Dure critiche all’Amministrazione Trump da parte dello scienziato Noam Chomsky

Il noto scienziato politico, Noam Chomsky, ha incolpato gli Stati Uniti per la grave crisi globale scatenata dallo scoppio del nuovo coronavirus, noto come COVID-19.

” Questa pandemia di coronavirus avrebbe potuto essere evitata, le informazioni erano lì per impedirlo. In effetti, questo era ben noto. Nell’ottobre 2019, poco prima dell’epidemia, negli Stati Uniti si era svolta una esercitazione su larga scala su una possibile pandemia di questo tipo “, ha detto Chomsky venerdì, riferendosi a un esercitazione intitolata” Evento 201 “, un esercizio sui rischi e gli effetti di un eventuale scoppio globale, organizzato dal “Johns Hopkins Center for Health Security” in associazione con il World Economic Forum e con la “Bill and Melinda Gates Foundation”, che si era svolta a New York (USA).

Le organizzazioni e gli attori che hanno partecipato all’evento hanno avvertito che la prossima pandemia avrebbe potuto causare grandi malattie, molte vittime “e potrebbe innescare conseguenze economiche e sociali significative” in tutto il mondo. Una premonizione o una semolice coincidenza?

Tuttavia, lo scienziato politico di 91 anni denuncia la totale mancanza di azioni per ridurre i rischi della pandemia fatta dall’Amministrazione USA. “Non è stato fatto nulla. La crisi è stata aggravata dal tradimento dei sistemi politici che non hanno prestato attenzione alle informazioni di cui erano a conoscenza “, ha dichiarato Chomsky nell’esprimere la sua condanna dell’atteggiamento di Washington.

Lo scienziato ha anche ripudiato le misure e le politiche egoistiche adottate da Washington e da diversi paesi europei in merito alla pandemia, e ha accusato gli Stati Uniti e il Regno Unito di essere i paesi che hanno preso la posizione peggiore in questo senso.

“Un giorno, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump) dice: ‘non c’è crisi, è come l’influenza’. Il giorno dopo, dice: “È una crisi terribile e lo sapevo sempre”. Un altro giorno dice: “dobbiamo tornare agli affari, perché devo vincere le elezioni”. L’idea che il mondo sia in queste mani è scioccante “, ha sottolineato Chomsky.

Dopo aver definito Trump un “giullare sociopatico”, Chomsky ha affermato che il presidente degli Stati Uniti e i suoi scagnozzi stanno conducendo il paese su un piano inclinato che conduce all ‘”abisso”.

In un altro momento delle sue dichiarazioni, il politologo ha denunciato che Washington continua a imporre sanzioni illegali all’Iran, in un momento in cui il paese persiano sta combattendo contro il nuovo coronavirus. Questa azione, a giudizio di Chomsky, rappresenta una barbarie.

Finora, il nuovo coronavirus ha infettato oltre 1,1 milioni di persone in tutto il mondo, la maggior parte negli Stati Uniti, con oltre 300.000 casi diagnosticati. Il bilancio delle vittime in tutto il mondo supera i 64.000.

Diversi esperti e analisti internazionali, nonché vari governi in tutto il mondo, hanno affermato che la pandemia è un’arma biologica creata dagli Stati Uniti. per danneggiare paesi come la Cina e l’Iran. La Cina ha lanciato delle accuse precise sul ruolo della squadra statunitense che aveva partecipato ai campionati militari di Whuan , dove poi è scoppiata la pandemia, poche settimane prima.

Uno degli analisti e commentatori che hanno lanciato queste accuse è Philip Giraldi, un ex funzionario della United States Central Intelligence Agency (CIA), il quale non ha escluso che gli Stati Uniti avrebbe potuto “creare” il temuto virus, in collaborazione con Israele , nel tentativo di interrompere la crescita economica e il potere militare della Cina. E l’Iran, come “nemico” degli Stati Uniti e Israele, è un altro dei paesi più colpiti da COVID-19, ha dedotto l’analista.
Queste accuse e queste circostanze sono in contrasto con la versione del presidente Trump che si riferisce al Covid-19 come “il virus cinese”, suscitando le proteste del governo di Pechino.

https://www.express.co.uk/news/world/1263376/coronavirus-news-uk-cases-deaths-europe-us-vaccine-noam-chomsky-spt

Fonti: Hispantv –Express.co.uk

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

11 Commenti

  • Teoclimeno
    7 Aprile 2020

    Siamo in guerra, ma la stragrande maggioranza della popolazione non avendo udito il rullio dei tamburi ed il rombo dei cannoni, pensa che siamo in pace. Purtroppo la persone benpensanti, non sono attrezzate per riconoscere le guerre ibride, come quella attuale. Mai come in questo momento diventa indispensabile spegnere la televisione e accendere il cervello.

  • MDA
    7 Aprile 2020

    l’ebreo chomsky si guarda bene dal dire alcunché agli ebrei gates, bezos,zuckerberg che dovrebbero spiegare cosa hanno fatto e quanto beneficeranno dal covid19.
    no. se la prende co n l’unico presidente che non ha fatto guerre (a differenza del negretto amico di chomsky)
    ormai l’han capito tutti che il covid19 è un arma letale del deep state contro trump

  • cristiano
    7 Aprile 2020

    un triplice HEIL per la riconquistata libertà del Cardinale Pell, servo indefesso dei voleri di Nostro Signore!

  • atlas
    7 Aprile 2020

    di tutto ciò che proviene dai giudei, chiunque, non prendo per buono NIENTE

  • webster
    7 Aprile 2020

    +39.02.9430.4952
    io so chi è.
    E tu?

  • Monk
    7 Aprile 2020

    “Il partito repubblicano è l’organizzazione più pericolosa nella storia dell’umanità”
    Chomsky

    Questo ebreo critica le amministrazioni americane a fasi alterne come il grassone Moore, guai toccare i loro amici obama, clinton e altra merdaglia simile

  • Cagliostro
    8 Aprile 2020

    Incredibile
    Questo inutile prestitute che si firma logo non è nient’altro che un pirla
    Spara cazzate come fosse merda,
    Questo sito, grazie a dei traditori venduti ha perso ogni residuo di credibilità,
    Controinformazione è solo disinformazione

    • atlas
      8 Aprile 2020

      però questo sito ti garantisce la libertà di scrivere al mondo le tue ‘perle’ da vecchio saggio

      sei come il cane che si rimangia il suo stesso vomito ?

  • ALDO
    8 Aprile 2020

    L’autore dell’articolo scorda di menzionare che Trump , riguardo l^OMS , ha detto “gli daremo un’occhiata,………all’Oms sembrano essere molto cino-centrici, per dirla in modo carino………considereremo lo stop ai fondi perché si sono sbagliati e negli anni sembra che siano sempre stati dalla parte della Cina.” accusando l’organizzazione di negligenza (nella migliore delle ipotesi) per aver sottovalutata la situazione.

Rispondi a MDA cancella risposta

*

code