"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

È ora di abbandonare il tabù israeliano

Il momento di sfidare questo tabù israeliano / neocon / o ebreo che è da lungo tempo in ritardo perché gli israeliani pensano di poter continuare a manipolare l’Occidente in generale e in particolare i funzionari statunitensi.

… di Jonas E. Alexis

Nel suo eccellente articolo ” È ora di abbandonare il tabù degli ebrei “, Charles Bausman di Russia Insider, ha sostenuto lo scorso gennaio che persone di varie fasce sociali sanno che c’è una cosa di cui non possono parlare apertamente e francamente nei media senza mettersi nei guai, e questo è “il tabù degli ebrei”.
“Non si può nemmeno criticare una piccola sottosezione di ebrei, una percentuale minuscola della popolazione ebraica, anche quando lo meritano ampiamente.”

Bausman ha proseguito dicendo: “Mi sono convinto che se non rompiamo questo tabù, nulla migliorerà nella catastrofe umana che si svolge nella geopolitica. Milioni di persone sono morte negli ultimi 30 anni e se vogliamo che smetta questa tendenza e si eviti un cataclisma che sembra avvicinarsi inesorabilmente, dobbiamo avere la libertà di criticare i responsabili. Per me è molto chiaro, come lo è per molti altri, che gran parte della colpa per questo proviene da gruppi di pressione ebraici, in particolare nei media “.

Bausman ha ragione sull’obiettivo delle critiche. Odiamo battere un cavallo morto qui, ma pensiamo all’influenza disastrosa di questa lobby sionista nelle guerre in Iraq, Afghanistan, Siria e Libia. Pensiamo alle guerre perpetue praticamente in tutto il Medio Oriente. Studiosi e statistici ora concordano sul fatto che la guerra in Iraq da sola costerà all’America almeno sei trilioni di dollari. [1] Questa non è teoria della cospirazione. Questo è un fatto brutale! Questo non conteggia nemmeno i milioni di persone che hanno perso la vita per la guerra inutile.

La cosa triste è che le guerre perpetue furono condotte e progettate dai neocon in America e dal regime israeliano. Questo è un altro fatto bruto che non può essere confutato da qualche studioso rispettabile. [2] Quei neocon e israeliani usavano gli inganni e le menzogne ​​deliberate per portarci tutti in una trappola. [3] E una volta che il caos incombe praticamente ovunque in Medio Oriente, quei Neocons hanno la temerarietà di dirci cose come “L’Iraq è stato un errore degno”! [4] In altre parole, fottetevi tutti voi, Goyim.

Trump e Netanyahu

Il momento di sfidare questo tabù israeliano / neocon / o ebreo è da lungo tempo arrivato in ritardo perché gli israeliani pensano di poter continuare a manipolare l’Occidente in generale e in particolare i funzionari statunitensi. Se pensate che questo sia inverosimile, allora fate attenzione a questo:

“Aiutati da Donald Trump, il presidente degli Stati Uniti, hanno ingaggiato un’agenzia israeliana di intelligence privata per organizzare una campagna per” infangare ” le personalità chiave dell’amministrazione Obama che hanno contribuito a negoziare l’accordo sul nucleare iraniano” [5].

Il politico britannico Jack Straw ha dichiarato: “Queste sono accuse straordinarie e terribili, ma che illustrano anche un alto livello di disperazione da parte di Trump e [il primo ministro israeliano] Benjamin Netanyahu, non tanto per screditare la questione dell’accordo, ma di minare le persone intorno a esso.” [ 6]

AIPAC, Lobby israeliano

Un diplomatico britannico in modo unanime ha detto: “È dannatamente oltraggioso farlo. L’intero punto delle trattative è non utilizzare trucchi sporchi come questo. ” [7]

Questa nuova manipolazione viene fatta dal regime israeliano e per l’interesse del regime israeliano, non per gli Stati Uniti o l’America media; non per l’Occidente o per i popoli d’Europa. Questo tabù israeliano deve essere sfidato perché non va bene per nessuno, nemmeno per gli israeliani decenti che stanno cercando di sfamare le loro famiglie e di rimanere fuori dalla politica.

La cosa interessante è che i Neocon se ne rimangono completamente silenziosi. Hanno urlato a pieni polmoni dicendo che la Russia ha bisogno di pagare un prezzo per presumibilmente l’hacking delle elezioni passate, ma nessuno ha detto una cosa dannata su Netanyahu che ha hackerato o manipolato la Casa Bianca praticamente ogni settimana.

Le puttane e le prostitute Neocon stanno battendo il tamburo di guerra dicendo che gli Stati Uniti hanno bisogno di rimuovere Assad dal potere, ma non una sola puttana Neocon ha detto una dannata cosa sull’Arabia Saudita quando questa ha raso al suolo il palazzo presidenziale yemenita . Almeno 30 civili sono stati dichiarati morti. Dove sono quei persuasori israeliani quando ne hai bisogno? Dov’è Benjamin Netanyahu?

In breve, questo tabù israeliano o ebraico non è affatto positivo per il mondo. I promotori sionisti cercano di far credere che loro stanno cercando di portare la guarigione al mondo, come Tikkun Olam. Ma sappiamo tutti che questa guarigione è il caos sulla terra. come E. Michael Jones sottolinea nel suo recente articolo:

Il risultato sarà inevitabilmente un “paradiso terrestre”, come quello creato dai bolscevichi nell’Unione Sovietica, “che porta a indicibili sofferenze prima che collassi in una nuvola di disillusione e gli ebrei passino al loro prossimo movimento messianico” 7

[1] Ernesto Londono, “Studio: Iraq, la guerra afgana costa a $ 4 trilioni”, Washington Post , 28 marzo 2013; Bob Dreyfuss, The $ 6 Trillion Wars, ” The Nation , 29 marzo 2013; “Il costo della guerra in Iraq USA superiore a $ 2 trilioni, potrebbe crescere fino a $ 6 trilioni, dice studio Watson Institute,” Huffington Post , 14 maggio 2013; Mark Thompson, “The $ 5 Trillion War on Terror” , Time , 29 giugno 2011; “La guerra in Iraq costa: $ 6 trilioni. Cos’altro avrebbe potuto essere fatto ?, ” LA Times , 18 marzo 2013.
[2] Per gli studi su questo, vedi Murray Friedman, The Neoconservative Revolution: Jewish Intellectuals and the Shaping of Public Policy (Cambridge: Cambridge University Press, 2004); Stefan Halper e Jonathan Clarke, America Alone: ​​The Neo-Conservatives and the Global Order (Cambridge: Cambridge University Press, 2003); Michael MacDonald, Overreach: Delusions of Regime Change in Iraq (Cambridge: Harvard University Press, 2014); Paul R. Pillar , Intelligence e politica estera degli Stati Uniti: Iraq, 9 settembre e Riforma sbagliata (New York: Columbia University Press, 2011).
[3] Vedi John M. Schuessler, L’ inganno sulla strada verso la guerra: presidenti, politica e democrazia americana (New York: Cornell University Press, 2015); John J. Mearsheimer e Stephen M. Walt, The Israel Lobby e Foreign Policy degli Stati Uniti (New York: Farrar, Straus & Giroux, 2007).
[4] Jonah Goldberg, “L’Iraq è stato un degno errore”, LA Times , 19 ottobre 2006.
[5] Mark Townsend e Julian Borger, “Revealed: la squadra Trump ha ingaggiato una spia per” operazioni sporche “sull’accordo sulle armi iraniane,” Guardian , 5 maggio 2018.
[6] Ibid.
[7] Ibid.
[8] E. Michael Jones, “Tabù cattolici e ebrei” , Guerre culturali , maggio 2018.

Fonte: Veterans Today

Traduzione: Luciano Lago

*

code

  1. Farouq 2 settimane fa

    Il potere di questi tiranni finirebbe con il divieto della stampa di denaro, anni di infezione capitalsionista sono difficili da archiviare ma dei passi nella giusta direzione sono già stati fatti, la loro parabola è ormai in discesa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. The roman 2 settimane fa

    Sono un avido lettore, e Veteran’s today di Gordon Duff , dove scrive Alexis che è un acuto critico del potere ebraico , e’ sempre foriero di notixie interessanti .Johnatan Alexis e’ negro , qukndi non può essere tacciato di razzismo e riesce a dire wuello che gli pare. David Duke e Kevin Alfred Storm dicono più o meno le stesse cose , ma essendo bianchi vengono etichettati come suprematisti bisnchi, lo stesso succede con Trump non appena smette di obbedire ai neocons ebrei che lo proteggono dagli ebrei liberal che detengono il potere mediatico e culturale. Bausman di Russia Insider dice cose giuste , ma ancors più giustr le dicr Michael Jones , autore di un ottimo libro : Lo spirito ruvoluzionario degli ebrei. L” America è fritta ,questa é la realtà. Gli ebrei occupano tutti i centri di potere e dominano tutto lo spettro politico. La destra è filoisraeliana al cubo e reazionaria , la sinistra é msrxista ed assevita all’intellihhentsia ebraica e solo un po meno filoisraeliana, ebrei sono i proprietsri di tutti mezzi di informazione, di Hollywood e dei vertici istituzionali della cultura. NON esiste museo , mostra o iniziativa culturale senza il conyrollo ed il benrplacito ebraico. La relugione cristiana è stata infiltrata e sovvertita , e i “Christians for Israel” , ovvero i Cristiani che venerano Israele , sono gli unici socialmente accettati. L’America è un golem giudaico e niente più. Anche l’Europa è asservita al potere ebraico, e fa shifo più o meno allo stesso modo . Com’è possibile che una etnia così numericamente esigus , sia riuscita nei secoli ad infiltrare e soggiogare praticamente tutti i popoli con i quali é venuta a contatto é un mistero che trova spiegazione solo in chiave religiosa. I faraoni li scacciarono, l’Imperatore Claudio li bandi’ definendoli nemici dei popoli, cosi fecero tutti inregnanti d’Europa , uno dopo l’altro , fino all ‘ultimo tentativo del Fuhrer di spedirli in Madagascar . Eppure ce li troviamo sempre sul groppone , sempre tenaci come zecche , con i loro incantesimi e raggiri , con le loro tentazionie il degrado e la sofferenza che sempre accompagna il loro dominio. Dietro ogni grande crimine c’è sempre l’ebreo. Se non lo trovi é perché non hai cercato bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. STREICHER 2 settimane fa

    Non aggiungo niente a the roman solo qualcosina primo sto bauman e I suoi collaboratori hanno cognomi Ebrei ho guardato su Russia insider ,su farouq che dice che LA parabola e’ in descesa si nei nostri c… Vi posso garantire che in oriente hanno trovato un esercito di lavoratori schiavi materialisti despiritualizzi che farebbe invidia ai Faraoni ,I’ll capitalismo Ebraico con LA tecnologia e le banche tutte sue ormai e’ un impero ,gli Ebrei se va avanti cosi si possono considerare dei semi -dei spadroneggiano in tutti I campi

    Rispondi Mi piace Non mi piace