Emergenza Lampedusa: sbarchi massicci di migranti senza sosta. La rotta per i potenziali terroristi rimane aperta

Mentre il Governo Conte/Speranza stringe i controlli decretando chiusure generalizzate degli esercizi pubblici, coprifuoco serale in via di decisione e divieto di trasferimento inter-regionale, i porti della penisola rimangono aperti e masse di migranti dalla Tunisia e dalla Libia continuano ad approdare indisturbate sulle coste siciliane.
In totale nella giornata di oggi, 2 Novembre, sono sbarcati circa 900 migranti mettendo in grave difficoltà il personale della Guardia di Finanza e della Guardia Costiera, che hanno dovuto coordinare tutte le operazioni di soccorso.
Sono nove i barconi che sono stati intercettati e trainati fin all’interno del molo Favarolo. Altri tre mezzi con migranti a bordo sono invece riusciti a sbarcare in modo autonomo. Le condizioni del mare, tornato a essere calmo dopo alcune giornate di maltempo, hanno favorito il traffico e sospinto i trafficanti di esseri umani dall’altro lato del Mediterraneo a mettere in acqua quanti più barconi possibili.

Nonostante la situazione in Italia, con le migliaia di contagiati, ammalati, rivoverati e ospedalizzati per la pandemia, il governo ha deciso che l’emergenza continua a riguarda esclusivamente i cittadini italiani che in questo momento vengono controllati e multati se contravvengono alle regole stabilite per il Covid.
Non c’è alcuna emergenza invece per i migranti che possono continuare a venire in massa ad approdare sulle coste italiane, ammassati sui barconi, senza controlli sanitari preventivi, l’importante per le autorità governative è farli approdare, accoglierli tutti.
L’ultimo episodio del tunisino che ha compiuto l’attacco terroristico nella Basilica di Nizza, uccidendo barbaramente tre persone innocenti, scoprendosi che era sbarcato anche lui a Lampedusa, non ha cambiato i piani del governo, nonostante che si sia ormai capito che la rotta Tunisia-Lampedusa è una rotta che favorisce terroristi e delinquenti di ogni specie che si mimetizzano in mezzo ai migranti economici che arrivano sulle coste italiane.
Per il Governo l’importante è mantenere i porti aperti nonostante tutto e l’idea di mettere navi della Marina Italiana a difesa delle coste bloccando prima gli arrivi, non passa neanche per l’anticamera del cervello di Giuseppe Conte, del ministro Lamorgese e degli altri soci del governo.
Al contrario le navi della Marina italiana vengono inviate sul Mar Nero per le manovre della NATO a infastidire la Russia ma non si prospetta di utilizzarle per pattugliare il Mediterraneo, neppure per prevenire il sequestro di pescatori italiani come avvenuto più di un mese fa ad opera dei libici.

Sbarchi a Lampedusa

Non si sa quanti altri terroristi stiano entrando attraverso Lampedusa per poi mimetizzarsi e far perdere le proprie tracce, a volte passando i confini per entrare in Francia o in Germania, come accaduto in altri casi accertati. Questo sospinge gli altri paesi a chiudere le proprie frontiere con l’Italia ed a rimandare indietro nel nostro paese i migranti clndestini trovati in giro sul loro territorio.
Il governo Conte in pratica ha dimostrato la propria incompetenza e superficialità di fronte a tutta l’Europa nella sua incapacità di controllare il flusso dei migranti e di individuare gli elementi pericolosi.
Questo significa che l’Italia rappresenta un pericolo per la sicurezza di tutta Europa ed in particolare per la Francia, l’Austria e la Germania.
Inoltre si dimostra che esiste una doppia valenza per le leggi quando queste riguardano i cittadini italiani, mentre non valgono per gli stranieri migranti che possono muoversi senza controlli mettendo a rischio la sicurezza di tutti.

Terrorista tunisino sbarcato a Lampedusa e


Non è chiaro se i cittadini italiani, distratti dalla ossessiva campagna di psicosi sul Covid, abbiano preso consapevolezza di questa deriva del governo e dello Stato Italiano.

Le conseguenze di questa situazione non saranno ininfluenti e presto dovrà suonare la sveglia per coloro che ancora pensano di essere in un sistema normale.
Di normale ormai non c’è più niente.

Luciano Lago

20 Commenti

  • giulio
    2 Novembre 2020

    che dire? oramai siamo un pò rassegnati a questo scempio! un governo pirata accoglie a braccia aperte altri pirati di cui poi dovremo pagare il mantenimento!
    Spetterebbe soprattutto ai lampedusani ribellarsi ma, a parte qualche occasione, mi sembra che anche loro siano rassegnati oppure se ne fregano.
    Quello sgorbio che hanno messo al ministero degli interni si comporta secondo gli ordini ricevuti da bruxelles e dal papa.
    Prima di lei quel mezzo pagliaccio della lega non è che ha fatto granchè a parte la propaganda!
    I suoi difensori della curva sud dicono che non poteva fare di più perchè frenato dalle 5serpi! però mi risulta che quell’alleanza di governo la fece proprio lui e non altri e la fece soprattutto per la questione del pensionamento delle sue partite iva (la famosa quota 100) ….provvedimento anch’esso abolito o in via di abolizione.
    Ora fa il tifo per Trump…nonostante anche quello abbia dovuto rimangiarsi buona parte dei suoi programmi anti immigrazione.
    Finchè sulla scena ci saranno questi personaggi, c’è poco o niente da sperare!

    • atlas
      2 Novembre 2020

      e finchè ci sei tu che fai analisi seguendo canoni democratici ……

      • giulio
        4 Novembre 2020

        bastardo, “porco” dittelo guardandoti allo specchio.
        Adess0 mi hai rotto le palle…alle prossime porcherie che dirai minimo chiedo ai responsabili di questo sito di bannarti.

  • atlas
    2 Novembre 2020

    la Tunisia è finita nel 2011. E anche in quel contesto io il mio dovere sino all’ultimo lo feci Luciano….più che stare lì sino a quando Ben Ali fu allontanato…poi è stato tutto un tirarsi avanti sempre più stancamente, prendendo il meglio e turandosi il naso. Oggi più nemmeno quello

    il cittadino Europeo oggi pare non abbia altra alternativa che lo stare chiuso a casa. Le autorità non sanno che consigliare che quello. E’ evidente che sono nemici sia i governanti che gli stranieri. Lo accetteremo/subiremo ? Già sò che nelle Due Sicilie non sarà così, e in italia ?

  • Kaius
    3 Novembre 2020

    Mamma mia che scempio è diventeto sto paese e pensare che prima sia a livello culturale sia a livello spirituale era il primo al mondo.
    Peccato,è giunta l ora di cambiare aria.
    Forse è il caso di andare in Polonia o in Romania

    • atlas
      3 Novembre 2020

      è tutto un casino, e quando si cerca di fare chiarezza e ordine arriva un Giulio qualunque a criticare e insultare uno come Lavrov. Però nessuno mi da una mano, siamo tutti con Putin o no ? O ci si nasconde…ma avete paura di questo quì ?

      • giulio
        3 Novembre 2020

        tu sei proprio un pazzo! ma vaffanculo imbecille …lavrov non è putin! Lavrov, era vice ministro degli esteri di eltsin! capito scemo? ma poi che cazzo vuoi ? non sono padrone di criticare chi ti piace? hai anche scritto che di lavrov non ti frega niente ma pur di rompere i coglioni lo tiri sempre in mezzo e mi costringi a parlarne anche più di quanto non vorrei! addirittura ora chiedi aiuto agli altri?
        sei proprio un pazzo mentecatto oltre che un pappone provocatore!
        Ma pensi che se qualcun altro dei tuoi amici venisse a dirmi qualcosa tipo quello che esce dalla tua bocca di merdaiolo paranazista, io mi spaventerei e non saprei replicare a dovere?
        credi davvero che io sia un “DEMOCRATICO”?
        Qualcun altro ha scoperto le tue carte di ex carabiniere o roba del genere….io non disprezzo i carabinieri anche se so che spesso sono dall’altra parte della barricata…disprezzo quelli come te che si atteggiano a superuomini ma che sono solo dei papponi pezzi di merda. e se un giorno mi capitasse d’incontrarti ficcherei la tua lurida faccia nelle latrine che non pulisco bene in attesa di farlo fare a te, coglione!
        P.S. mi dispiace che fra non molto probabilmente qualcuno della direzione di questo sito mi sbatterà fuori per il linguaggio di merda che mi hai costretto a usare….allora sarai soddisfatto di aver raggiunto il tuo scopo di recitare il ruolo di prima donna di questo sito. Ma per fortuna ci sono altri qui sopra che hanno capito la merda che sei e sapranno sostituirmi!

        • Arditi, a difesa del confine
          3 Novembre 2020

          in nord corea gente come lei, fora dai bal

          • giulio
            3 Novembre 2020

            io invece ti manderei in galera, l’unico posto degno di te, ardito del piffero!

          • atlas
            4 Novembre 2020

            Giulio, se è per questo Lavrov era un valente Funzionario anche ai tempi dell’Unione Sovietica

            sei un porco

  • Teoclimeno
    3 Novembre 2020

    Io qualche idea sul da farsi per contrastare l’attuale deriva dittatoriale,
    compresa l’invasione di orde barbariche negroidi, ce l’avrei, ma non ne posso parlare qui.

  • Teoclimeno
    3 Novembre 2020

    “Il governo Conte in pratica ha dimostrato la propria incompetenza e superficialità”.
    Il Governo Conte sta semplicemente svolgendo con competenza e diligenza, il compito che gli è stato assegnato dalle oligarchie aonglo-sioniste. Siamo invece d’accordo che: “Di normale ormai non c’è più niente”.

    • atlas
      3 Novembre 2020

      “ Era presente sul territorio nazionale solo da poche ore. Ovviamente è venuto lì per uccidere. In quale altro modo spiegare perché si è armato di diversi coltelli appena arrivato. Certo, spetta al procuratore antiterrorismo definire quando è stato costruito il suo progetto omicida. Ma ovviamente non è venuto per ottenere i documenti. Rafforzeremo i controlli dei nostri confini. Abbiamo inviato centinaia di poliziotti in più al confine con l’Italia. Ma non desidero, come l’estrema destra invita, a vedere in ogni sconosciuto un terrorista. Non dobbiamo prendercela comoda. ”

      https://www.tunisienumerique.com/le-ministre-de-linterieur-francais-declare-que-brahim-issaoui-etait-manifestement-venu-en-france-pour-tuer/

      • atlas
        3 Novembre 2020

        quanti e quali servizi di sicurezza hanno favorito il criminale ? Tunisi, Ankara, Roma, Washington e Tel Aviv

    • Sandro
      4 Novembre 2020

      Credo sia da tutti comprendere cosa rappresenti un Governo. Quando leggo, però, di questioni che riguardano la collettività, spesso, se non sempre, appare nel testo il termine “Governo” in riferimento alle problematiche in tema. Ed ecco, allora, che mi perdo, mi è difficile comprenderne il nesso.

      Se governare, etimologicamente, deriva da “gubernum” = timone, a sua volta derivato dal greco antico κυβερνάω (kubernao) = dirigere una nave, da sempre tale strumento lo si utilizza per indirizzare l’imbarcazione verso la meta prestabilita utile all’equipaggio o, talvolta, evitare, con manovre maestre, il naufrago del bastimento in caso di tempesta – es. covid.

      Di norma, chi è al timone è un solo uomo appositamente addestrato nonché di fiducia che, in quanto tale, non viene mai affiancato uomini della ciurma per la stima che gli ripongono.

      Ciò che invece avviene in quello impropriamente chiamato Governo – in riferimento a quello Italiano – , il timoniere, prescelto dalla ciurma – non sempre – a condurre in porto sicuro i propri uomini, viene affiancato da personaggi , per giunta tollerati dai naviganti, di cui nulla importa di navigazione , che, lusingando il timoniere, riescono a convincerlo ad indirizzare il cargo in acque la cui fauna ittica più si addice ai personali gradimenti. Per quanto detto, inviterei chi intende riferirsi al governo nostrano, di usare un “sottoprodotto” di tale termine.

  • cristiano
    3 Novembre 2020

    Non vale proprio la pena di prendersela tanto…certi personaggi si commentano da soli. La sezione “COMMENTI” di questo sito è da ignorare totalmente.

    • atlas
      4 Novembre 2020

      potresti fare i nomi di coloro che non ti aggradano gentilmente ? Viceversa per quanto mi riguarda ti metto una X sopra come per le partite del totocalcioinculo che terminano in pareggio, cioè nè carne nè pesce

  • robyt
    3 Novembre 2020

    io invece credo che sia anche possibile che l’agente di nizza sia stato lasciato transitare appositamente dalla lamorgese / servizi segreti. LO hanno identificato a Lampedusa e poi pure a Bari, sapevano tutto di lui. Ora la Lamorgese dice che lei non sapeva niente, che il tunisino non l’aveva avvisata di quello che voleva fare. Per carità, nessuno può smentirla, non ci sono le prove che i servizi segreti sapessero alcunché. Però non è strano che merdocan minaccia la francia, e poi arrivano questi signori dal mare, o si attivano direttamente i lupi grigi in francia a dare la caccia all’armento ? E l’italia da che parte sta ? In che zona del mondo almeno… perché in libia, non è molto chiaro da che parte stia l’italia, e ci sono ancora i PESCATORI sequstrati e in prigione da 2 mesi, proprio dal generale prestanome dei francesi… CIoè, non è che voglio pensare male, perché sono morti 3 cristiani in quel modo, però qualcuno forse alla farnesina qualcosa sapeva. Oppure è solo un classico caso di immigrazione illegale, dopotutto, tra tutti i criminali, ehm volevo dire stranieri, che arrivano dall’estero, ci sarà pur anche qualche terrorista che sfugge ai controlli, la cosa non è di certo impossibile. Infatti non dico che ne ho la certezza, non potrei mai dimostrare il mio presentimento, e rimane solamente un dubbio.

  • antonio
    3 Novembre 2020

    Pompeo Magno e ” de bello servili “

  • antonio
    3 Novembre 2020

    l’eterogenesi dei fini, forse il piano kazaro di farci odiare e logorare contro i muslins, naufragherà e come ai tempi di Federico II Svevo, ci aiuteranno a ripulire i Kambiavalute del maltolto ?

Inserisci un Commento

*

code