Ennesimo attacco aereo israeliano dai cieli del Libano

Aerei militari israeliani hanno effettuato un bombardamento aereo su un deposito nell’aeroporto internazionale di Damasco alle ore della notte dell’11 gennaio, come ha riferito una fonte militare all’agenzia di stampa araba siriana (SANA).

“Alle 23:15, gli aerei da guerra israeliani, provenienti dalla direzione della Galilea [nel nord di Israele], hanno lanciato diversi missili alla periferia dell’aeroporto internazionale di Damasco. Le nostre difese aeree hanno risposto immediatamente ai missili nemici e hanno abbattuto la maggior parte di loro “, ha detto la fonte.
La SANA ha detto che le forze di difesa aerea arabe siriane (SyAADF) hanno intercettato almeno otto missili israeliani sulla capitale siriana di Damasco. Diversi video rilasciati da attivisti filogovernativi e locali hanno confermato questo.
In seguito al raid aereo, aerei da guerra israeliani sono stati visti volare ad alta velocità e bassa quota sulla città del sud del Libano di Tiro. Gli esperti ritengono che gli aerei da guerra stavano tornando nello spazio aereo di Israele dopo aver completato la loro missione.

Se confermato, questo sarà il secondo attacco israeliano alla Siria entro poche settimane. Il 25 dicembre , aerei da guerra israeliani hanno preso di mira diverse posizioni militari intorno alla capitale siriana. Mentre fonti israeliane hanno affermato che le posizioni erano utilizzate dalle forze iraniane, i raid aerei avevano ferito diversi membri del servizio siriano.

Fonte: https://southfront.org/breaking-israel-strikes-damascus-international-airport-once-again-videos/

1 commento

  • amadeus
    12 Gennaio 2019

    Non basta abbattere i missili, bisogna colpire gli aerei che li lanciano, e poi che fine ha fatto il sistema di protezione S300? E dal momento che utilizzano abusivamente lo spazio aereo Libanese, bisogna regalare anche al Libano gli S300, altrimenti le incursioni non finiranno mai ne finirà la tracotanza di dire a altri Stati cosa possono o non possono fare in casa loro.

Inserisci un Commento

*

code