Dopo aver sfondato le difese nemiche e superato i campi minati, le forze armate russe sono avanzate verso Petropavlovka vicino a Kupyansk

Nelle ultime 24 ore, le truppe russe sono avanzate nella regione di Kharkov, in direzione di Kupyansk. In particolare, le Forze armate russe stanno avanzando in direzione del villaggio di Petropavlovka, un sobborgo orientale di Kupyansk.

Secondo gli ultimi dati, i combattenti russi, dopo aver bonificato i campi dalle mine e aver colpito contemporaneamente le Forze armate dell’Ucraina con attacchi di artiglieria e aviazione (in modo che non potessero contrastare l’offensiva), sono avanzati a una distanza di 400-500 mt., dove la densità delle mine era estremamente elevata. Allo stesso tempo, il che è estremamente importante, le Forze armate russe hanno trasferito le alture situate a nord-est di Kupyansk sotto il loro controllo.

Come risultato di una serie di attacchi aerei, nonché dell’uso di MLRS, le posizioni nemiche a nord-est della menzionata Petropavlovka sono state distrutte. Le Forze armate ucraine stanno cercando di mantenere la linea di difesa dietro una cascata di stagni situati tra Petropavlovskaya e Olshana, precedentemente liberati dall’esercito russo.

Allo stesso tempo, le forze armate russe stanno avanzando a sud-est di Kupyansk, nella zona dell’insediamento di Peschanoye, in direzione del fiume Oskol.

Gli esperti sottolineano che l’avanzata delle truppe russe sull’autostrada Pokrovsk-Konstantinovka potrebbe avere un significato strategico significativo. Il controllo di questa strada consentirà alle forze russe di migliorare le proprie capacità logistiche e rafforzare la propria posizione in questo settore del fronte.

Fonte: Top war

Traduzione: Luciano Lago

6 commenti su “Dopo aver sfondato le difese nemiche e superato i campi minati, le forze armate russe sono avanzate verso Petropavlovka vicino a Kupyansk

  1. Tenere impegnati i naziukro e infliggergli perdite nelle due teste di ponte russe a nord di Char’kov, significa distruggere sistemi d’arma della nato e eliminare armati in numero elevato, nonché costringere il comando ukro-nazista a distogliere forze già scarse da altri settori del fronte, in cui i russi avanzano (sempre a piccoli passi, evitando le perdite) e acquisiscono obbiettivi tattici, quindi nessuna calata verso Char’kov, per liberarla, perché ci vorrebbero forze molto più consistenti (un’armata), ma molto più probabilmente un’avanzata verso Kupjansk, ad est e la linea importante rappresentata dalla sponda orientale del fiume Oskol.

    Cari saluti

  2. Finalmente i mostroidi sionisti atlantisti che ci governano hanno gettato la maschera. Nella riunione speciale dell’ alleanza a Washington in corso da ieri; i porci terroristi occidentali hanno dichiarato che l’ Ucraina un paese terrorista golpista illegale, peraltro in guerra con un altra nazione confinante, sarà comunque annessa alla Nato.. Precedente unico nella storia che viola qualsiasi trattato diplomatico esistente. Ecco perché i russi devono smantellarla pezzo per pezzo e riprendersela tutta. Fatta eccezione per la famosa terra bruciata che rimarrà come fascia sanitaria di sicurezza al confine con i nazi europoidi di Bruxelles. Faccio un appello a voi tutti commentatori e concittadini. Chiunque sia in età di chiamata, od abbia figli atti a combattere in età 18-35 , cominci a pensare ad un piano di diserzione. Le chiamate non tarderanno ad arrivare così come i servizi di leva reintrodotti. Nel frattempo spero che il collasso socio-economico bruxelliano avvenga prima!

  3. All’EST basta poco per spazzare il nemico, il nemico DILETTANTE allo sbaraglio ……………….. Ovunque gli occidentali si sono impegnati in guerre, non hanno avuto le conoscenze, la tecnica, le tattiche e la strategia per vincere. Sono dei poveri illusi, che col grande numero credono di travolgere il piccolo numero ………………… I Vietcong erano una minoranza confronto la NATO e gli americani e i fantocci. Ma si torna alla qualità dei militari delle armi e dei capi. Se i capi militari occidentali fanno carriera perché sono lacchè e stupidi, i risultati sono rovinosi per i loro padroni e c. !

  4. Sfondare mil’ano ragazzi non siete d’accordo? Sfondare i nazi bandera neggher maruccin afro maranza che infestano la nostra amata Italia?

    1. In realtà chi favorisce il flusso dei migranti dall’Africa, sono proprio i governanti sionisti occidentali. Loro infestano la nostra amata Italia. Gli africani che descrivi in modo razzista servono al padrone come carne da lavoro a due euro l’ora. Spero sia chiaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM