È ufficiale: il 1 luglio l’Unione Europea diventa un immenso campo di concentramento

Di Jean-Michel Grau

Il passaporto sanitario dovrebbe essere attuato formalmente dal 1 ° luglio al permettere di nuovo il flusso tra i diversi paesi dell’UE.

Infatti, è stato appena raggiunto un accordo tra i deputati al Parlamento europeo e gli Stati membri sulla tessera sanitaria che consentirà di utilizzare un codice QR per indicare che il suo titolare è stato vaccinato, che ha superato un test negativo o che è immune dopo essere stato infettato da Covid19.

Non dobbiamo illuderci: questo “ausweis”2 European non è altro che un permesso di lasciare la prigione europea a cielo aperto per potersi muovere di nuovo tra i diversi paesi europei.

Si ratifica così la creazione di Alpha + e beta, in altre parole, un gigantesco apartheid europeo, a seconda che uno sia stato vaccinato o meno.
Questo dispositivo completa un intero arsenale repressivo e liberticida come il tracciamento, il monitoraggio, la geolocalizzazione, la polizia a tutto campo, i vari e vari confini, l’uso della museruola, il coprifuoco e, ultimo ma non meno importante.3 , la propaganda mediatica e censura sui social media.

Qualsiasi somiglianza tra questo nuovo Naziland e il suo modello sarebbe pura coincidenza. Allora chi può ancora credere che oggi l’Europa sia pace? Non sarebbe piuttosto la guerra?
Un’Europa in guerra contro i suoi popoli per stabilire definitivamente il suo dominio prima del crollo economico previsto per quest’anno, preludio al Big Reset del pazzo di Davos per mettere in piedi moneta digitale e reddito universale, carota della sottomissione totale di tutta la classe media, futura classe europea di zombi.
Questo scenario da incubo non impedisce, al contrario, all’ Euro-Kommissar Didier Reynders di paragonare questo accordo all’elezione di un papa twittando entusiasticamente:

“Fumo bianco: abbiamo un accordo sulla proposta della Commissione per un certificato europeo Covid. “
” Abbiamo raggiunto questo nuovo strumento a tempo di record per salvaguardare la libera circolazione di tutti i cittadini “, si è congratulato.

I Kommissari europei

È vero che francamente non c’è niente di cui rallegrarsi in questo “passaporto” che non è altro che un semplice permesso di assenza dalla prigione europea, preludio a un probabile prossimo più sofisticato sesamo, del tipo di chip digitale sottocutaneo, versione schwabiana transumanista del attuale braccialetto elettronico per i detenuti.

Il capo Kommissar Ursula von der Leyen ha sottolineato che questo certificato sarebbe “un elemento chiave sulla strada per riprendere i viaggi sicuri e facili in tutta l’UE. “
In altre parole, il poco zucchero tra due colpi di frusta sul muso.
Ma lasciamo l’ultima parola all’inenaribile portasciugamani del mercato interno, Thierry Breton, con grande slancio lirico:

“L’Europa va avanti unita al certificato digitale Covid… Un segnale forte per il turismo e la ripresa! “

Naturalmente, con tutti i proprietari di ristoranti sull’orlo del fallimento, il 75% dei quali Klaus Schwab ha previsto che scomparirà, il turismo ripartirà da solo …
Tuttavia, c’è solo un’ombra in questa meravigliosa immagine: nonostante la tessera sanitaria, ogni cittadino potrebbe essere sottoposto a quarantena. Perché i 27, sottolineando che questo rimane nell’ordine delle competenze nazionali, vogliono mantenere questa possibilità in caso di comparsa di una variante.
Tuttavia, è risaputo, le varianti ignorando i confini, è molto probabile che le quarantene siano ancora nel menu europeo nonostante questo cosiddetto pass per la libertà. Il diavolo è nei dettagli …

Centri di detenzione predisposti in Germania per chi viola le norme

Questa tessera sanitaria che, ricordiamolo, altro non è che un atto coercitivo occulto per farsi vaccinare è nel menu del vertice dei leader europei del 24 e 25 maggio a Bruxelles. L’accordo dovrà essere approvato dal parlamento nella prossima sessione plenaria dal 7 al 10 giugno a Strasburgo.

“Questo permetterà l’entrata in vigore il 1 ° luglio”, ha confermato il deputato spagnolo Juan Fernando López Aguilar, il parlamento negoziatore, ha detto in una conferenza stampa.
Non c’è dubbio che tutti i kapos di questa attuale Union de l’Enfermement voteranno tutti a braccia alzate all’unanimità per convalidare con entusiasmo questo ausweis.

