Edizione britannica: le forze armate ucraine hanno perso circa 10mila soldati vicino a Bakhmut a causa delle ambizioni politiche di Zelensky


Le perdite dell’esercito ucraino vicino a Bakhmut hanno superato le 10mila truppe, causate dalla riluttanza del presidente ucraino Zelensky a cedere questa città, scrive The Daily Telegraph.
Le forze armate ucraine hanno perso circa 10 soldati vicino a Bakhmut a causa delle ambizioni e degli appelli di Zelensky a non arrendersi a questa città. La decisione politica di Kyiv è costata la vita a molti soldati ucraini, e le perdite giornaliere superano le 200 persone uccise e ferite. Allo stesso tempo, il comando ucraino abbandona spesso le sue unità, che vengono poi smembrate dall’esercito russo.

Per gli appelli politici di Zelensky a non arrendersi a Bakhmut (Artemovsk), l’Ucraina sta pagando con migliaia di combattenti distrutti delle forze armate ucraine. Il numero di perdite irrecuperabili delle forze armate ucraine nel “tritacarne Bakhmut” supera nettamente i 10mila combattenti

  • lo scrive l’edizione britannica.

Kiev ammette che la situazione delle forze armate ucraine nell’area di Bakhmut e Soledar è molto deplorevole, e Zelenskyj ha persino registrato un videomessaggio su questo argomento, in cui prometteva che tutto sarebbe cambiato presto. Nel frattempo, secondo la nostra intelligence, in alcuni giorni le perdite delle forze armate ucraine si moltiplicano letteralmente, raggiungendo fino a 500 persone uccise e ferite. Gli ospedali e gli obitori di Bakhmut (Artemovsk) sono pieni, un numero molto elevato di feriti, che non sempre vengono portati fuori dal campo di battaglia, aumentando così il numero dei “duecentesimi”.

Enormi perdite per le fore ucraine a Bakhmut

I combattenti della PMC “Wagner”, le cui unità d’assalto suonano il primo violino in questa direzione, chiamano tutto quello che accade “Bakhmut Overture” e promettono di suonarlo fino alla fine.
Ora i combattimenti sono in corso alla periferia di Bakhmut (Artemovsk), ma come dicono gli stessi “musicisti”, fino a quando Experienced non sarà preso, non ci sarà un vero e proprio assalto alla città. Ora il comando delle forze armate ucraine è costretto a trasferire parte delle riserve nell’area di Soledar, dopo che le forze russe hanno preso Yakovlevka.

Si dice che il generale ucraino Zaluzhny voglia cedere entrambe le città per salvare il suo personale, ma il clown (Zelensky) ha altri piani, ha bisogno di sacrifici per dimostrare ai proprietari di Washington che i soldi investiti su di lui non sono stati vani.

Fonte: https://www.telegraph.co.uk/world-news/2022/12/09/inside-bakhmut-strange-senseless-death-trap-draining-ukraines/

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

18 Commenti
  • nicholas
    Inserito alle 22:27h, 11 Dicembre Rispondi

    Mi vengono in mente diverse domande.
    1) perché i soldati ukraini non si rivoltano?
    2) perché il popolo ukraino, ormai senza bisogni primari(acqua, corrente elettrica, ecc) non si ribella?
    3) continuando con questo ritmo, l’ukraina dove prenderà i “soldati”?

    Vedremo cosa accadrà nei prossimi mesi

    • Matteo Vescera
      Inserito alle 01:09h, 12 Dicembre Rispondi

      Le risposte le puoi trovare dando uno sguardo a quella che fu la fine della Germania nazista, al coinvolgimento totale della popolazione, al coinvolgimento di ragazzini nelle vesti di “soldati”, ai militari imbottiti di ideologia nazista che negavano la sconfitta.
      La storia, purtroppo si ripete.

    • Lorenzo
      Inserito alle 08:52h, 12 Dicembre Rispondi

      Il popolo ucraino unito sta combattendo disperatamente per la sua libertà dal tallone russo dopo secoli di sfruttamento. Questo potrebbe essere il loro risorgimento, non c’è nessuno che li costringe a combattere con la pistola alla tempia o drogandoli, poi certo qualche caso di diserzione ci può essere in tutti gli eserciti del mondo. Gli ucraini sono il popolo più frustrato d’europa, a 2 passi dalla ricchezza dei paesi ue ma costretti per secoli a fare da stampella agli sgangherati governi prima zaristi, poi sovietici e infine degli oligarchi. Se l’ucraina dovesse soccombere continuerebbe con una lotta partigiana ad oltranza, non si sconfigge un popolo così determinato, ne sono un esempio i vietnamiti e gli afghani e gli stessi russi della guerra mondiale.

      • Giorgio
        Inserito alle 09:17h, 12 Dicembre Rispondi

        Libertà dal tallone russo ???
        Traduzione :
        Fare carne da cannone per i profitti di guerra USA-UK-NATO assecondando il tentativo di accerchiare la RUSSIA piazzandogli i missili al confine …
        Libertà di entrare nella UE e nella NATO, riempirsi di basi militari e laboratori biologici USA e fare da manodopera a basso costo per le aziende occidentali … ecco il “paradiso” preparato per gli ucraini confezionato a Washington, Londra, Bruxelles, Tel Aviv …

      • angelosanto
        Inserito alle 18:40h, 12 Dicembre Rispondi

        A Lorè, cosa ti sei fatto prima di scrivere questo commento? Devi stare attento, il captagon fa molto male. Vedi come ha ridotto Zel & company?

      • angelosanto
        Inserito alle 18:45h, 12 Dicembre Rispondi

        Lorè, la Storia non è il tuo forte. Prima di scrivere studiala, fai i compiti a casa confrontati con qualche storico di professione, di quelli preparati e seri, poi dormici sopra.

    • Fabio
      Inserito alle 15:43h, 12 Dicembre Rispondi

      alla domanda n.2: perche per ‘popolo ukraino’ ormai si puo intendere donne vecchi e bambini, per lo piu al freddo e affamati. Cosa vuoi ribellarti

    • natalino
      Inserito alle 16:08h, 12 Dicembre Rispondi

      In Ucraina é stata introddotta la “legge marziale” . É stato il primo provvedimento introdotto dall’eroico suonatore di piano con il pene. I soldati non possono rifiutarsi di morire al fronte. L’alternativa é morire nelle retrovie per mano delle squadre di giannizeri create a tal proposito dal regime. Ci sono i servizi d’intelligenza di mezza Europa che contribuiscono attivamente e alacremente a oliare questo meccanismo anche per sedare casi di rivolta della popolazione civile.
      Da notare che in Russia anche quando il governo ha ordinato la mobilitazione parziale non sono state chiuse le frontere e meno che meno é stata imposta le legge marziale e (sicuramente Mentana non lo dirá mai nei suoi TG.).

  • mondo falso
    Inserito alle 22:37h, 11 Dicembre Rispondi

    Tra un po’ in Ucraina rimangono solo donne con con tutti sti uomini che muoiono ….come la Russia dopo la Seconda Guerra Mondiale che sono morti 26 maschi russi

  • antonio
    Inserito alle 23:19h, 11 Dicembre Rispondi

    Noi popoli occidentali siamo ostaggio della Triade ( London Rome Washington ) – Operazione Odessa 2.0
    ci sottraggono un pò alla volta l’ economia le proprietà le libertà il lavoro la salute i diritti umani –
    con gli ucraini sono molto più avanti – già 25 anni fa gli ucraini uomini e donne dovevano emigrare e fare i servi per sopravvivere
    ora devono moriire per la Triiade – se si ribellano hanno le famiglie in ostaggio del Regime
    Tra quanto tempo accadrà anche a noi italiani tedeschi francesi statunitensi inglesi ?
    come nel 1914 e poi di nuovo nel 1939

    • Mondo Cane
      Inserito alle 01:36h, 12 Dicembre Rispondi

      Sei già in ostaggio del regime totalitario italiano catto-fascista-mafioso con tutta la tua famiglia Antonio dal 1970 dopo il fallito Golpe dei fascisti vecchia guardia anti-USA !
      Tutti gli italiani sono ostaggi del regime italiano Filo-USA con le loro famiglie !
      Il regime italiano VIETA AI CITTADINI ITALIANI dal 1990 perfino di poter riceve il loro miserabile stipendio da fame in contanti e adesso gli vieta perfino di pagare il caffè al bar in contanti !
      Il regime italiano VIETA AI CITTADINI ITALIANI PERFINO DI POTER RICEVERE NOTIZIE REALI da fonti imparziali !
      Basta che accendi il tuo TV -PC-Videotelefono per capire che vivi in una Dittatura Capitalista il cui regime ti ricatta e ti fa il lavaggio del cervello !

      • Niko
        Inserito alle 07:58h, 12 Dicembre Rispondi

        Tutto vero, anche quello che hanno scritto gli altri..
        Per non parlare della MaFistratura che con questa “moria di malori improvvisi” nessuno alza un dito…

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 11:58h, 12 Dicembre Rispondi

    X Nicolas !
    Vuoi una risposta logica alle tue domande logiche ??
    Lascia perdere le fonti di informazione italiana perché ti racconteranno solo false notizie balle o bufale !
    La resistenza del popolo Ucraino è dovuta questi fattori logici i :
    1) migliaia di soldati e di Mercenari tagliagole e criminali assassini di USA-UK-UE -NATO aiutano il regime dittatoriale NAZISTA FILO -USA ad imporre la legge Marziale .
    Tutti i soldati Ucraini possono essere torturati – assassinati o sbattuti in galera al minimo sospetto di disfattismo -critica -protesta-rifiuto !
    Tutti gli organi di informazione USA-UK-UE -NATO tacciono su questi crimini del regime Ucraino !
    2) Perché il popolo Ucraino non si ribella né protesta ?
    Se nessun organo di informazione Occidentale diffonde la notizia delle centinaia di proteste spontanee del popolo Ucraino in rivolta contro il regime NAZISTA FILO -USA 50 milioni di cittadini italiani non sapranno MAI cosa accade in Ucraina realmente !
    3) La repressione del regime Ucraino contro queste proteste popolari spontanee contro la guerra voluta dal regime e dai paesi Occidentali FILO-USA che il popolo Ucraino era contrario a fare è molto dura !
    Molti cittadini Ucraini che hanno protestato contro la guerra in maniera pacifica sono stati assassinati o finiti in galera !
    4) Il popolo Ucraino sapendo che guerra è stata organizzata e voluta da USA-UK-UE forse spera in un intervento armato USA che non ci sarà MAI !
    Oppure spera in una soluzione diplomatica di pace entro breve tempo dove il territorio Russo oggi occupato militarmente dagli Ucraini e dalle forze USA-UK-UE-NATO tornerà Russo !
    Con la soluzione politica della divisione del territorio Russo da quello Ucraino gli Ucraini sperano di essere RISARCITI dei danni di guerra dai paesi USA-UK-UE che l” hanno provocata !
    Il piccolo Stato Ucraino che nascerà a guerra finita sarà una Colonia mezza militarizzata dagli USA e sarà comandata da GERARCHI NAZISTI FILO-USA E CONTROLLATA DA GERARCHI USA-UK-UE .

  • Sarabanda 82
    Inserito alle 13:01h, 12 Dicembre Rispondi

    Cari signori che parlate male del regime usa uk e ue mi dite in quali altri paesi vi è una democrazia o governo che appoggia il popolo e la propria gente per favore fate dei nomi di queste nazioni.

    • Silvia
      Inserito alle 07:00h, 13 Dicembre Rispondi

      La Corea del Nord. Non e’ certo una democrazia, ma almeno ha un dittatore suo, non un governo che si limita ad eseguire ordini che arrivano dall’estero.

    • Giorgio
      Inserito alle 07:49h, 13 Dicembre Rispondi

      Possibile che qualcuno non si sia ancora accorto che in USA-UK-UE democrazia significa che comandano FILANTROPI e BANCHIERI e MULTINAZIONALI, con il loro codazzo di politicanti di finte destra e sinistra ???
      In quali altri paesi c’è un governo che fa gli interessi del proprio popolo ???
      Russia – Cina – Corea del Nord – Iran – Siria – Yemen – Cuba – Venezuela – Nicaragua …
      naturalmente ognuno con la propria storia, cultura, religione, usi, costumi e tradizioni …
      Ma naturalmente alcuni diranno che il modello liberista capitalista globalista occidentale è il paradiso sulla terra ….
      il massimo del progresso e della civiltà umana …. (!?)
      Continuate a sognare ! Il risveglio sarà brusco !

    • Emanuele
      Inserito alle 02:51h, 15 Dicembre Rispondi

      In pieno accordo con alcuni commenti di risposta alla tua domanda Sarabanda. Se pur non vi siano al Mondo dei governi del popolo, per il popolo, sono pero` situazioni dove i cittadini sanno di avere a che fare con delle dittature e non devono vivere nell’illusione di stare in un paese dove il governo si adopera a favore del cittadino. Se pur la Russia, come la Korea del Nord, Cina, India, Iran e via dicendo, non siano paesi principe, non sono stati pero` loro a rompere i marroni a quasi 9 miliardi di cittadini con il Covid. Non sono certo stati loro a dichiarare :” Avremo meno e saremo piu` felici”, ed ancora, non sono loro che vogliono introdurre il sistema di credito sociale e, attraverso l’annullamento del cash, inchiappettare tutti col passaggio al digitale ( con eccezione della Cina dove il sistema di credito sociale e` in atto dal 2018 ). Conclusione, la Russia di Putin e` la democrazia che nessun cittadino, che vuole vivere una vita tranquilla, vorrebbe, ma la preferisco all’America di Biden ( o qualsiasi altro presidente yankee ), ogni giorno della settimana. Al Mondo credo non esista nessun paese che come l’America abbia interferito in ogni campo, con la vita e le “”democrazie”” di TUTTI i paesi. E per fortuna che ancora stanno proggettando il PRIMO viaggio sulla Luna, altrimenti avrebbero rotto i cojoni a mezza via lattea.

  • rossi
    Inserito alle 13:29h, 12 Dicembre Rispondi

    hahahaahah che mandino gli alpini! con la siringa sul cappello!

Inserisci un Commento