È finita l’autorevolezza morale dei feticisti del Lockdown. Grazie ai manifestanti e ai rivoltosi


Non è necessario il vaccino di Bill Gates. La psicosi della Pandemia (la peste del destino) messa fuori gioco da una grande rivolta
di Daniel Horowitz
È stata la più grande notizia e la più importante decisione politica della nostra vita.

I blocchi della pandemia hanno distrutto potenzialmente il 53% del nostro PIL , paralizzato il nostro sistema sanitario , chiuso il nostro sistema educativo e provocato una crisi di salute fisica e mentale insieme a una catastrofe sociale, economica e del lavoro che non possiamo ancora iniziare a concettualizzare.

Eppure le autorità dei governi ci hanno detto che era assolutamente necessario per la nostra sopravvivenza a causa del virus più pericoloso di sempre che ha richiesto queste azioni in una certa misura fino a quando non ci sarà un vaccino o una cura. Bene, sembra che abbiamo trovato una cura, anche se non medica.

Sin dal primo giorno, la risposta del coronavirus è stata una dimostrazione della coda che scuote il cane: i media guidano la comunità scientifica e medica, non viceversa. Questo è il motivo per cui nel momento in cui i media hanno trovato una narrativa più eccitante per far avanzare la loro agenda, vale a dire la lotta razziale, non solo il virus è completamente fuori dalle notizie, ma la devozione simile al culto alla quarantena, indossando maschere e l’intorpidimento della mente il trope del “distanziamento sociale” è stato ripudiato a poche ore dai primi sacri “manifestanti” che hanno distrutto e incendiato i negozi a Minneapolis (negli USA) la scorsa settimana.

Anche le figure dei media che condannano tacitamente la violenza e i funzionari locali che prendono provvedimenti contro i rivoltosi più violenti hanno elevato tutti i “manifestanti” allo status di santità. Hanno permesso loro di rompere il coprifuoco e riunirsi in migliaia uno sopra l’altro. I politici si sono persino uniti a loro e ci sono state sessioni di abbracci e di inginocchiamento di gruppo con la polizia.
Fino ad oggi le scuole sono chiuse e le aziende si stanno facendo impazzire cercando di rispettare restrizioni quasi impossibili. I matrimoni sono ancora cancellati in molte di queste città e i funerali per i propri cari sono ancora estremamente limitati e, per un po ‘, sono stati condotti solo in alcuni stati.
Stiamo camminando al caldo con le maschere nei negozi perché ci è stato detto che se non facciamo tutto questo, ci sarà una seconda ondata enorme e moriremo tutti. La maggior parte di queste città erano ancora nella fase uno dell’ordine dei rifugi sul posto, e ogni stato bandiva ancora grandi raduni.
Eppure, in qualche modo, quando ci sono migliaia di manifestanti accalcati l’uno sopra l’altro in ogni grande città o riuniti in una chiesa in Washngton DC per dargli fuoco piuttosto che pregare in essa, è finita la preoccupazione per la diffusione di massa di questa super-mortale pandemia del millennio?

Ovviamente, la domanda si fornisce una risposta da sola. I media danno e i media tolgono. Era chiaro da sempre che questo virus si era diffuso molto più lontano, molto più rapidamente e per molto più tempo di quanto ammettessero, rendendolo molto meno mortale ma anche meno incline a qualsiasi mitigazione significativa mentre stava eseguendo il suo corso. Allo stesso tempo, una volta che ha fatto il suo corso, è stato probabilmente superato, grazie all’immunità intrinseca e incrociata oltre il 10% -20% della popolazione colpita. I media hanno chiuso coloro che hanno cercato di presentare questo caso, purché questo fosse il loro problema del giorno attraverso cui promuovere l’anarchia e la tirannia. Ora che sono passati a cose più grandi e migliori, viene fuori la verità della decisione politica più devastante di tutti i tempi.

In effetti, “dozzine di esperti di sanità pubblica e malattie”, compresi quelli che hanno spinto il porno nel panico del blocco, hanno firmato una lettera aperta a sostegno delle proteste. “La supremazia bianca è un problema di salute pubblica letale che precede e contribuisce al COVID-19”, hanno scritto .

In tale ottica, raggiungiamo alcune delle notizie sui virus che potresti aver perso negli ultimi giorni da quando è stata scoperta la cura magica:

Un nuovo test sierologico mostra che anche a New York City il tasso di mortalità per infezione implicita era solo dello 0,3%.
Non solo il tasso di mortalità è stato esagerato perché ha principalmente ucciso quelli nelle case di cura, ma anche il tasso di trasmissibilità è stato sopravvalutato perché è stato trasferito principalmente negli ospedali e nelle case di cura. Secondo il governo britannico , “Il numero complessivo di riproduzione, R, è compreso tra 0,5 e 0,9. Se si escludono le strutture di assistenza sanitaria e sociale, è probabile che si trovi all’estremità inferiore di questo intervallo. ” Ciò significa che la maggior parte del super contagio che abbiamo visto era negli ospedali e nelle case di cura e che l’eccessivo panico, che ha portato così tante persone con raffreddori comuni all’ospedale di New York, ha aiutato più persone a catturare il virus stesso.
Ora è diventato chiaro che, indipendentemente da ciò che uno stato o un paese ha fatto in termini di apertura della sua società, non ha alcuna influenza sul tasso di ricoveri e decessi. ABC News ha esaminato i 21 stati che hanno allentato le restrizioni il 4 maggio o prima e ha riscontrato che “nessun aumento significativo di ricoveri, decessi o% di persone risulta positivo in nessuno dei 21 stati”. Inoltre, la riapertura delle scuole in 22 paesi non ha comportato aumenti di morti o infezioni tra studenti e personale.

Seattle Proteste: Distanziamento sociale?


Neil Ferguson, ricercatore dell’Imperial College di Londra che ha guidato il mondo a spingere il blocco, ora ha ammesso che la Svezia ha sostanzialmente ottenuto lo stesso risultato dell’Inghilterra senza un blocco completo.
In un mea culpa straordinariamente onesto, il primo ministro norvegese Erna Solberg ha ammesso che è stato un errore chiudere le scuole e che hanno agito per panico. “Probabilmente ho preso molte delle decisioni per paura.
Gli scenari peggiori sono diventati controllabili e abbiamo continuato a pensare; “Come possiamo essere leader?” ha detto mercoledì scorso. Un comitato del governo ha concluso che se ci fosse una seconda ondata, non ci dovrebbe essere un blocco e un’analisi costi-benefici ha mostrato che nonostante i decessi relativamente pochi della Norvegia, il blocco ha avuto un effetto minimo e ha causato un’enorme quantità di danni collaterali.
Perché i blocchi non hanno realmente funzionato nell’arrestare il virus quando stava attraversando la curva, né ha allentato i blocchi quando la curva stava scendendo? Perché la torta era già cotta. Il direttore del CDC Robert Redfield ora ammette , come avevo previsto a lungo, che il virus si era già diffuso nelle comunità durante gennaio, molto prima che qualsiasi sforzo di mitigazione potesse aiutare.
E una seconda ondata? Molti stanno cominciando a dubitare dell’arrivo di una grande, ancor più micidiale seconda ondata. Perché? Si scopre che molte più persone probabilmente sono state esposte al virus rispetto a quelle originariamente spiegate negli studi sugli anticorpi perché così tante persone, in particolare quelle con casi meno gravi, non hanno prodotto anticorpi per allontanare il virus.
Come alcuni studiosi hanno suggerito, risulta che molti hanno scongiurato il virus con le cellule T o avevano l’immunità crociata da altri coronavirus. Uno studio condotto da medici tedeschi sulle malattie infettive ha rilevato che “nel ~ 30% dei pazienti con sintomi da lievi a moderati, non sono stati rilevati anticorpi significativi in ​​due analisi consecutive. Al contrario, su dieci pazienti senza sintomi … sei non avevano anticorpi specifici. ” Un’altra analisi dell’Università della California ha anche riscontrato una minore presenza di anticorpi tra coloro che hanno avuto solo un caso lieve di COVID-19. Ci sono due importanti implicazioni per questa scoperta. Innanzitutto, significa che il tasso di mortalità per infezione è persino inferiore a quanto pensiamo. In secondo luogo, significa che la maggior parte delle persone che erano suscettibili di contrarre il virus lo hanno già ottenuto e che il resto della popolazione è totalmente o parzialmente immune, il che significherebbe che il virus è stato eliminato, almeno a livello di pandemia.

Philadeldia proteste: Distanziamento sociale?


Dopo il culto dei blocchi e il “distanziamento sociale”, indossare la maschera è diventato il nuovo culto, anche se il nostro governo, incluso lo stesso dottor Anthony Fauci, ha dichiarato per mesi che per i laici indossare maschere chirurgiche era inutile e positivamente controproducente. Ora l’Organizzazione mondiale della sanità concorda con la posizione originale del CDC secondo cui le persone sane che non si prendono cura degli anziani non devono indossare una maschera.
Un recente articolo pubblicato sul New England Journal of Medicine affermava : “Sappiamo che indossare una maschera al di fuori delle strutture sanitarie offre poca, se non nessuna, protezione dalle infezioni”. Ha concluso: “In molti casi, il desiderio di mascheramento diffuso è una reazione riflessiva all’ansia per la pandemia”. In effetti, lo stesso Dr. Fauci ha implicava che indossare una maschera fosse principalmente un gesto simbolico di segnalazione di virtù.
Pertanto, la truffa del blocco per la pandemia è terminata. Sentiti libero di entrare in una chiesa; basta portare un fiammifero anziché un libro di preghiere. Sentiti libero di entrare in un negozio, porta semplicemente una maschera; o un mattone. Dopo tutto, è il simbolismo ed ciò che è nel tuo cuore che conta. Scienza e diritto siano dannati.

Fonte: Anti-empire.com

Traduzione: Luciano Lago

2 Commenti

  • Teoclimeno
    8 Giugno 2020

    Con la finta pandemia del “Capra Virus” si è fatto della stupidità una scienza esatta.

  • MDA
    8 Giugno 2020

    Horovitz
    Spiegaci chi controlla i media mondiali.
    I palestinesi?

Inserisci un Commento

*

code