Ecco la strategia offerta a stati / province / paesi per far sì che le persone accettino una politica di vaccinazione obbligatoria

placeholder

È ovvio che, sull’argomento vaccinazione obbligatoria, si dice poco al riguardo. Ci sono quelli che non vorranno il vaccino più a rischio, quelli che lo accetteranno e saranno considerati logicamente protetti, non credi? Il principio dovrebbe essere quello che le persone abbiano consapevolmente la possibilità di essere vaccinate o di rifiutare il vaccino.. È in gioco il loro corpo, nessuno ha il diritto di imporre una terapia non richiesta.

Questa insistenza delle autorità sanitarie sembra sospetta per un numero enorme di persone e per gli scandali sulla salute passati, attuali e futuri che non rassicurano tutti.
Questo è ciò che viene sostenuto negli Stati Uniti, ma sapendo che l’epidemia / “pandemia” è globale, che quando l’America starnutisce, il mondo intero prende un raffreddore, siamo tutti preoccupati.

di Grazie Élysées

Questa strategia, che mira a garantire la copertura vaccinale contro la SARS-COV2 in una larga parte della popolazione, è stata pensata e scritta da giuristi ed esperti di sanità pubblica delle università americane (Yale, Stanford Law School), pubblicata lo scorso giugno. nel New England Journal of Medicine. Pompata come necessaria da tutti i media del sistema.

Si prevedono persino scontri tra cittadini legati a comportamenti di coloro che resistono al distanziamento sociale e alla vaccinazione obbligatoria !!!

Ecco alcuni estratti:

“Un’opzione per aumentare la copertura immunitaria è richiederla. L’immunizzazione obbligatoria si è dimostrata efficace nel garantire alti tassi di immunizzazione infantile in molti paesi ad alto reddito. Tuttavia, ad eccezione della vaccinazione antinfluenzale degli operatori sanitari, i mandati non sono stati ampiamente utilizzati per gli adulti. “

“Ci vuole tempo per sviluppare una strategia politica per garantirne l’adozione [vaccino]. Forniamo un quadro che gli Stati possono applicare ora per aiutare a garantire la copertura del vaccino quando il vaccino diventa disponibile, incluso l’esame di quando un mandato potrebbe diventare appropriato. Il nostro approccio è guidato dalle lezioni delle esperienze americane con i vaccini contro l ‘”influenza suina” del 1976, l’influenza H1N1, il vaiolo e il papillomavirus umano (HPV). “

“SEI CRITERI PER L’INTERVENTO DEI MANDATI VACCINI CONTRO COVID-19 NEGLI STATI:

• Covid-19 non è adeguatamente contenuto nello stato latente.

• Il comitato consultivo per le pratiche di immunizzazione ha raccomandato la vaccinazione dei gruppi per i quali è previsto un mandato.

• La fornitura di vaccini è sufficiente a coprire i gruppi di popolazione per i quali è previsto un mandato.

• Le prove disponibili sulla sicurezza e l’efficacia del vaccino sono state comunicate in modo trasparente.

• Lo stato ha creato un’infrastruttura per fornire accesso alla vaccinazione senza barriere finanziarie o logistiche, compensazione per i lavoratori che hanno reazioni avverse al vaccino richiesto e monitoraggio in tempo reale degli effetti collaterali del vaccino.

• In una valutazione limitata nel tempo, l’adozione volontaria del vaccino tra i gruppi ad alta priorità non ha raggiunto il livello richiesto per prevenire la diffusione dell’epidemia. “

Vaccinazione obbligatoria

“A causa della contagiosità e della pericolosità del virus,

  • potrebbero essere giustificate sanzioni relativamente significative, in particolare la sospensione del rapporto di lavoro o di residenza per le persone appartenenti a gruppi ad alta priorità che rifiutano la vaccinazione. “
  • Come per gli ordini di allontanamento sociale, possiamo aspettarci che l’avvento dei vaccini SARS-CoV-2 scateni intensi scontri tra persone che avranno controversie sulla lotta contro la “pandemia”. Tuttavia, a differenza delle precedenti fasi della “pandemia”, al momento abbiamo il tempo dalla nostra parte.
  • Una riflessione approfondita sulla politica di vaccinazione dello stato può aiutare a garantire che abbiamo una strategia quando arriva la svolta di un vaccino. “

https://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMp2020926

Si dice nell’articolo originale:

I principi del diritto e dell’etica della salute pubblica richiedono che gli interventi che minano l’autonomia siano ragionevoli e necessari; pertanto, Covid-19 deve presentare una minaccia permanente . (** Deve presentare una minaccia permanente o È UNA MINACCIA PERMANENTE? **)

Quando sarà disponibile un vaccino, ne sapremo di più sull’immunità naturale della popolazione, (** E l’opinione degli scienziati che contestano l’efficacia e la realtà di questo vaccino si è sviluppata in breve tempo, nel emergenza e senza studi approfonditi, cosa stiamo facendo ?? **) conseguenze del rilassamento delle misure di mitigazione della comunità e della fattibilità dell’estensione delle strategie di sperimentazione e tracciabilità. Dovrebbe esserci un’indicazione ragionevole della necessità di ulteriori azioni … / …

Tratto da Conscience du Peuple

Traduzione: Gerard Trousson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM