Douglas MacGregor, colonnello dell’Esercito USA. Si avvicina la fine di tutto

I russi hanno semplicemente deciso di aspettare che si verifichino due sviluppi negli avvenimenti:
Il primo sono i negoziati. A quanto pare è inutile aspettarli però perché l’occidente non li farà fino all’ultimo ucraino.

E il secondo è che le economie europee crolleranno. E per questo secondo punto non dovranno aspettare molto

L’Europa non si trova solo ad affrontare una grave recessione. Ma in vista dell’inverno i problemi con il carburante, l’approvvigionamento del gas per la produzione industriale e per il riscaldamento delle case diventeranno catastrofici

Penso che l’UE sia in pericolo, quindi penso che i russi abbiano deciso: aspettiamo un po’ finché tutto non crollerà da solo. Questo perché loro non vogliono davvero uccidere nessuno.
Voglio ricordarti: Putin non è affatto come noi. Putin vuole vivere in pace con l’occidente, vivere in pace con gli ucraini. E noi al contrario diciamo: non vogliamo vivere in pace con Putin. Ecco dov’è il problema. Allora abbiamo detto: Putin deve andarsene. Il suo “regime” deve cadere. La Russia deve essere divisa, frammentata e venduta a pezzi.


Nota: Anche in Siria l’occidente diceva le stesse cose: Assad deve andare via, il suo regime deve cadere. la Siria deve essere divisa. Abbiamo visto comeè andata a finire.


Non funzionerà. Quindi tutto dipende ora dagli europei, loro possono mettere fine a tutto questo.

Un’altro passo, ovviamente, che Putin si sta preparando a fare, la Russia si sta preparando a marciare verso il confine polacco. Hanno tutte le opportunità per farlo. Stanno lentamente radunando le truppe. Stanno reclutando già 750 mila militari per ottenere una forza di 1,2 milioni di uomini

Tutto quello che volevamo impedire con questa guerra, invece, sta accadendo. Noi stessi abbiamo richiamato in vita una forza che abbiamo sempre temuto. E ora l’Europa sarà spazzata via, se Putin lo vorrà”.

Fonte: Telegram

Traduzione: Luciano Lago

9 commenti su “Douglas MacGregor, colonnello dell’Esercito USA. Si avvicina la fine di tutto

  1. Spero con tutto il cuore che Putin liberi l’Europa da quella cupola massonica anglosionista che la domina e che impali le elitè occidentali pedosatiste…. che sogno bellissimo sarebbe

  2. satanassi ………. angli – catti – giudii ……. i padrini dei nazzi fasci bandera e ustascia …. i crociati del 20° secolo

  3. Qui in Italia siamo alla fame l” economia è a pezzi ben 14 milioni sono gli italiani disoccupati realmente e siamo invasi ogni giorno dal” arrivo in Italia di traghetti che su volontà del regime Italiano traghettano in Italia 5000 mila immigrati criminali stranieri clandestini ogni giorno !
    Se il regime totalitario italiano cattolico-fascista-mafioso europeista guerrafondaio schiavista decidesse di bloccare l” arrivo in Italia di nuovi stranieri criminali clandestini in meno di sole 48 ore non ci sarebbe più nessun straniero clandestino traghettato in Italia !
    Chi sbarca clandestinamente in Italia il regime italiano se volesse lo potrebbe rimpatriare subito !
    Clandestini ZERO in Italia ci vogliono solo 48 ore di tempo se il regime fascista italiano volesse farlo veramente .
    La Bufala -Menzogna -Fiaba-leggenda metropolitana che l” invasione straniera in Italia o nella UE di milioni di clandestini la si può fermare perché mancano le leggi o che non ci sono gli idonei strumenti legali .

  4. L’economia tedesca ormai è un buco nero spremuto da tutti, anche dall’entità sionista la quale, essendo pure lei con l’acqua alla gola, ha venduto alla Germania un sistema missilistico antiaereo farlocco che sarà consegnato ai tedeschi solo nel 2030 ma costato già oltre 4 miliardi di euro.
    L’economia americana ormai si avvia al default, stanno uscendo dal debito pubblico americano non solo gli acquirenti esteri, ma perfino la FED, le banche private americane, i fondi pensione pubblici USA e addirittura Medicaire, il fondo sanitario pubblico.
    La prospettiva del rinnovo delle vecchie emissioni di titoli di stato americani a tassi vicini allo zero con nuove emissioni adeguate a tassi superiori al 5% fa scappare i vecchi detentori a gambe levate.

  5. Se McGregor dice questo è perché tutti i fatti lo prevedono. La fine della guerra in Ucraina arriverà alle condizioni russe questo è ovvio, perfino io che sono un ignorante in campo geopolitico lo avevo capito. Ma se ora se ne parla normalmente, perché i governi europei non se ne accorgono? Semplicemente perché non è un errore ma una strategia! Gli yankee ci trascinerànno alla catastrofe per salvare la loro egemonia sacrificheranno tutto per questo sudicio scopo, prima distruggeranno gli amici, poi gli alleati, e infine gli alleati stretti. Nemmeno abbiamo idea di quanto pagheremo cara la scelta di seppellire la diplomazia per seguire la logica guerrafondaia d’oltreoceano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM