Donetsk sotto una pioggia di Fuoco

L’Ufficio di Rappresentanza della DNR presso il Centro Congiunto per il Controllo e il Coordinamento del Regime di Cessate il Fuoco ha definito il bombardamento di Donetsk del 13 giugno il più potente dell’intero conflitto

DONETSK, 13 giugno. /TASS/. Il bombardamento di Donetsk da parte delle truppe ucraine nella giornata odierna è diventato il più potente e prolungato di tutto il conflitto. Lo ha riferito l’Ufficio di Rappresentanza della Repubblica Popolare di Donetsk (DNR) presso il Centro Congiunto per il Controllo e il Coordinamento del Regime di Cessate il Fuoco.

“Un tal attacco di fuoco, senza precedenti in termini di potenza, densità e durata, sulla capitale della DNR non è mai stato registrato durante l’intero arco del conflitto armato. In due ore sono stati lanciati quasi 300 razzi da sistema di lanciarazzi multiplo e proiettili di artiglieria”, cita il rapporto. Secondo l’Ufficio di Rappresentanza, nella giornata di oggi sono stati registrati bombardamenti di artiglieria NATO, da calibro 155 mm, ad intervalli di qualche minuto, in un giorno sulla città sono già stati sparati più di 100 proiettili, in particolare sui quartieri Kievskij, Kuibyshevskij, più volte sono stati usati missili “Grad” e “Uragan”.

Secondo i dati della Rappresentanza, le Forze Armate Ucraine hanno lanciato su Donetsk 80 razzi “Grad”, alle 18:00 (coincide con l’ora di Mosca) sono stati colpiti i quartieri cittadini Kievskij, Kujbyshevskij Voroshilovskij.

Diverse volte, l’Ufficio di Rappresentanza della DNR presso il Centro Congiunto per il Controllo e il Coordinamento del Regime di Cessate il Fuoco ha riferito anche di bombardamenti da parte delle Forze Armate Ucraine con sistema di lanciarazzi multiplo “Uragan”.

“Il bombardamento è stato registrato da parte delle Formazioni Armate Ucraine in direzione della città di Donetsk (sui quartieri Voroshilovskij, Kievskij): sei missili sono stati lanciati dal BM-27 “Uragan”, afferma il rapporto.
Più tardi, la Rappresentanza ha affermato che le Forze Armate Ucraine hanno lanciato altri otto razzi sempre dal sistema di lancio multiplo “Uragan” e cinque proiettili d’artiglieria sui quartieri Kievskij, Kujbyshevskij e Voroshilovskij di Donetsk. Le forze ucraine hanno poi lanciato, sempre sui distretti Kievskij e Kujbyshevskij, altri due missili “Uragan” e tirato più di 30 proiettili da cannoni di artiglieria da 155 mm, in dotazione tra i paesi della NATO.

Tre persone sono morte nella giornata odierna (altri aggiornamenti parlano di 5 ndr.) in seguito al bombardamento sull’area del mercato Majskij nel quartiere Budyonnovskij di Donetsk, altre persone sono rimaste ferite nei quartieri Kievskij, Kujbyshevskij.
Negli ultimi giorni, le forze ucraine stanno conducendo intensi bombardamenti su Donetsk.

Fonte: https://tass.ru/mezhdunarodnaya-panorama/14896403

Traduzione di Eliseo Bertolasi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM