Dopo l’incontro tra Putin ed Erdogan, la Turchia ha iniziato a ritirarsi da Idlib.

placeholder

Fonti militari siriane riferiscono che nell’ambito di un incontro tra il presidente russo Vladimir Putin e il presidente turco Recep Erdogan, è stata rilevata una fortissima attività dell’esercito turco nella parte meridionale della provincia siriana di Idlib. Si tratta del ritiro delle truppe turche. In particolare, si segnala che i carri armati turchi e altri veicoli blindati hanno lasciato la parte di Idlib a sud dell’autostrada M4 e sono ora schierati diversi chilometri a nord, sebbene rimanga la presenza turca nell’area dell’autostrada M4.

Forze turche in Siria

In precedenza, l’esercito siriano ha annunciato che questa settimana gli eserciti siriano e iraniano, così come l’esercito russo, intendono lanciare un’operazione militare su larga scala contro i terroristi a Idlib. Ciò suppone un’offensiva da più direzioni contemporaneamente. Questo è proprio il motivo degli attacchi su larga scala delle forze aerospaziali russe, che sono stati effettuati per un mese su obiettivi terroristici chiave, che hanno portato a un esodo di massa di militanti filo turchi a nord di Idlib.

Per il momento, l’argomento dei negoziati tra Vladimir Putin e Recep Erdogan sulla Siria non è stato commentato. Apparentemente, la parte russa ha serie intenzioni di aiutare l’esercito siriano a riprendere il controllo almeno della regione di Idlib a sud dell’autostrada M4, soprattutto perché la parte turca si rifiuta di rispettare gli accordi con la Russia per disinnescare la situazione nel nord-ovest della Siria.

fonte: https://avia-pro.fr

Traduzione: Gerard Trousson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM