella comunità internazionale per causa della morte procurata di centinaia di civili innocenti durante questi attacchi. Lo scorso mese di Gennaio l’operazione realizzata dalle forze militari degli Stati Uniti nella provincia di Al-Bayda ha causato la morte di 16 civili e 41 presunti integranti di Al Qaeda.

In conformità a quanto pubblicato da un rapporto del Think Tank ,”International Crisis” (IGC) , con sede a Bruxelles, gli attacchi statunitensi nello Yemen, oltre a produrre molte vittime civili, hanno contribuito a fortificare i gruppi di Al-Qaeda nel paese.

Nota: Gli attacchi mediante i droni sono attuati dalle forze statunitensi, partendo da basi militari USA in Sicilia (Sigonella), oltre che da Gibuti in Africa Orientale, e coinvolgono vari paesi fra cui lo Yemen, la Somalia, la Libia, la Siria e l’Iraq. Questi attacchi, che dovrebbero essere mirati, hanno prodotti alcune centinaia di morti fra i civili innocenti, colpendo in alcuni casi persone raggruppatesi per un funerale o per una festa di matrimonio e facendone strage. “Danni collaterali”, hanno dichiarato a Washington.

Si sono verificate molte proteste da parte delle popolazioni coinvolte ma questo non ha smosso alcun organismo sovranazionale, neppure quelle ONG come “Amnesty International” o “Human Right Watch” ed altre che erano molto solerti nel denunciare i bombardamenti ad Aleppo.
Le vittime dei droni per le ONG internazionali e per i media occidentali sono solo dei “fantasmi” che non hanno rilievo nelle periodiche sagre della commozione pilotata dai media, visto che non sono vittime di Assad o di Putin.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota: Luciano Lago

*

code

  1. Giorgio 9 mesi fa

    Come mai quella bocc-alona (hinara) peripatetica di Madonna non ci trova nulla da ridere su tali vicende?
    E se ammazzassero i suoi figli con le stesse modalità?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. piero deola 9 mesi fa

    L’onesto TG.1 ha pianto migliaia di bambini siriani a rischio vita ma nessun cenno a yemeniti e palestinesi. Questi ultimi siccome sono macellati da USA,sionisti e sauditi hanno l’onore di morire
    legalmente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tania 9 mesi fa

    Sei tra amici, o con le sorelle e cognati che votavano Berlusconi e PD, e dici :
    quei porci degli americani hanno ucciso bambini in Yemen, quei luridi bastardi spietati senza un briciolo di umanità.
    Questi ti guardano, e poi tra loro :
    cosa hai fatto ieri?
    Se invece avessi detto che CHIUNQUE sul pianeta Terra ha ucciso bambini, bombardandoli, avrebbero detto poveri bambini.
    Se avessi detto che Assad, sempre che sappiano chi sia, ha ucciso bambini sotto un bombardamento sarebbero stati zitti perché non sanno chi è, se avessi detto Assad e i russi hanno ucciso bambini sotto un bombardamento avrebbero detto : non capisco perché gli americani non gli buttano addosso una bomba atomica.

    Io dico che dobbiamo contarci, quelli della razza buona e quelli della razza malvagia…
    Qui non si tratta solo di ignoranza… Molti ignoranti davanti alla conoscenza si scoprirebbero brave persone, ma ci sono quelli malvagi a prescindere…
    Per adesso siamo tutti tifosi, io faccio il tifo per i russi, non perché sono i “buoni”, ma solo perché mi hanno dimostrato con i FATTI, e più volte, che sono capaci di tirarsi “indietro”, sanno fare un “passo indietro” se continuare significa MALE per l’intero pianeta, lo hanno fatto a Cuba, in Afghanistan, ma soprattutto a casa loro, per me i russi sono un popolo solo da ammirare, hanno liberato l’Europa dal nazismo con più di 14 MILIONI DI RUSSI MORTI contro Hitler, ma lo hanno fermato. I russi hanno le stesse armi degli altri, ma prima di usare le3 armi usano la testa… Gli americani sono delle bestie, delle belve, assetati di sague, vampiri, loro non usano la testa, usano le ATOMICHE, vedi Hiroscima e Nagasaki, vedi il Vietnam, vedi l’Iraq, Falluja, 500MILA persone uccise, una intera città, uomini, donne, bambini, animali, una STRAGE…
    2° guerra mondiale, preparata da tempo da EBREI SIONISTI noti banchieri residenti in USA… Strategia : fare massacrare tra loro gli europei, quando sono cotti a puntino intervenire e fare i “salvatori”, ovvero : 2 piccioni con una fava…
    Di chi è oggi l’Europa?

    Dei banchieri ebrei sionisti USA.

    MA VAAAAAAAAAAAA’! Ma davveroooooooo?
    Chi lo avrebbe mai immaginato…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tania 9 mesi fa

      Il fatto è che io non sono di una “razza”, io sono Dio, anche voi lo siete, solo che voi non sapete di esserlo, evidentemente non avete fatto le cose che vi avrebbero detto chi siete veramente, è un percorso ben preciso, difficilissimo, se riuscite a fare il percorso giusto poi, dopo, sarà impossibile non vedere la verità… I bugiardi e le loro bugie li riconoscerete dall’odore e dal colore…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tania 9 mesi fa

        Ma lei… lei… lei è Rothschild, il noto banchiere ebreo sionista, quello ricchissimissimissimo! Che onore conoscerla, che meraviglia, lei è il mio Dio, il DIO DENARO, io l’ammiro tanto tanto tanto, ma come riesce la sua famiglia a mantenere per secoli tanto potere?
        Beh, prestare denaro è già potere di per se, ma oggi, modestamente, abbiamo raggiunto la VETTA, oggi non prestiamo più denaro, lo facciamo noi e lo distribuiamo, oggi non esiste il denaro, oggi esistiamo NOI, noi siamo il denaro che maneggiate, le carte di credito che maneggiate, l’aria che respirate, l’acqua che bevete, le medicine che prendete, abbiamo una bella sede centrale, gli USA, e il resto del mondo, escluso Iran, Corea del Nord, Cuba, Sudan, SIRIA, questa in via di operazione, abbiamo messo in piedi una buona struttura di guardie del corpo la NATO, insomma, non ci possiamo lamentare, il mondo si è bevuto tutto quello che abbiamo detto e che diciamo grazie all’aiuto consistente di traditori interni, via, brindiamo, brinda con noi? Grazie, ma vado tanto di fretta, ma ha tutta la mia ammirazione, davvero, raggirare 7 miliardi di persone che sono divine non è cosa da poco, davvero, tanto di cappello…

        Rispondi Mi piace Non mi piace