Senza dubbio, pensano, che tutti gli europei accetteranno di buon grado di smettere di vivere per evitare di morire.

Fonte: https://nouveau-monde.ca/

Traduzione: Gerard Trousson

26 Commenti
  • Carmine
    Inserito alle 17:43h, 22 Maggio Rispondi

    A quando i tamponi nel cul

    • atlas
      Inserito alle 14:52h, 23 Maggio Rispondi

      Mons. Viganò: “non sono errori, ma un piano diabolico”

      Viganò: un’ora funesta della storia. Contro la menzogna, combattere.

      Con la pandemia ci hanno raccontato via via che l’isolamento, le mascherine, il coprifuoco, la didattica a distanza, i vaccini, i pass, ci avrebbero permesso di uscire dall’emergenza, e credendo a questa menzogna abbiamo rinunciato a diritti e stili di vita che costoro ci avvertono non torneranno più: «nulla sarà più come prima». La “nuova normalità” rappresenterà comunque una concessione per ottenere la quale accetteremo la privazione di libertà che davamo per scontate, e scenderemo a compromessi senza comprendere l’assurdità della nostra accondiscendenza e l’oscenità delle pretese di chi ci comanda, dandoci ordini talmente assurdi da richiedere veramente un’abdicazione totale della ragione e della dignità. Ad ogni passo un nuovo giro di vite, un ulteriore passo verso l’abisso: se non ci fermiamo in questa corsa verso il suicidio collettivo non torneremo più indietro.

      È nostro dovere svelare l’inganno, perché esso è riconducibile a tutti gli altri assalti che nel corso della storia hanno cercato di instaurare la tirannide dell’anticristo. Poiché è questo, in realtà, a cui tendono gli artefici. Il nuovo ordine mondiale, in significativa assonanza con il Novus Ordo conciliare, ribalta il cosmo divino per diffondere il caos infernale, in cui tutto ciò che la civiltà ha faticosamente costruito nel corso dei millenni sotto l’ispirazione della Grazia sia capovolto e pervertito, corrotto e cancellato.

      Occorre che ciascuno di noi comprenda che quanto accade non è frutto di una sfortunata sequenza di casualità, ma risponde a un piano diabolico, nel senso che dietro tutto questo c’è il maligno, che nel corso dei secoli persegue un unico fine: distruggere l’opera della Creazione, vanificare la Redenzione e cancellare ogni traccia di Bene sulla terra. E per ottenere questo fine l’ultimo passo è l’instaurazione di una sinarchia in cui comandano pochi tiranni senza volto, assetati di potere, dediti al culto della morte e del peccato, all’odio della vita, della virtù e della bellezza perché in esse risplende la grandezza di quel Dio, contro il quale gridano ancor oggi il loro infernale «non serviam». I membri di questa setta maledetta non sono soltanto Bill Gates, George Soros o Klaus Schwab, ma quanti tramano nell’ombra da secoli, per abbattere il Regno di Dio: i Rotshild, i Rockefeller, i Warburg e quanti oggi sono giunti ad allearsi con i vertici della chiesa usando l’autorità morale del papa e dei vescovi per convincere i fedeli a vaccinarsi.

      Sappiamo che la menzogna è l’emblema del diavolo, il segno distintivo dei suoi servi, il marchio di riconoscimento dei nemici di Dio. Dio è Verità, il Verbo di Dio è vero: dire la verità, gridarla dai tetti, svelare l’inganno e i suoi artefici è un’opera sacra e il cattolico, come chiunque abbia conservato ancora un minimo di dignità e di onore, non può sottrarsi a questo dovere.

      Questa farsa crollerà, crollerà inesorabilmente ! Impegniamoci tutti, con rinnovato zelo, perché sia restituita al nostro RE quella corona che i suoi nemici gli hanno strappato. Vi esorto a far regnare Nostro Signore nelle vostre anime, nelle famiglie, nelle vostre comunità, nello Stato, nel lavoro, nella scuola, nelle leggi e nei tribunali, nelle arti, nell’informazione, in tutti gli ambiti della vita privata e pubblica.

      • Lupo nero
        Inserito alle 19:48h, 23 Maggio Rispondi

        Mi permetterei di consigliare al Mons. di prepararsi personalmente il caffè e la tisana alla sera, prima di coricarsi.

  • Pippo
    Inserito alle 20:53h, 22 Maggio Rispondi

    Nazismo? Cazzate! Il dispotismo in fase di preparazione, è Bolscevismo puro, quello di Lenin. Lo stesso che sterminò gli ucraini, assassinò la famiglia Romanoff e riempi la Russia di cadaveri. Adesso siamo noi gli attenzionati da quei mostri appositamente ridestati, a quanto pare…

    • Anonimo
      Inserito alle 00:48h, 23 Maggio Rispondi

      Ricordo che il 1 soviet era per 80% sionista (parole di Putin). Con ordo con quanto scrivi ma facciamo le relative deduzioni. Mons. Viganò ha fatto i nomi..

    • Giorgio
      Inserito alle 10:15h, 23 Maggio Rispondi

      Ma come si fa a rimpiangere il regime zarista ? E a piangere per gli ucraini prestatisi all’invasione della russia ed attualmente atlantisti oltranzisti ?
      Sarà il caso di documentarsi sulle miserevoli condizioni di vita in cui versava l’intero popolo russo, con l’eccezione della classe aristocratica e della corte imperiale ……
      Vi erano argomento più che sufficienti ad eliminare fisicamente i privilegiati che banchettavano a spese del popolo affamato …..
      Le dittature delle classi aristocratiche, sotto forma di monarchia assoluta, sono la forma primordiale della odierna dittatura finanziaria dell’ uno per cento ……
      A prescindere che ad alcuni piaccia o non piaccia affatto il marxismo leninismo, quella “pulizia” andava fatta …..

      • Vincenzo
        Inserito alle 14:32h, 23 Maggio Rispondi

        Vedrete che risate nel Gulag/Laogai europeo prossimo venturo: e il 25 aprile sai che festa…
        Auguri!

    • Vincenzo
      Inserito alle 14:24h, 23 Maggio Rispondi

      L’assalto alla proprietà privata, con annesso appello alla lotta di classe (per attizzare meglio la quale ecco lo scopo dell’immigrazione selvaggia), parla chiarissimo: l’UE sarà un’Unione Sovietica 2.0 con economia e sistema di credito sociale modello comunista cinese, e presto la Cina sostituirà gli USA al comando supremo. I compagnucci che strepitano contro i loro sodali più potenti invocando le solite differenze di sfumatura ideologica se ne facciano una ragione: saranno schiavizzati anche loro.

      https://twitter.com/gervasoni1968/status/1396115431606325253/photo/1

      • silvia
        Inserito alle 06:29h, 24 Maggio Rispondi

        Purtroppo, la nostra vita sotto il regime che ci aspetta sara’ molto peggiore di quella nella Russia ai tempi dell’URSS (almeno di quando non c’era piu’ Stalin). Io ci sono stata per motivi di studio e ho potuto vederla.

        • Vincenzo
          Inserito alle 14:20h, 24 Maggio Rispondi

          Stalin certamente “aveva una marcia in più”, e non solo in Unione Sovietica. Ma il tempo passa e le iene rosse vanno sempre “migliorando” nel loro odio per l’umanità. Purtroppo non si tratta di un mero problema politico, ma di qualcosa che vivremo sulla nostra pelle: e vivranno sulla loro pelle, grazie a Dio, anche i volponi marxisti e i luponi liberali: e lasciateci almeno questa soddisfazione!

  • ANDREAROSSI DE OERGNA'
    Inserito alle 20:58h, 22 Maggio Rispondi

    prima di ‘falce e martello’ pare che l’ArmataRossa sovietica usasse simbolo svastica infatti?… monete digitali?temo che facilmente potranno essere aumentate diminuite create cancellate anche da pirati informatici

    • Tuly Morg
      Inserito alle 11:57h, 23 Maggio Rispondi

      e allora? la svastica è un simbolo solare utilizzato da popoli e religioni da millenni, se poi l’hanno utilizzata i nazisti non significa che se anche altri l’utilizzavano erano come loro.

  • ARMIN
    Inserito alle 21:30h, 22 Maggio Rispondi

    L’unione europea allucinata, merdosa e ignobile. Deve solo morire. E subito.
    Sarà un godimento fantastico!
    E sia l’Apocalisse!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Giuseppe
    Inserito alle 00:38h, 23 Maggio Rispondi

    Tutti i partiti politici, nessuno escluso, debbono essere processati e impiccati per alto tradimento.

    • Vincenzo
      Inserito alle 14:30h, 24 Maggio Rispondi

      Sì, lo dico da sempre: CORDA E SAPONE, unica igiene dell’umanità. Si tratta però di trovare i carri armati giusti dietro cui avanzare, e dal 15 agosto 1945 la cosa per un qualsiasi anticomunista, lo ammetto, è diventata assai problematica.
      Ma la speranza è l’ultima a morire, e gli eserciti liberal-social-comunisti hanno notori seri problemi con le sostanze stupefacenti…

      • Vincenzo
        Inserito alle 14:35h, 24 Maggio Rispondi

        Mi correggo: hanno da sempre notori seri problemi con le sostanze stupefacenti…

  • Jerry Masslo II CèL aka Africano
    Inserito alle 11:43h, 23 Maggio Rispondi

    Si nasce liberi e uguali e si ha diritto a minimo vitale
    Società evoluta tende al massimo

    Propongo moneta biologica che si usura col tempo e lo scambio ed elimina tasse e connessi.
    In un modello un dodicesimo del suo valore si perde ogni anno e a ogni scambio e tale valore deve essere riemesso senza che si generi inflazione.
    La spesa pubblica quindi è pagata dalla nuova moneta che può anche finanziare il Reddito Universale.
    La pressione fiscale rimane progressiva perché i redditi bassi sono compensati dal Reddito Universale che è invece insufficiente per compensare quelli alti.
    Approfondimenti su esogeomedismo.net

  • giovanni
    Inserito alle 15:31h, 23 Maggio Rispondi

    Al posto di usare la frusta per sottomettere e schiavizzare come in tempi andati, usano metodi raffinati , poco appariscenti e sopratutto apparentemente non sanguinari come lo era la frusta. Metodi che giungono allo stesso scopo passando attraverso la via psicologica della frustrazione, annientamento della personalita’ e la riduzione ad uno stadio inferiore a quello animale. Teniamo sempre presente la attenzione che riservano agli animali in questi tempi. Inoltre ci saranno anche gli odierni Kapo’ vaccinati che delazioneranno sui pochi non. In definitiva ci aspetta un radioso futuro in questo lager chiamato Europa.

  • atlas
    Inserito alle 16:44h, 23 Maggio Rispondi

    le svastiche Nazional Socialiste Tedesche in quella foto non c’entrano un cazzo. Al Giorgio ricordo che le aristocrazie Europee furono la miglior difesa di quel tempo dal giudeo internazionale. Non si cada nell’inganno ebreo/marxista.

    • Giorgio
      Inserito alle 19:30h, 23 Maggio Rispondi

      Atlas condivido che le “aristocrazie europee furono la migliore difesa di quel tempo dal giudeo internazionale” ……..
      Solo ….. non amo le minoranze privilegiate che banchettano a spese di tutti gli altri …… che siano aristocratici o, peggio ancora, borghesi e finanza apolide …..

    • Vincenzo
      Inserito alle 14:49h, 24 Maggio Rispondi

      In questa situazione di schiavitù estrema ci siamo caduti proprio per aver creduto fermamente all’inganno di cui tu parli e che viene celebrato annualmente come fosse sacro. Temo che per questo “virus” politico, l’aver cioè chiamato libertà quel che era tremenda schiavitù sotto il giogo liberal-comunista concretizzatosi a Yalta, non ci sia alcun “vaccino” possibile.

      Felice però di sbagliarmi.

  • Fratello Marcus
    Inserito alle 17:17h, 23 Maggio Rispondi

    Esatto Atlas, lo swastica (al maschile) è un simbolo che ha diverse migliaia di anni e simboleggia altro…l’ Imperatore poi è il pontifex (detto anche “terzo stato”) cioè il facitore di ponti, colui che collega il Sovramondo con il mondo terreno . Un argine, come hai giustamente detto tu, per il giudeo.

  • mikepz
    Inserito alle 17:20h, 23 Maggio Rispondi

    io una cosa so: se mi obbligano a suicidarmi me ne porto appresso una dozzina

    • Carmine
      Inserito alle 13:32h, 24 Maggio Rispondi

      Eh vabbè il suicidio è una libera scelta
      Scelta innaturale,vergognosa e vigliacca.
      Da feccia

      • Pippo
        Inserito alle 16:47h, 24 Maggio Rispondi

        Dipende, non sempre…C’è una grossa differenza tra chi si suicida per una delusione sentimentale (o altre motivazioni) e il suicidio di un militare di rango dopo una battaglia perduta. Evitare di farsi catturare dal nemico, è la scelta più eroica, logica ed intelligente che esista,E’ l’ultimo atto efficace e valoroso che possa rimanere ad un combattente.E’ l’ ultimo atto politico. L’estremo danno, l’ultima beffa arrecata al nemico. L ‘ultimo insulto, l’ oltraggio supremo sbattuto in faccia all’odiato nemico trionfante.

  • antonio
    Inserito alle 13:26h, 24 Maggio Rispondi

    i sogni di Billy the Covid e del suo nonnino della Spagnola, si avverano ?
    via da una NATO crimiinosa

Inserisci un Commento