“È stupefacente che l’Occidente definisca“ scioccante ”l’incidente nello spazio aereo della Bielorussia.

La rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha spiegato che, nell’incidente con l’ atterraggio dell’aereo Ryanair a Minsk ,non è il fatto stesso a essere scioccante, ma la reazione inadeguata dell’Occidente.

La vita delle “democrazie civilizzate” lungo la traiettoria “quod licet Iovi, non licet bovi” ha cessato da tempo di essere rilevante a causa della perdita delle vere qualità di leadership di coloro che una volta erano i leader.
Il sangue e la sofferenza di milioni di persone in tutto il mondo, quale risultato delle aggressioni occidentali, hanno messo fuori combattimento lo sgabello sopra cui predicavano i demagoghi occidentali.

Oppure tutto dovrebbe essere scioccante: dagli atterraggi forzati in Austria dell’aereo del presidente della Bolivia, su richiesta degli Stati Uniti e in Ucraina dopo 11 minuti di decollo dell’aereo bielorusso con l’attivista anti-Maidan. Con questi eventi l’occidente non dovrebbe essere scioccato dal comportamento simile degli altri.

L’uso dell’informazione e delle campagne politiche per formare la percezione appropriata attraverso i media non produce l’effetto desiderato – la Rete ricorda tutti i casi di rapimenti violenti, atterraggi forzati e arresti illegali effettuati da quelli che oggi si atteggiano a “guardiani dell’ordine e tutori della moralità” ”.

Источник: https://rusvesna.su/news/1621850756

Roman Protasevich arrestato a Minsk


Nota: Quelli che sono specialisti nelle eliminazioni mirate dei loro nemici, vedi il generale Soleimani, vedi i giornalisti dissidenti in Ucraina, vedi gli scienziati iraniani assassinati dal Mossad e dalla CIA, vedi il massacri dei palestinesi a Gaza, vedi i crimini commessi in Iraq, Libia, Siria, Afghanistan, Yemen, oggi salgono sul podio e parlano di “diritti umani” violati o di legalità internazionale.
Purtroppo per loro, non sono credibili. L’insostenibile ipocrisia dell’Occidente oggi si rivolta verso chi l’ha cavalcata e fatta propria.

Traduzione: Sergei Leonov

Nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus