Dottrina Ledeen; Guerra degli Stati Uniti e di Israele a Gaza


Autore: Simon Chege Ndiritu
Raschiare il fondo del barile per sconfiggere un paese

” Ogni dieci anni circa, gli Stati Uniti hanno bisogno di prendere in mano qualche piccolo paese merdoso e gettarlo contro il muro, solo per mostrare al mondo che facciamo sul serio .” – Michael Ledeen.

La guerra in corso in Medio Oriente va ben oltre Israele contro Hamas e Hezbollah, e cade circa 10 anni dopo l’ultimo grande intervento degli Stati Uniti, rendendola parte della Dottrina Ledeen. Il 22 ottobre 2023, gli Stati Uniti hanno annunciato l’intenzione di schierare i sistemi di difesa aerea THAAD e Patriot , capacità che superano le minacce di Hamas e Hezbollah, suggerendo che gli Stati Uniti si stanno preparando per un’altra guerra. L’annuncio degli Stati Uniti ha fatto seguito al bombardamento da parte di Israele di un mercato, un campo rifugiati e degli appartamenti. L’intero “Calderone” di Gaza viene ridotto in macerie con intensi bombardamenti di chiese, moschee, mercati e appartamenti, uno spettacolo che renderebbe Michael Ledeen molto orgoglioso come afferma la sua sardonica dottrina nella mia citazione sopra. Consiglio ai lettori di visitare la pagina Wikipedia di Ledeen per vedere come egli incarna la personificazione dei crimini statunitensi ivi narrati, ma l’autore del reato è abilmente escluso dal pezzo modificato dalla CIA . Tali crimini includono gli affari Iran-Contras e la guerra USA -Iraq che ha ucciso 1.000.000 di persone circa e distrutto la regione. Mentre promuoveva la guerra degli Stati Uniti contro l’Iraq, Ledeen scriveva;

“Scowcroft teme che se attaccassimo l’Iraq… ciò potrebbe trasformare l’intera regione in un calderone e distruggere la Guerra al Terrore. Si può solo sperare di trasformare la regione in un calderone… Se mai c’è una regione che merita di essere caldaiata, quella è il Medio Oriente di oggi. Se conduciamo la guerra in modo efficace, abbatteremo i regimi terroristici in Iraq, Iran e Siria, e abbatteremo la monarchia saudita o la costringeremo ad abbandonare la sua assemblea globale di giovani terroristi”.

La dichiarazione riflette il punto di vista degli Stati Uniti sulla regione, mentre i governi da lui menzionati (Iraq, Siria e Iran) possiedono petrolio, che Biden deve rubare (come hanno fatto Blair e Bush) per rilanciare il dollaro come Riserva Strategica Petrolifera degli Stati Uniti (SPR). ) è al minimo. Con neoconservatori come Samantha Powers e Victoria Nuland al potere, e con la guida di appendici neoliberali come Blinken e Biden, sembra che la guerra in Medio Oriente sarà più ampia e durerà più a lungo. Gli Stati Uniti cercheranno di scaldare l’intera regione o di spaventarla dimostrando che gli Stati Uniti fanno sul serio, secondo la dottrina di Ledeen.

Miliziani di Hamas

Hamas e Israele

L’attacco di Hamas contro Israele il 7 ottobre , che comprendeva l’uccisione condannabile di civili, ha mostrato confusione nelle forze di sicurezza israeliane, ma ha anche fatto sì che l’aviazione israeliana tornasse a colpire obiettivi in ​​tutta Gaza, attacchi che sono continuati indefinitamente. Entro il 21 ottobre erano morti 1.400 israeliani e 4.000 palestinesi (poi qusti ultimi sono arrivati a oltre 9.000) . Diversi paesi hanno intrapreso iniziative per risolvere il conflitto, con Russia e Brasile che hanno proposto di porre fine alle ostilità e fornire aiuti ai palestinesi, mentre Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Giappone sono favorevoli alla continuazione della guerra. Russia, Cina e molti attori del Medio Oriente hanno proposto la formazione di uno Stato palestinese secondo i confini del 1967, poiché Russia ed Egitto forniscono aiuti da inoltrare a Gaza mentre gli Stati Uniti consegnano solo armi a Israele. La prima consegna di armi da parte degli Stati Uniti è avvenuta il 10 ottobre , tre giorni dopo lo scoppio della guerra, come riportato da AP , dimostrando che si tratta di un’altra guerra degli Stati Uniti. Le potenze occidentali professano il diritto di Israele all’autodifesa, come se Hamas avesse il potere di minacciare l’esistenza di Israele, il che dimostra lo stratagemma degli occidentali.
Scot Ritter ( qui ) e The Intercept ( qui ) rivelano che Hamas è stata creata da Israele. Pertanto, la guerra è stata molto probabilmente organizzata per ottenere la giustificazione tra Israele e Stati Uniti per devastare Gaza e inviare un messaggio fermo al sud del mondo, in particolare a quelli incoraggiati dalla vittoria della Russia contro la disumanizzazione dell’etnia russa nel Donbass da parte della NATO, e nel tentativo di spezzare la Russia.

