"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Emmanuel Todd: “Non è successo niente in Siria, l’Occidente è perduto”

Un’analisi di alto livello di Emmanuel Todd sulla situazione in Siria e nell’impero dopo i bombardamenti della coalizione occidentale su Damasco.

di  Pierrick Tillet

Mi sento un po’ rassicurato perché non è successo nulla. Se seguivi la stampa anglo-americana, cosa che faccio ogni mattina, ti trovavi in un’escalation anti-russa. Infatti quello che risultava dopo le vicende d’Inghilterra, che risultava nel discorso, era una sorta di crescente russofobia assolutamente misteriosa e che meriterebbe un’analisi. E gli ultimi sviluppi diplomatici sono stati che gli americani e Trump hanno tweettato minacciando un massiccio attacco, ecc. E i russi che hanno detto: State bene a sentire, se è così, useremo la nostra difesa antiaerea e questo sistema che spaventa tutti, il sistema S400 che sembra sia il miglior sistema di difesa terra-aria del mondo.

A quel punto c’era semplicemente la possibilità di una guerra più grande e di una sorta di resa dei conti, le carte scoperte alla fine di una partita di poker, dal momento che in realtà non si sa di cosa i russi sono capaci. L’S400 potrebbe essere in grado di distruggere in aria tutto ciò che vola e in dieci minuti ci sarebbe stata la fine dell’impero americano. O ci sarebbe stato il fallimento degli S400 e gli Stati Uniti si sarebbero scatenati di nuovo.

Ebbene, abbiamo sparato petardi, abbiamo negoziato con i russi. C’era stata una dinamica anti-russa che montava e, alla fine, gli americani, i britannici e i francesi hanno colpito là dove i russi li hanno autorizzati a colpire. Dunque siamo tornati al nulla. Allo stato attuale delle informazioni, mi sento piuttosto rassicurato.

La Russia sul piano militare è una forza di equilibrio contro gli Stati Uniti

Parlo da un punto di vista aprioristicamente molto favorevole al mondo angloamericano. Sono francese ma, siccome la Francia è intrappolata in un euro che non controlla e la sua azione non conta più un granché, questo non ha tanta importanza. Quindi quello che mi preoccupa attualmente, quando leggi la stampa occidentale, è che, per me, è una stampa folle. Cioè la visione del mondo in cui si mantengono i cittadini del mondo occidentale, la visione di una Russia superpotente, minacciosa, tentacolare, totalitaria, ecc., è in realtà una visione allucinatoria.

Emmanuel Todd

La Russia ha un regime che io chiamo democrazia autoritaria. Putin è eletto. C’è un certo tipo di controllo degli organi di stampa, ma i russi sono informati. Tutti concordano sul fatto che i russi sono favorevoli alla politica di Putin. La Russia è un paese che ha poco più di 140 milioni di abitanti, cioè dieci volte meno del cosiddetto mondo occidentale. È un paese che ha appena trovato un certo tipo di stabilità e sicurezza sociale. Il tasso di suicidi è in caduta. Il tasso di omicidi è in caduta. Un certo tipo di fiducia sociale si è ristabilito in Russia. La vera ragione della popolarità di Putin è semplicemente che dopo la crisi dell’uscita dal comunismo, i russi si sentono meglio. Hanno un futuro. La fertilità è leggermente in risalita, anche se si è un po’ riabbassata. E, è vero, questo paese è tornato alla parità in termini di tecnologie militari. Non c’è dubbio che hanno avuto una rimonta tecnologica. E infatti, la Russia sembra essere l’unica forza al mondo sul piano militare in grado di far fronte, essere forza di equilibrio, contro gli Stati Uniti.

Se pensiamo in termini di equilibrio dei poteri, se rispettiamo la Costituzione degli Stati Uniti, dobbiamo dire che è comunque meglio così! Perché l’idea che un solo paese al mondo sia in grado di fare ciò che vuole, non è un buon concetto da un punto di vista liberale. Anche se non ci piace la Russia, l’esistenza di un polo di stabilità che non ha una reale capacità di espansione – è troppo piccolo in termini di popolazione – dovremmo prenderla per una buona notizia.

Ebbene, in Occidente la Russia, non solo Putin, è un mostro, in più inquadrato rispetto a criteri antropologici e familiari che non dovrebbero avere nulla a che fare con la geopolitica, come lo statuto degli omosessuali o qualcos’altro del genere. C’è una visione estremamente negativa della Russia. Tutti gli interventi russi, tutto ciò che i russi dicono è considerato parola di Satana, bugie, ecc.

La fibrillazione assolutamente incredibile delle grandi democrazie occidentali

E poi noi ci comportiamo come se fossimo normali. Ma la verità è che il mondo più occidentale, le tre democrazie occidentali originarie – Francia, Inghilterra e Stati Uniti, cioè le nazioni che hanno costruito la democrazia – possono essere considerate in uno stato di fibrillazione assolutamente incredibile. È un mondo in crisi. […] La verità è che in queste tre democrazie ci troviamo in una situazione di instabilità e di schizofrenia.

[…] Ho letto i testi di Putin, o di Lavrov (1), oppure che si tratti dei contatti che ho potuto avere di recente all’ambasciata russa, il livello intellettuale dei diplomatici russi e dei dirigenti russi è molto superiore a quello degli occidentali. Non si può capire la situazione se non si vede questa asimmetria. Cioè, un’intervista a Lavrov o una discussione con Orlov, ambasciatore russo a Parigi, sono persone molto superiori a quelle del Quai d’Orsay. Hanno una visione della storia, una visione del mondo, una visione della Russia, una visione dell’equilibrio di forze, una visione di autocontrollo che chiamano professionalità.

[…] Se smetti di leggere Le Monde e di credere a quello che c’è dentro, ti dici: bene, dov’è la razionalità, dov’è l’intelligenza, dov’è l’autocontrollo? E’ questo che è importante.

  • Emmanuel Todd – storico, sociologo, antropologo francese.  Ricercatore presso l’Institut national d’études démographiques (INED) di Parigi. Ha scritto numerosi saggi, tra cui Il crollo finale (1976), in cui ha preconizzato la fine dell’Unione Sovietica, e Dopo l’impero (2003), in cui profetizza la «decomposizione del sistema americano» e la rinascita dell’Europa.
  • Ultime opere: Dopo l’Impero, Ed. Net.  L’Incontro delle Civilità, Ed. Marco Tropea.
  • Fonte: Yetiblog.org
    Traduzione: Simonetta Lambertini – Invictapalestina.org

 

*

code

  1. claudio 1 mese fa

    Questo todd mi sembra in gamba.. coglie degli aspetti che sono ovvii magari per noi ma di certo non per tutti e li espone in modo sintetico e armonico.. mi piace.. a parer mio dice delle cose giuste. Resta da vedere che non sia giudeo.. c’ho sempre il dubbio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 1 mese fa

      E’ un giudeo ! E questo è l’unico art.lo che non mi piace proprio. Non rispetto nulla degli usa tranne un pò di musica e qualche lungometraggio. Non ho assolutamente punti di vista minimamente liberali. Per chiarezza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. max tuanton 1 mese fa

    Devo confermare che e’ ancestry Jewish, e’ un giudeo d’Austriache discendenze ,ma ve lo dico da mo’ tutte le agenzie stampa LA router LA France press LA wolff e tutte le altre agenzie che danno le informazione ai tg e ai quotidiani sono EBREE ; solo che LA gente dorme …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio 1 mese fa

      Grazie per la precisazione.. il dubbio è d’obbligo quando si tratta di giornalisti ed infatti.. però alcune cose sono giustissime, evidentemente sono le trappole ben congegnate per i gonzi ariani. Per max: so bene chi controlla l’informazione, per quello dubitavo.. per falce e pisello:
      io non parlavo di usa, parlavo di cose giuste rispetto alla russia.. ad esempio dice che il livello intellettuale dei politici o dei diplomatici russi è nettamente superiore ai ” colleghi ” americani.. se pensiamo a Putin e lavrov in confronto a johnson e may direi che non ci possano essere dubbi, o no?? Vogliamo paragonare peskov alla halley?? Ma andiamo pure oltre.. vogliamo dire una volta per tutte che le donne non devono occuparsi di politica?? Vogliamo mettere shoigu, generale di corpo d’armata e ministro della difesa russo con la pinotti?? Tutta europa o quasi ha delle deficienti come ministri e pure ministri della difesa.. comandanti l’esercito.. ohooo comandano l’esercito.. capite si?? Che cosa cazzo ci fanno ste cretine patentate in un tale ministero?? Cosa ne sanno loro?? Andiamo avanti senza accennare alla lorenzin che è meglio.. todd parla comunque di una popolazione di soli 145 milioni di persone.. e non sono molte per come è strutturato il capitale nel mondo.. i cinesi sono quasi un miliardo e mezzo.. gli americancri oltre 350 milioni.. i numeri sono importanti.. il giudeo si fa delle domande che forse altri nelle alte sfere non si fanno.. si chiede: ma sti s-400, in buona fine, che potenza hanno??? Siamo sicuri che non ci diano una bella bastonata in testa?? Siamo sicuri che noi andiamo convinti di menarli e non torniamo indietro con il culo rotto??
      la domanda che mi faccio io è: ma voi gli articoli li leggete o no??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. atlas 1 mese fa

        non c’è bisogno che sia lui a spiegarmi le qualità dei Russi. A me l’art.lo confermo non piace, soprattutto qui :

        ‘Se pensiamo in termini di equilibrio dei poteri, se rispettiamo la Costituzione degli Stati Uniti, dobbiamo dire che è comunque meglio così! Perché l’idea che un solo paese al mondo sia in grado di fare ciò che vuole, non è un buon concetto da un punto di vista liberale.’

        Io già me ne strafrego di questa di costituzione, figurati di quella usa e getta. Poi, il sottinteso a premessa che cmq democrazia e liberismo siano le linee guida l’articolista se le può proprio ficcare lì.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. HERZOG 1 mese fa

    Questa e’bella Claudio ma voi li leggete?:saro sincero ormai so gia dove vanno a parare sono in un clima di onniscienza Sara’ LA troppa lettura ,piu che leggere ormai cerco di informare gli altri su chi sta al Timone e chi ci sta portando al naufragio ,gli EBREI .I Figli spirituali del Diavolo I Giudei ( lo diceva Cristo) vi hanno raccontato favole per troppo tempo e’ ora di dirvi LA verita’ eio nel mio piccolo ci Provo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio 1 mese fa

      Caro herzog, onestamente non capisco per quale motivo nei tuoi commenti poni sempre un accento, particolare per non dire monotematico, al fatto, o presunto tale, che tu sia il vecchio saggio che dispensa utili consigli ai poveri scemi che hanno la sventura di scrivere su questo blog.. posso assicurarti, anzi, torno a ripetere, che non ho bisogno di tali maestri, che sono tanti anni che frequento questo tipo di scuola e che, semmai, ho bisogno di camerati pronti a gettare il cuore oltre l’ostacolo.. e non a parole..
      io leggo.. leggo molto.. e ho notato che il giudeo dice cose condivisibili e utili alla riflessione.. non vuol dire che da domani mi faccio ebreo pure io o che divento un massone.. tranquillo..ti ripeto: non sei tu che mi hai risvegliato che mi hai illuminato ne sei tu quello dal quale io attendo LA rivelaziine della Verità.. la so da me.. così come ti ho già detto che sarebbe ora che la smettessi di insultarci come italiani.. infatti non credo che con te qui prenderemmo il potere o scacceremmo ammetegani e giudei.. capisci si??
      X ufo robot: che ha detto di strano?? Ha solo fatto il suo lavoro di giudeo per farci credere che la costituzione americana è un simbolo di libertà.. ti ripeto: ma tu leggi quello che scrivo?? Riesci a comprendere il mio italiano pane e salame?? Non sono diego fusaro, parlo semplice e schietto.. io mi riferivo a quello che ti ho già risposto.. non è possibile sprecare la vita a ripetere 2900 volte le stesse cose solo perchè non sei geneticamente predisposto alla comprensione dei testi scritti…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. atlas 1 mese fa

        hai letto qualcosa di male scritto da me ai tuoi commenti ? Tu hai scritto la tua io la mia; per me giudei in gamba non ce ne sono. Quand’anche scrivano cose che a me appaiano ‘giuste’ è perché simulano, non so per te

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. HERZOG 1 mese fa

    In giro per ll WeB quanti hanno il suo livello di conoscenza sull’argomento ebraico ? E’ fin scontato dirlo 2 gatti e poi neanche… guardi mardunoglio inciampa di continuo ,e’ naturale che non mi riferisco a Claudio o a The roman o all’Orso ma agli altri che frettolosamente danno una sbirciata e credono di aver Capito tutto,ora se questi si sentono offesi mi sta bene I miei latrati vuole dire che almeno hanno destato dal torpore le loro menti ,dei rammolliti da tastiera ne vedo gia abbastanza qui da me

    Rispondi Mi piace Non mi piace