Attacco a Israele 7/10

L’attacco di Hamas sembra un false flag, nonostante sia stato opportunamente etichettato come il “più grande fallimento dell’intelligence” nella storia di Israele. Non sono convinto che il gruppo che vive in un’affollata prigione a cielo aperto insieme a 2 milioni di civili e utilizza reti di telefonia mobile controllate da Israele, possa aver colto di sorpresa americani e israeliani.
Gli Stati Uniti sovvenzionano Israele. Notizie dagli Stati Uniti del 10 ottobre rivelano che Israele, con 6 milioni di abitanti, ha ricevuto oltre 260 miliardi di dollari dagli Stati Uniti. Biden ha ripetutamente affermato che Israele rappresenta la migliore strategia che gli Stati Uniti potrebbero avere per il Medio Oriente. Ne consegue che gli Stati Uniti devono essere l’entità che gestisce l’intelligence sulla sicurezza per la sua strategia in Medio Oriente .

Giustificazione per livellare Gaza

Israele ha bombardato apertamente una chiesa greco-ortodossa il 20 ottobre , il che conferma il precedente bombardamento dell’ospedale Al Ahly che aveva ucciso circa 500 civili palestinesi . Il 22 ottobre , il ministero della Sanità di Gaza ha riferito che Israele aveva bombardato un mercato affollato. La timida negazione da parte di Israele dell’attentato all’ospedale Al Ahly è molto probabilmente intesa ad amplificare la questione, mostrando il suo disprezzo per gli arabi mentre utilizza JDAM forniti dagli Stati Uniti, che gli Stati Uniti prontamente rimborsano. Gli sforzi di Israele per scaricare la colpa sono stati contestati, tra gli altri, da Aljazeera . Sorprendentemente, nessun razzo di Hamas o della Jihad islamica palestinese (PIJ) ha mai abbattuto un grande edificio in Israele, il che rende inverosimili le affermazioni israeliane. Al contrario, i bombardamenti israeliani sugli appartamenti civili di Gaza sono stati ridotti in macerie e sono stati orgogliosamente mostrati dai media occidentali .. Il portavoce digitale di Netanyahu, Naftali Hananya, in un post su X (ex Twitter) aveva esultato per l’attentato israeliano di Al Ahly prima di cancellare di nascosto il suo post in seguito all’indignazione globale.

L’azione di Israele e la facilitazione degli Stati Uniti mostrano lo sforzo di quest’ultimo di rinvigorire il suo ultimo progetto dopo l’Ucraina, restituendo a Israele i proiettili da 155 mm consegnati all’Ucraina ( qui ). Gli Stati Uniti e gli ex padroni coloniali hanno respinto la risoluzione russa delle Nazioni Unite per il cessate il fuoco e la fornitura di aiuti a Gaza, mentre i popoli precedentemente colonizzati si sono schierati con la Russia. Gli Stati Uniti, continuando ad armare Israele e portando le sue portaerei nel Mediterraneo orientale, mostrano un piano per mettere con le spalle al muro un patetico paese per mostrare al mondo che fa sul serio .
Gli Stati Uniti e i loro vassalli stanno ora raschiando il fondo del barile per i paesi che sicuramente sconfiggeranno per mostrare una certa vittoria dopo il fiasco dell’Ucraina. L’ingresso dell’America nella guerra israelo-Gaza può essere sottolineato dalla dichiarazione di Biden della scorsa settimana, in cui ha affermato che “terroristi come Hamas e tiranni come Putin” dovrebbero essere costretti a pagare un prezzo.

Fuori Zelenskyj, dentro Bibi sul 9.11 israeliano

La dotazione finanziaria mostra che gli Stati Uniti sono più impegnati nella guerra israeliana rispetto a quella ucraina, con Biden che chiede al congresso 60 miliardi di dollari per Israele e 40 miliardi per Ucraina e Taiwan. Questo cambiamento dimostra che la guerra israeliana apporta maggiori benefici all’establishment della politica estera degli Stati Uniti, che lo scorso anno si era prefissato il semplice obiettivo di distruggere la Russia. Biden in Polonia l’anno scorso urlò come “Putin non può rimanere al potere per l’amor di Dio”, un obiettivo che è rimasto un miraggio nonostante siano stati investiti centinaia di miliardi. Biden ha ancora sottolineato il suo desiderio di abbattere Putin , nell’ottobre 2023. Gli Stati Uniti e i Vassalli si sentono minacciati dal momento che il loro potere di organizzare crociate in stile medievale per distruggere e saccheggiare i paesi è fallito due volte, in Siria e ora in Ucraina, per mano della Russia. Vedono la seria necessità di inviare un messaggio al sud del mondo.

Simon Chege Ndiritu è ​​un osservatore politico e analista ricercatore africano, esclusivamente per la rivista online “ New Eastern Outlook (fonte).

Traduzione: Luciano Lago

5 commenti su “Dottrina Ledeen; Guerra degli Stati Uniti e di Israele a Gaza

  1. Hamas sa combattere la guerra urbana, i soldati ebrei non vogliono essere mutilati per il resto della vita o morire per niente lasciando le loro famiglie in difficoltà.

  2. Ma le grandi Cina e Russia sulla vicenda che parere hanno? Se il mondo è multipolare Israele e USA non adrebbero in qualche modo contenuti e portati con la forza a ragionare? Sono spariti…mezze frasi, dichiarazioni ma nei fatti NULLA di NULLA…alla faccia del multipolarismo

  3. Tra un pò i Sauditi chiudono i rubinetti ai Rocfi Rotsci …
    la Turchia la Cina la Russia l’ Iran l’ Irak il Pakistan e l’ Algeria si avvicinano a Libano Siria Giordania Egitto Cipro
    La Trappola si chiude

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM